master online infermieri

Leggi, normative e CCNL

normativa saluteLa normativa sanitaria e i CCNL scandiscono la nostra vita professionale, sia per la violazioni ma anche per la crescita professionale.

FB 2Il 13 aprile 2019 è stato approvato il nuovo codice deontologico degli infermieri, 53 articoli scritti in modo semplice che affrontano aree nuove, ma nato con delle buone intenzioni ma purtroppo non sarà facilmente applicabile.

La semplicità va bene quando si vuole comunicare con il "grande pubblico" e forse questo è un intento di questo codice deontologico, ma ci sono degli aspetti che porteranno a cambiamenti rilevanti.

tasse dichiarazione redditi

Il momento della dichiarazione dei redditi può avere delle sorprese sgradite. Le chiamiamo tasse, contributi diversi che paghiamo con i conteggi della dichiarazione dei redditi.

Infermieri dipendenti o liberi professionisti il risultato della dichiarazione dei redditi può essere un conto salato, vediamo perché.

garante logo

Un'azienda ospedaliera ha chiesto al garante della privacy se poteva scambiare le informazioni del proprio database degli infermieri con l'OPI per verificare se l'iscrizione era corretta.

La risposta è stata no.

sentenzaL’infermiere va oggi considerato non più un “ausiliario del medico”, ma un “professionista sanitario” e, in virtù della sua autonoma professionalità, è passibile di responsabilità civili e penali in caso di violazione della specifica posizione di garanzia rivestita nei confronti del paziente.

Oggi vi segnalo una sentenza della Corte di Cassazione (Cassazione Penale, Sez. IV, n. 5 del 2 gennaio 2018) che tratta il tema dell’autonomia professionale dell’infermiere e della sua conseguente responsabilità in caso di possibili violazioni.

aranIl nuovo CCNL sanità 2016-18, dopo 10 anni di inflazione doveva vedere aumenti dal 10 al 15% da aggiungere agli arretrati. Il nuovo CCNL ha una voce che può portare aumenti che vanno da un minimo di 1678 euro ad un massimo di 12.000 euro/anno.

Gli incarichi possono essere assegnati al personale a partire dal livello D.

Sottocategorie

Il CCNL Sanità pubblica regola tutti quegli aspetti legati alle ferie, permessi, diritti e doveri per tutti gli infermieri e operatori sanitari dipendenti di ospedali pubblici appartenenti al SSN.

L'infermiere è responsabile dell'assistenza erogata, l'attività infermieristica è sempre più complessa ed espone a rischi di errore, l'aumento della complessità assistenziale e la presenza di casi con comorbilità complesse espone l'infermiere a ricorsi da parte dei pazienti.

 

L'assistenza infermieristica è normata per molti aspetti specifici.

Le tecnologie gestite dagli infermieri sono complesse e molte di queste hanno regolamenti e norme dedicati, ad esempio l'emotrasfusione, la sicurezza ecc.