In ospedale

Non è un controsenso parlare di salute in ospedale proprio perchè in ospedale ci sono le persone più fragili.

consigliere valeria ciarambinoLa signora anziana ricoperta dalle formiche mostra un pericoloso degrado strutturale dell'assistenza ospedaliera la denuncia di un cittadino ha portato a dei provvedimenti immediati verso gli infermieri e il medico.

La disamina, del consigliere regionale, evidenzia che ci sono delle responsabilità nei vertici dell'ASL Napoli 1 e che dovrebbero essere sospesi, il video...

bilancia melaLa chirurgia bariatrica agisce con l’obiettivo di una riduzione permanente del peso, l'intervento chirurgico può agire in due modi, riducendo il volume dello stomaco o riducendo l'assorbimento. 

La persona arriva alla necessità di un intervento perché l'aumento di peso, che si realizza per vari motivi, causa problemi fisici che alterano la qualità della vita arrivando ad essere un fattore determinante correlato a patologie in altri organi, respiratorio, cardiologico, al sistema osteoarticolare ed a questi si aggiunge il russamento, l’apnea e la riduzione della qualità  di vita generale.

Il rapporto GIMBE sulla sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale evidenzia che almeno 2 euro ogni 10 sono sprecati, ma il rapporto non è fatto di soli dati numerici ma ha un'appendice che riporta tutti quei casi in cui si va oltre lo spreco e si parla di frodi e abusi in Sanità.

L'elenco è di oltre 50 voci identificate, in cui si parla di frodi e abusi, il GIMBE ha realizzato una tassonomia partendo da 9 macrocategorie, ecco la lista completa:

scabbiaL'ospedale è un ambiente di cura, purtroppo a volte si può rivelare un ambiente dove si acquisiscono malattie trasmissibili per contatto, la scabbia è una di queste.

La scabbia è un'infestazione della pelle curabile con terapie topiche, i media online danno risalto anche ad un solo caso per l'impatto emotivo sociale della malattia. Il parassita si chiama Sarcoptes Scabiei ed è responsabile di una malattia infettiva contagiosa della pelle, questa malattia a livello sociale può colpire chiunque, mentre in ospedale sono molto esposti gli operatori sanitari dedicati all'assistenza.

Pseudomonas aeruginosa GramIl ricovero ospedaliero è necessario per superare alcune situazioni difficili, le patologie che non possono essere gestite da casa sono molte ma se da un lato il ricovero vuole risolvere un problema, purtroppo ne può aggiungere altri, ieri si chiamavano infezioni ospedaliere oggi infezioni correlate all'assistenza (ICA).

Il termine si può tradurre anche in infezioni correlate all'agire dei professionisti, non più un anonimo infezioni ospedaliere, ma il dito è puntato contro ad un agire professionale che individua nell'agire degli operatori il passaggio dei microrganismi dall'ambiente al paziente.