master online infermieri

Infermieri news

News che riguardano gli infermieri e l'infermieristica nel web o nel real life, disoccupazione, demansionamento o preparazione dei quiz per i concorsi.

sala operatoria ferristaPubblicato l'elenco delle molte le associazioni infermieristiche inserite in via provvisoria nell'elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie.

Ovviamente la distinzione fra i due gruppi è data non dalla capacità di produrre contenuti, ma i medici sono nel primo gruppo, gli infermieri e i tecnici nel secondo, ma non importa.

social attaccoLa FNOPI il 15 ottobre 2018 si è pronunciata; l'infermiere che nei social leda la professione deve essere sanzionato dall'ordine provinciale.

Dopo un ventennio dall'inizio della diffusione di massa di internet la FNOPI ha preso una posizione formale, da tempo molto attiva verso i media che diffondono notizie false ora la sua attenzione è anche verso quegli infermieri che danneggiano l'immagine della professione.

Il motivo è che grazie alla capacità di penetrazione e di risonanza dei social anche il singolo può fare danni alla professione ed è importante dare una dimensione al problema.

mani lavoroLe politiche gestionali dedicate ai senior devono poter immaginare percorsi di riqualificazione in segna della tutela, innovazione e solidarietà.

I bancari, ad esempio, con il fondo per l’occupazione in sinergia con il fondo di solidarietà, si autofinanziano la staffetta generazionale, strumento previsto anche dal contratto nazionale dell’industria alimentare che prevede il sostegno economico agli over 55 che optano per il part-time, con l’obiettivo di creare nuove opportunità occupazionali per i lavoratori junior.

In un tempo in cui la società dava delle regole restrittive alle donne, ci sono state le infermiere, donne che senza sentire ragioni hanno studiato e sono diventate grandi infermiere e anche dirigenti.

Tra queste Dorothy Snell.

cardarelli wikipediaNapoli: l'atteso concorso per infermieri e OSS all'Ospedale Cardarelli di Napoli ha subito un blocco del sito web, e non è chiaro da quando sia offline.

 Come fare dato che adesso c'è solo una pagina bianca che riporta la scritta:

quiz concorsiL'università di Milano è fra le prime ad aver pubblicato le graduatorie dei partecipanti ai test delle professioni sanitarie.

Attraverso la pagina web dell'università con pochi passaggi è possibile vedere se si è ammessi alla laurea scelta.

Se non si vuole sfogliare le 180 pagine, a seconda della facoltà, si può scegliere la versione rapida.

uomo triste

 

Parto subito col dire che non sono di quelli che “hanno avuto la vocazione” o che considerano questo il lavoro più bello e gratificante del mondo, e ce ne sono tanti che come me.

Bene o male sapevo (in parte) ciò a cui sarei andato incontro, avendo una madre infermiera che mi ha messo in guardia sul lavoro dell’infermiere, turni, doveri e tutto il resto.

team nurse24Le statistiche sono numeri che ogniuno può leggere e interpretare come vuole, ma quando ci sono certi Numeri con la N allora non ci sono dubbi.

Luglio 2018 vede Nurse24.it come il migliore giornale online con oltre 600.000 visitatori unici al mese, un successo dovuto ad un impegno costante nel tempo.

La storia di Nurse24.it inizia nel 2011.

EBML'Evidence Based Medicine da oltre 20 anni propone una metodologia per raccogliere le migliori prove di efficacia, come infermieri parliamo di EBN o di EBP, entrambe nascono dalla metodologia EBM, con il ventennale dell'EBM si è aperta la crisi, lo rivela il dott.Luca de Fiore.

Gli interessi commerciali, studi irriproducibili con esiti che non interessano realmente i pazienti o altri che non possono essere trasferiti alla pratica clinica in poche righe... esistono e interessano anche il mondo degli infermieri.

studente infermiere

Per diventare infermiere il percorso non è semplice, il test di ammissione alle lauree delle professioni sanitarie è il primo passo, dopo ci saranno "almeno" 3 anni di duro studio e lavoro. Una volta laureati sarà necessario avere l'abilitazione al proprio collegio per poter esercitare la professione di infermiere.

Quindi una volta laureato e abilitato come infermiere si lavorerà come libero professionista o come dipendente e la qualità del lavoro sarà molto variabile anche fra reparti ospedalieri vicini.