Procedure e protocolli infermieristici

Le procedure e i protocolli infermieristici sono la base per un assistenza infermieristica appropriata che sia essa semplice o più complessa.

I documenti trovati online si trovano nella sezione downloads (LINK)

 

procedure stampateLe procedure, i protocolli e le istruzioni operative sono alla base di un modello lavorativo moderno, nel tempo il modo di lavorare cambia per il modificarsi delle conoscenze scientifiche e di conseguenza le tecniche e le normative.

Il cambiamento a volte è repentino, ma spesso è graduale e ce ne accorgiamo guardando e rielaborando questi documenti appena se ne sente la necessità.

coronavirusIl video realizzato dal Policlinico di Sant'Orsola spiega la dispersione del virus attorno al paziente a seconda del dispositivi per O2 terapia che utilizza.

Vedere poi un'immagine TAC aiuta a capire l'entità del danno del coronavirus quando provoca la malattia  “COVID-19” (dove "CO" sta per corona, "VI" per virus, "D" per disease e "19" indica l'anno in cui si è manifestata).

DPI video infermieriPubblicato a cura dell'Ospedale Policlinico di Sant'Orsola il video con tutte le fasi della vestizione e della svestizione dei DPI di secondo livello.

I passaggi sono eseguiti alla perfezione ed ogni movimento ha il suo perchè.

sacca di sangueLa raccomandazione ministeriale N.5 "Raccomandazione per la prevenzione della reazione trasfusionale da incompatibilità AB0" è stata pubblicata e messa online il 9 gennaio 2020.

La raccomandazione è la revisione della precedente che risale al 2008, non ci sono molte novità rispetto alla normativa, non ci sono indicate applicazioni pratiche a parte l'introduzione di metodi tecnologici.

logo ecdcIl Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) è un organo indipendente che ha lo scopo di aiutare i paesi europei nella prevenzione delle infezioni.

Il 19 luglio ha pubblicato un documento che ha lo scopo di aiutare gli operatori sanitari nel comprendere e gestire le persone che per visita o lavoro sono venute a contatto con persone affette dal virus Ebola, il documento si rivolge anche all'esposizione degli operatori sanitari durante l'attività lavorativa.

pubblicità