disfagia

La disfagia è definita come una compromissione obiettiva o una difficoltà nella deglutizione, che determina un ritardo anomalo del transito di un bolo liquido o solido. Il ritardo può verificarsi durante la fase orofaringea o esofagea della deglutizione. 

digestion 303364