master online infermieri

Area Critica

News sull'Area Critica, tecniche e aggiornamenti di terapia intensiva.

 

hydroxyerhyl corso fadL'utilizzo delle soluzioni per infusione contenenti amido idrossietilico (HES) sarà possibile solo dopo certificazione dei professionisti sanitari, lo chiede l'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) la distribuzione delle soluzioni avverrà solo dopo una certificazione di Medici, coordinatore infermieristico e infermieri.

Il termine ultimo è fra 7 giorni, dopo ci sarà il divieto di prescrizione medica e di utilizzo, il corso per la certificazione è europeo.

hudson family 2006

La foto è la più bella del web mostra la piccola Claire nata prematura vicino alla manina della mamma, fragilità, delicatezza, amore e voglia di vivere.

La foto è stata realizzata dal papà che voleva documentare un momento importante, nel suo album di flickr con i suoi scatti documenta i momenti di vità in una terapia intensiva neonatale.

Il ricovero in TIN è necessario perchè le tecnologie consentono al fragile corpicino di vivere. 

Quando il papa ha scattato questa foto non immaginava che sarebbe stata ripresa da decine di siti web in tutto il mondo e vista da milioni di persone (*).

aniarti 2018 sala plenaria

Si è conclusa da poco la prima giornata del Congresso Nazionale ANIARTI ma da un congresso nazionale sulla terapia intensiva mi sarei aspettato un approccio con molta tecnologia invece, la mia idea era molto obsoleta come ha confermato il dott.Gian Domenico Giusti direttore della rivista scientifica  Scenario.

La terapia intensiva presente al congresso è quella che mette al centro l'uomo e poi ci adatta le macchine, quindi entrano in gioco le scale di valutazione e la rilevazione dei parametri.

La domanda è stata posta da una collega al congresso Nazionale ANIARTI al termine del Workshop sul bambino in terapia intensiva. Come infermieri abbiamo dei sentimenti e i bambini per natura sono fatti per avere le nostre attenzioni, quando soffrono l'infermiere soffre. Ha risposto alla domanda l'infermiera tutor Simona Cavalieri.

La risposta mi interessa molto, io mi ricordo ancora durante il tirocinio nell'87 in oncoematologia pediatrica ma cosa è cambiato oggi, c'è più consapevolezza?

I prezzi dei saturimetri da dito si sono abbassati tantissimo, tanto che con 30 euro ieri, oggi 20 euro, devo aggiornare questo articolo, l'avevo lasciato online con i prezzi vecchi.

Oggi grazie alla concorrenza che offre Amazon è possibile avere più modelli e oggi (2017) si stanno assestando sui 20 euro, anche modelli anche con una curva dell'indice di perfusione e lo schermo oled. Lo stesso per i saturimetri da monitoraggio continuo che sono arrivati a meno di 200 euro mantenendo un elevato contenuto tecnologico.