Libri e riviste online

Molti infermieri stanno pubblicando libri, un occasione per mostrare la crescita professionale ed anche di avere approfondimenti di tecniche che si usano poco di frequente.

rivista onlineLe riviste sono pubblicazioni periodiche specializzate, ci sono molte riviste di interesse infermieristico registrate con un codice ISNN, mentre per i libri si usa un codice ISBN.

Le riviste infermieristiche sono un punto di riferimento per la cultura scientifica professionale, le riviste attuali portano in evidenza lo stato dell'arte della professione infermieristica, ma sono anche la nostra memoria storica e ci ricordano i progressi, lenti o veloci, che facciamo.

Superare un concorso pubblico per infermieri consente di essere assunti a tempo indeterminato, le prove da superare per essere messi in graduatoria sono 3 o 4 dipende dalle decisioni della commissione.

La preselezione, la prova scritta e la prova pratica sono a quiz, quindi per entrare in graduatoria è necessario essere forti con i quiz.

libro ulcere cronichePerché guardare oltre il “buco nella pelle”: un nuovo libro in wound care, forse per molti, sicuramente non per tutti

L’idea di questo libro è abbastanza lontana nel tempo, nasce cinque anni fa. Avevamo già pubblicato precedentemente un altro testo: Caula C, Apostoli A. Cura e assistenza al paziente con ferite acute e ulcere croniche, Maggioli Editore, 2010. Sentivamo la necessità di fare un passo ulteriore, perché nel campo del wound care si sono nel frattempo consolidate alcune tendenze che vanno contrastate:

libro fondamenti infermieristicaIl libro Fondamenti di assistenza infermieristica: concetti, procedure e pratica; è un bel volume di oltre 1300 pagine. Edito da PICCIN il libro è suddiviso in 9 unità e 45 capitoli.

Il testo del libro analizza i concetti di infermieristica, le tecniche di rilevazione dei parametri, come visitare un paziente e poi riporta come metterli in pratica, in alcuni passagi è molto avanti ed entra in dettagli dell'assistenza che a prima vista sembrano superflui, ma la diversità di ambiti lavorativi può consentire di identificare un'area di impiego di tutti i casi.

diario infermiera inghilterra

Mi chiamo Chiara, ho 25 anni e anch'io, come Voi, sono un'infermiera. Chi meglio di me, quindi, può sapere quanto il laurearsi in Infermieristica, al giorno d'oggi, non dia più la garanzia di un posto fisso, nel pubblico, a tempo indeterminato. 

Per chi diventa infermiere, amando la professione per cui studia per tre anni, infatti, entrare nel mondo del lavoro, al giorno d'oggi, non è per niente facile.

Tra contratti a prestazione, tempi determinati di tre mesi in tre mesi, concorsi in giro per tutta l'Italia, partita Iva, cooperative, sostituzioni non rinnovate e chi più ne ha più ne metta, l'ambiente assaporato durante i tirocini in ospedale sembra un'oasi quasi irraggiungibile.