master online infermieri

Infermieri: news attualità e il quotidiano delle esperienze

Il quotidiano dell'infermiere è un esperienza al di fuori dell'ordinario per moltissime persone che non sono a contatto con la malattia e la sofferenza del prossimo. Le news che riguardano gli infermieri e l'infermieristica nel web o nel real life per raccontare un mondo complesso.

prelievo venoso

Il turno lavorativo dell'infermiere è molto variabile, può dover coprire le 24 ore o solo il giorno con presenze di 6, 7o 12 ore. Non si tratta solo di coprire delle ore ma ci sono almeno 3 aspetti funzionali da considerare sempre, l'assistenza al paziente, le normative che tutelano il lavoratore e la qualità di vita del lavoratore nel proprio tempo libero.

Quando si decide il turno si devono soppesare questi 3 aspetti e fare delle scelte, altrimenti fare l'infermiere diventa una vera e propria sofferenza.

test 2019 prof san ingresso

Il test di ammissione alle professioni sanitarie a Bologna questa mattina in migliaia davanti ai cancelli di Bologna Fiere.

Chi pronto per entrare chi invece prova o meglio tenta di prendersi un caffè con tranquillità, non manca chi protesta contro i test di ingresso.

 

catetere vescicale

Il cateterismo vescicale è gestito dall'infermiere e le infezioni provocate sono considerate la più frequente Infezione Correlata all'assistenza. Le linee guida sono un punto di partenza per avere delle scelte appropriate,ma quando le leggiamo ci accorgiamo spesso che manca qualcosa.

Il cateterismo vescicale è un atto manuale, pratico, e la sola lettura di un testo non può migliorare le abilità manuali ma solo motivarle. Ci concentriamo spesso sui punti pratici che ci riguardano direttamente, dimenticando che quando arriviamo sul paziente è solo un momento del processo di lavoro, c'è anche un prima e un dopo che è previsto dalle linee guida del CDC 2009 aggiornate.

medico computer

L'allarme è sotto gli occhi di tutti, le contraddizioni e le lamentele di un eccesso di lavoro sono quotidiane,  la denuncia arriva dall'America. 

La dottoressa Danielle Ofri dell’ospedale Bellevue di New York scrive sul New York Times un articolo che denuncia come le aziende sanitarie usino l'etica professionale per utilizzare meno risorse del necessario ed avere più prestazioni.

woman 1006100

Lavorare a contatto con la malattia può portare gli infermieri ad avere uno stress eccessivo, il carico di lavoro contribuisce poi ad aumentare la tensione quotidiana e rende più faticoso il lavoro sia fisicamente che psicologicamente.

Chi lavora a stretto contatto con la morte o con persone in pericolo di vita vive un forte turbamento psicologico che in alcuni casi è un aspetto cruciale nelle persone che decidono di togliersi la vita.

angry man 274175

La maleducazione può avere pesanti effetti in qualsiasi circostanza della nostra vita, ma in un ambiente sanitario in cui ci si può imbattere in situazioni di vita o di morte questa può avere delle conseguenze molto significative per l'assistenza.

L'argomento è recente e negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo di pubblicazioni scientifiche arrivando ad uno studio randomizzato.

Assicurazione salute

Se stai cercando una soluzione assicurativa semplice ed economica che possa venirti in soccorso, c'è e costa solo 22 euro.

FNOPI tramite un bando europeo ha ottenuto un prezzo ottimo da un'assicurazione italiana, per registrarsi è sufficiente fare pochi passaggi nel sito web dedicato.

Adesso ha messo a disposizione anche la possibilità di stipulare la tutela legale.

Un macchinario grande come un armadio che contiene centinaia di farmaci in compresse diversi e prepara le dosi singole che arrivano in reparto, le implicazioni sono importanti. Una macchina grande come un armadio che nasconde dentro tanti spazi pieni di pastiglie ma anche tanta tecnologia robotica, creata e pensata da una società olandese, che restituisce una bustina chiusa con dentro i farmaci e sopra i dati del paziente e il codice a barre ove se si ha il lettore ottico serva fare una verifica con il braccialetto del paziente. A questo punto per fare la terapia in RSA dove gli assistiti hanno la stessa terapia da anni cosa serve?

hospital 840135 1280

Il nuovo codice deontologico ha introdotto degli argomenti nuovi e la relazione di cura è uno di questi, un'immagine vale più di mille parole e ne ho scelte alcune.
L'articolo in questione è sotto il "Capo I Principi e valori professionali" e più precisamente l'Art. 4 – Relazione di cura riporta:
Nell'agire professionale l’Infermiere stabilisce una relazione di cura, quindi nel proprio agire professionale c'è una relazione di cura che sicuramente non è quando si sta in ufficio a fare crocette ma quando si è davanti al paziente, e aggiunge, utilizzando anche l'ascolto e il dialogo.

Gli infermieri iscritti all'ordine di Bologna possono registrarsi sul sito web ed avere la possibilità di utilizzare i servizi online, fra questi l'accesso al "nursing reference center plus".

Avere a disposizione una documentazione scientificamente aggiornata e metodologicamente corretta è una risorsa per poter erogare un'assistenza appropriata. Chiaramente trasportare quanto riportato in un testo nella pratica quotidiana è impegnativo ma prima bisogna avere quel testo.