fleboclisi

fleboclisi

  • Infezioni e accessi vascolari, quali i punti da proteggere?


    fleboclisi hub miniGli accessi venosi centrali o periferici offrono situazioni simili per le possibilità di accesso ai microrganismi nel circolo venoso o arterioso.

    I batteri creano dei biofilm sulle superfici dei presidi utilizzati, degli strati di batteri coperti e uniti da proteine formano colonie a volte stratiformi a volte emisferiche e per il fatto che una superfice è sintetica avranno una superfice dove antibiotici e altri antibatterici non riescono ad arrivare.

    I batteri entrano nel circolo venoso per via endoluminare o extraluminare due vie di ingresso molto diverse.

  • Il deflussore per fleboclisi dei miei desideri

    Come potrebbe essere un deflussore ideale?

    Prima dovremmo pensare a quali difetti potrebbe avere un deflussore, il filtro si bagna e blocca l'infusione, difficile da regolare, lo riempi e sgocciola ovunque, la flebo finisce e si vuota il tubo, cose normali a cui siamo talmente abituati che in tanti non riescono ad immaginare altro.

    Eppure era il 2012 quando ho avuto modo di provare un deflussore che si fermava da solo appena pieno senza sgocciolare ovunque, che non faceva scendere l'aria oltre il gocciolatore appena la flebo si vuota ed era facile da regolare, un miraggio.

    No esiste eccome...

  • Perchè la flebo non scende? parte seconda

    Le motivazioni possono essere meccaniche e le ho descritte nella pagina 

    In questa seconda parte gli aspetti che sono più collegati al paziente e che spesso influiscono sulla durata del posizionamento della via venosa .

  • La tecnica "bastarda" di spremere con forza i deflussori, è PERICOLOSA

    Quando durante una fleboclisi un deflussore si arresta per un qualsiasi sia il motivo, spremere il tubo del deflussore con una forbice o un qualsiasi altro oggetto quando il paziente è collegato NON SI DEVE FARE, NON E' UN AGIRE PROFESSIONALE, E' PERICOLOSO.