Infermieri: news attualità e il quotidiano delle esperienze

Il quotidiano dell'infermiere è un esperienza al di fuori dell'ordinario per moltissime persone che non sono a contatto con la malattia e la sofferenza del prossimo. Le news che riguardano gli infermieri e l'infermieristica nel web o nel real life per raccontare un mondo complesso.

La crisi data dalla carenza di infermieri negli ospedali del Nord è solo all'inizio, la pandemia ha definitivamente scoperchiato un problema che non veniva affrontato e ancora oggi è ignorato nella sua dimensione reale.

Le scelte coercitive di come il blocco della mobilità sono inutili e dannose per le aziende stesse.

Le scelte che iniziano ad essere intraprese per creare un clima di lavoro migliore sono solo all'inizio, ma cosa serve ad un infermiere che lavora lontano da casa?

Il Festival di Sanremo 2021 ha visto una novità, la presenza di un'infermiera fra gli ospiti. La pandemia COVID-19 ha portato Amadeus direttore del festival ad adottare una comunicazione che sensibilizzasse gli spettatori.

La presenza dell'infermiera Alessia Bonari è stata l'occasione di presentare anche chi è in prima linea e al fianco degli ammalati.

linee regionali accessi vascolariLa Regione Emilia-Romagna ha pubblicato il documento più completo sulla cura degli accessi vascolari da parte degli infermieri.

Le "Linee di indirizzo regionali sulla buona pratica di cura degli accessi vascolari" sono un riconoscimento di due aspetti prioritari, l'evoluzione tecnologica ed organizzativa nell'impianto e gestione degli accessi vascolari, ma anche delle loro complicanze e possibili effetti sugli esiti delle cure.

Il documento è indirizzato a medici e nfermieri che sono coinvolti nella gestione e impianto degli accessi vascolari.

linee regionali accessi vascolari

Il documento pubblicato dalla Regione Emilia-Romagna è il frutto di un lavoro fra esperti e è indirizzato alle esigenze sia tecnologiche, ma anche per comprendere come organizzare al meglio la figura dell'infermiere presente nei team accessi vascolari (TAV).

La mobilità per gli infermieri adesso è a portata di click in un app dedicata a tutti i professionisti sanitari, l'idea è frutto di un bisogno vero vissuto in prima persona dall’ideatore, Alessandro Bria. Perchè lui in quanto infermiere ha vinto un concorso lontano da casa e ad un certo punto aveva la necessità di ricercare un cambio compensativo, scrivendo ovunque nel web la sua richiesta, nei forum per infermieri e nei gruppi social dedicati ai cambi.

Quindi l'idea; un app pensata non solo per gli infermieri ma per tutti i professionisti sanitari, che si caratterizza per essere la prima e l’unica sul mercato in grado attraverso un algoritmo di elaborare i dati di migliaia di persone per trovare soluzioni di cambi compensativi a 2 e a 3.

infermiere covid 19Il fondo di solidarietà #NoiConGliInfermieri gestito da FNOPI ha superato i 3.800.000 euro, ma potrebbe essere insufficiente visto l'afflusso di domande pervenute.

La FNOPI ha comunicato la sospensione della ricezione delle domande perchè sono oltre 7000 e hanno dei problemi a gestirle in modo efficace.

#NoiConGliInfermieri è il fondo di solidarietà che raccoglie le donazioni per gli infermieri e l'intero importo viene devoluto agli infermieri perchè le spese di gestione sono sostenute da FNOPI.

quaderni infermiere copertinaNel 2002 nasceva il supplemento dell'infermiere chiamato "I QUADERNI" delle monografie che erano supplementi dell'Infermiere il quotidiano della nostra professione.

Potresti non crederci ma prima di internet, prima dell'Ordine delle Professioni gli infermieri italiani avevano molte fonti di informazione autorevoli a cui riferirsi.

L'Infermiere era il periodico nazionale che era inviato al domicilio poi c'era quello della tua provincia, l'IPASVI nel suo ruolo nazionale favorirva la formazione attraverso monografie.

Il quaderni dell'infermiere erano queste monografie pubblicate dal 2002 al 2010.

email sicurezzaLa posta elettronica certificata entra come obbligo per i professionisti sanitari dal 2020 a causa del Decreto Legge "Semplificazione del 16 luglio 2020, n. 76". La mail pec è uno degli elementi che contribuisce alla nostra identità digitale,  elementi come lo spid, l'app IO hanno lo scopo dichiarato di renderci più facile la vità.

La maggioranza degli infermieri si troverà per un attimo ad avere la vita complicata dall'ennesimo programma di stato perchè la mail PEC è imposta ed ha un valore legale come una raccomandata. Questo comporta che si deve prestare molta attenzione alla protezione delle informazioni di accesso perchè nel caso di furto dell'identità digitale chiunque potrebbe inviare mail con valore di raccomandate a tuo nome.

2020 infermiera chirurgiaFare l'infermiere nel 2021 vuol dire fare un lavoro dove lo stipendio iniziale oscilla tra 1450 e 1600 euro a seconda se si fanno dei turni o se si è in una specialistica.

Il lavoro è necessario per pianificare il prorpio futuro, perchè non ci sono infermieri per i concorsi?

Ci sono pochi infermieri, ma non è solo perchè non sono stati formati, ma perchè il rapporto lavoro/stipendio, disagio/stipendio, responsabilità/ stipendio sono decisamente  favorevoli per l'abbandono.

pics post intensivaLe dimensioni del fenomeno sono talmente vaste e impattanti sulla vita di queste persone che la Society of Critical Care Medicine (SCCM) ha coniato il termine di PICS (Post Intensive Care Syndrome), per raggruppare proprio queste problematiche. La SCCM ha proposto una serie di azioni (l’ABCDEF bundle (1) ) da attuare durante la degenza per prevenire o diminuire i sintomi di PICS. Molti degli interventi del bundle vengono attuati dall’infermiere in collaborazione col medico ed altri sono invece “squisitamente” infermieristici.

A questi interventi da attuare sul paziente, si rende necessaria una rivoluzione culturale della terapia intensiva stessa. Spesso l’organizzazione e il setting delle terapie intensive è “costruito” sulla base di vecchi retaggi o credenze che non hanno alcuna evidenza scientifica.