Tecniche e tecnologie per l'assistenza infermieristica

 salute tecnologiaLe tecnologie nell'assistenza infermieristica hanno un eterogeneicità incredibile, infatti si parla di tecnologia quando si ha a che fare con un modello teorico o statistico matematico che consente un analisi, ma anche quando si ha la robotica più avanzata che opera in telemedicina.

Quindi perchè non parlare di tecnologie infermieristiche?

La tecnologia per la misurazione dell'ossigenazione negli ultimi anni si è molto evoluta la miniaturizzazione ha consentito di creare prodotti sempre più agevoli per la misurazione dei dati nella malattia e nel fitness.

I piccoli pulsossimetri che si posizionano solo sul dito hanno visto un'aumento della complessità tecnologica, e di conseguenza quelli che erano una vola pulsossimetri grandi come mattoni si sotto ridotti notevolmente e fanno di più che mostare un solo dato.

La misurazione dei parametri e dell'ossigenazione avviene attraverso un sensore che emette una luce rossa ed una infrarossa. Calcolando sofisticati rapporti ed equazioni modo è possibile rilevare la frequenza cardiaca l'ossigenazione e alcuni mostrano una curva che è un indice di perfusione.

I tappini con un innesto a pressione sono chiamati needleless connector o needle-free connectors o altre varianti di nomi, cercando con google si trovano decine di tappini con caratteristiche simili ma anche differenze.

You tube offre numerosi video che mostrano il funzionamento reale dei tappini connessi ad un CVC in un modello molto simile al funzionamento in situ.

farmaci lasa attenzioneNel 2010 il ministero della Salute ha redatto e condiviso online il documento "RACCOMANDAZIONE PER LA PREVENZIONE DEGLI ERRORI IN TERAPIA CON FARMACI “LOOKALIKE/SOUND-ALIKE”". Questo documento è il primo del suo genere e per primo finalmente definiva che ci potevano essere delle condizioni per cui l'infermiere era messo in condizioni dove la possibilità di errore era facilitata.

Uno scalmbio di farmaci può avvenire e il problema arriva alla ribalta quando l'errore porta a decesso del paziente e diventa una notizia diffusa, le procedure ci sono e gli aggiornamenti anche.

Ieri si chiamava foglio terapia, scheda di terapia, scheda unica terapia e oggi è il Foglio Unico di Terapia (FUT), l'obiettivo è la riduzione e la prevenzione degli errori di terapia.

In questi anni c'è un evoluzione a partire dal nome, scheda di terapia integrata, scheda unica di terapia, ogni organizzazione sceglie la propria versione.

fleboclisi flebo set infusionaleL'infusione di farmaci e soluzioni per fleboclisi può avere un inconveniente, una complicanza, lo stravaso accidentale della soluzione infusa.

L'evento viene riferito più o meno rapidamente a seconda delle proprietà della soluzione. La sorveglianza delle fleboclisi quando si infondono chemioterapici è maniacale per i danni che uno stravaso può provocare, altri farmaci e soluzioni hanno una sorveglianza diciano "ordinaria" però è importante prestare la massima attenzione ad ogni segnalazione del paziente.

case studyIl case study è una metodologia di ricerca, che può essere definito come uno studio intensivo su una persona, un gruppo di persone o un'unità, l'obiettivo è presentare un analisi che possa poi essere generalizzata. 

Un case study è definito anche come un'indagine intensiva e sistematica dove il ricercatore esamina dati approfonditi relativi a più variabili è una modalità di ricerca molto utilizzata in settori tecnologici molto diversi fra loro.

scala norton romaLe scale di valutazione ci consentono di rilevare di ciò che osserviamo, avere un idea del miglioramento o aggravamento a distanza di tempo, oppure definire delle performance del nostro assistito per decidere rapidamente il migliore trattamento a seconda della gravita e l'impegno assistenziale necessario.

Nel tempo avere poi più casi classificati con le stesse scale consente di fare un analisi e per migliorare l'assistenza infermieristica.

Le scale di valutazione medico infermieristica sono tante ed ogni specialità ne sviluppa diverse:

ecg posizione elettrodi

L'elettrocardiogramma è un esame semplice che consente di riprodurre in un grafico l'attività elettrica del cuore.

La realizzazione grafica inizia con il posizionamento corretto degli elettrodi, semplice ma con alcune piccole raccomandazioni per evitare errori.

ecg90a contec ippocrateshopECG 90A Contec  è un elettrocardiografo portatile interpretativo, un dispositivo per l'elettrocardiografia a 12 derivazioni e tre canali di stampa, con stampante termica integrata che offre anche la possibilità di inviare il tracciato elettrocardiografico per la lettura e la refertazione in remoto dell'elettrocardiogramma.

Uno strumento ideale per medici e infermieri che necessitano di uno strumento agevole e facile da trasportare per l'assistenza domiciliare.

iniezione classicaL'iniezione intramuscolare è una tecnica che richiede manualità e sapienza, all'apparenza è semplice e a molti sembra facile.

Un iniezione fatta male può portare a danni seri, come il classico ascesso, su youtube sembra tutto facile, un attimo ed è fatta, ma durante l'esecuzione possono emergere aspetti che inficiano tutta la manovra, fino a situazioni gravissime...