Tecniche e tecnologie per l'assistenza infermieristica

 salute tecnologiaLe tecnologie nell'assistenza infermieristica hanno un eterogeneicità incredibile, infatti si parla di tecnologia quando si ha a che fare con un modello teorico o statistico matematico che consente un analisi, ma anche quando si ha la robotica più avanzata che opera in telemedicina.

Quindi perchè non parlare di tecnologie infermieristiche?

CVC linee guidaCVC e PICC sono utilizzati per infusioni prolungate, il materiale biocompatibile è studiato per non creare un attività da parte del sangue dove è immerso. In alcuni casi si forma un deposito di fibrina che può formare un amalgama con depositi trombotici, questa formazione si chiama fibrin sheat.

L'effetto della presenza di un fibrin sheat causa problemi nell'utilizzo del CVC fino alla sua completa occlusione, le situazioni dipendono dall'accrescimento.

logo aiossL'AIOSS ha comunicato che la Regione Piemonte inserisce nel nomenclatore regionale dell’area sanitaria specialistica le prestazioni infermieristiche di stomaterapia. Il riconoscimento formale ed istituzionale delle prestazioni effettuate dagli infermieri stomaterapisti in autonomia decisionale ed operativa nel percorso clinico assistenziale e riabilitativo delle persone a cui viene realizzata chirurgicamente una stomia intestinale o urinaria, risponde in particolare a due necessità:

agocannula standard  Il posizionamento di un catetere venoso periferiferico è utile per infusioni ripetute e di durata prolungata o quando è necessario fare un prelievo e poi un infusione.

Ci sono diversi modelli di ago cannule, la tecnica di posizionamento cambia di poco a seconda del modello.

Ci sono poche cose da non fare, ma tante attenzioni da avere.

massaggio schienaIl massaggio alla schiena è un momento che può portare ad un rilassamento utile per ridurre i dolori e un eventuale stato d'ansia, un momento di confort del paziente che cambia molto il benessere e la percezione di un ricovero.

L'ho riscoperto di recente leggendo un capitolo sul Kozier ed Erb ed.2017, una scheda dedicata al massaggio e ai suoi effetti benefici.

prelievo venoso

Le tecniche infermieristiche di base hanno un disciplinare rigoroso, purtroppo c'è un ignoranza dilagante che a voce ed ha l'obiettivo di screditare la nostra professione, l'utilità di questa voce sta nel NON volerci riconoscerne la complessità con il fine di non darci una retribuzione adeguata.

Secondo me questo comporta che le tecniche infermieristiche siano fin troppo prese alla leggera, quindi il sondaggio rivolto a tutti quelli che lavorano bene e con passione.

farmaciIeri si chiamava foglio terapia, scheda di terapia, scheda unica terapia e oggi è il Foglio Unico di Terapia (FUT), l'obiettivo è la riduzione e la prevenzione degli errori di terapia.

In questi anni c'è un evoluzione a partire dal nome, scheda di terapia integrata, scheda unica di terapia, ogni organizzazione sceglie la propria versione.

carrelli arteIl carrello di terapia diventa intelligente, la sua funzione di supporto per una somministrazione corretta si basa su una componente elettronica che integra il carrello con il database, così da avere i dati direttamente sul carrello.

Il carrello consente la gestione automatizzata fra quanto entra, quanto esce e ne certifica la somministrazione, ma è tutto così bello?

ecg portatileCardioshield è un PC ECG portatile e versatile, fa i tracciati in tempo reale e si trasforma in un comodo ECG portatile grazie alla stampante bluetooth, piccola e portatile che stampa in tempo reale ma è in grado di trasmettere i dati al PC.

Cardioshield è uno strumento ben più completo e versatile di qualunque pc-ecg.

Alexandra ElbakyanIl sito web si chiama Sci-Hub ed è un progetto della giovane informatica Alexandra Asanovna Elbakyan, classe 1988, che all'età di 23 anni, nel settembre 2011 ha messo online il sito dedicato al reperimento libero degli articoli scientifici. Dal 2011 Sci-Hub ha consentito a moltissimi ricercatori di avere gli articoli di riviste scientifiche da tutto il mondo, non esiste un database biomedico con tutti gli articoli e spesso per motivi di costi le biblioteche hanno un editore e difficilmente tutti.

Adesso online, il sito web sta sfidando le major degli articoli scientifici malgrado le sentenze sfavorevoli.

Alexandra ha realizzato un sito facile da utilizzare e gratuito.

iniezione ematomaAbbiamo preparato la siringa e siamo pronti a forare, ma prima è necessario fare delle valutazioni, sto forando nel punto giusto? Quale profondità raggiungerà l'ago?
 
In caso di iniezione sottocutanea o iniezione intramuscolare la valutazione del punto da forare e la profondità sono due fattori determinanti per la riuscita della somministrazione o la formazione di complicanze.
Il primo approccio è la valutazione dell'aspetto del tessuto che ci apprestiamo a forare, l'epidermide, il derma e il sottocute o tessuto adiposo li dobbiamo valutare attraverso la vista e il tatto.