linguedo monaco300x100

banner320X100

tecnologie infermieristiche

Tecnologie infermieristiche, le tecniche più comuni e le procedure come l'iniezione intramuscolare, il cateterismo vescicale, le medicazioni la terapia infusionale e tante altre.

 

gavecelt newUna delle relazioni più interessanti dell’ultimo PICC Day tenutosi a Roma il 30 novembre 2016 è stata senz’altro quella affidata a Giancarlo Scoppettuolo, infettivologo della Fondazione Policlinico ‘A.Gemelli’ di Roma, uno tra i più importanti esperti europei nell’ambito delle infezioni da catetere venoso.

La sua relazione è disponibile sul ns. sito sia come presentazione di diapositive sia come video. Ma è talmente rilevante che ci pare utile riassumerla in questa newsletter.

La ricerca sui Cateteri Centrali ad Inserzione Periferica (PICC) negli ultimi 15 anni ha presentato un fortissimo impulso tecnologico, di conseguenza l'impiego dei PICC si è diffuso dagli ospedali al territorio.

Il mese scorso è stato pubblicato lo studio "Complications with peripherally inserted central catheters (PICCs) used in hospitalized patients and outpatients: a prospective cohort study" di Delphine Grau,at al.

Lo studio vuole valutare o fare ipotesi sui costi e la natura delle complicazioni PICC-correlate dall'inserimento alla rimozione ed analizzare il rischio di fattori basati sulla diversa gestione.

Ci sono diverse fiale di vetro più o meno grandi ed alcune hanno una rottura facilitata altre no, quelle che hanno un punto di rottura facilitata si riconoscono perchè presentano un puntino o un orletto disegnato nel punto di rottura.

Quando apriamo una fiala facciamo il solito gesto, ripetuto centinaia di volte in automatico, senza pensarci più.

Ma essendo esseri umani ad un certo punto capita che le fiale si rompono male e per prima cosa pensiamo ad una partita/lotto difettoso ma forse semplicemente è che ci siamo dimenticati.

Finalmente il tanto atteso servizio è ora attivo.

Renditi disponibile utilizzando l’App Easynurse.

Gli infermieri hanno ora a disposizione un potente strumento per entrare subito in contatto con un bacino di oltre 300.000 richieste. Sarà quindi molto più semplice essere rintracciati direttamente dai pazienti senza intermediari.

L'iniezione intramuscolare è una pratica relativamente semplice mentre per le iniezioni sottocutane di certi farmaci viene spiegata e nessuno si fa remore se il paziente o chi lo segue effettua l'iniezione per l'intramuscolare ci sono più riserve.

L'auto somministrazione tramite iniezione intramuscolare consente di avere un maggiore rispetto degli orari e di poter avere una maggiore indipendenza.

Le fratture scomposte siano esse di ossa lunghe o delle piccole ossa del piede richiedono un intervento chirurgico per posizionare placche e viti per favorire una saldatura ottimale.

Ci sono molti video su youtube, fatti dagli stessi produttori per presentare il funzionamento dei prodotti, animazioni interessanti.

trimming distaleGli accessi vascolari siano essi periferici che centrali quando vengono utilizzati è per terapie salvavita, la loro cura deve essere maniacale dal momento dell'impianto alla gestione e utilizzo.

Il motivo è dato dalla delicatezza del piccolo paziente che in condizioni critiche può essere soggetto a complicanze che si risolvono con una decisione tempestiva.