annuncio pubblicitario

Avviso per 40 posti infermiere terapia intensiva, Bolzano

Se desideri lavorare in un ambiente moderno e altamente tecnologico con la possibilità di spaziare in vari ambiti professionali e di sviluppare le proprie capacità, sia nel quotidiano della professione che nel lungo periodo. Invia la candidatura online... Leggi tutto l'annuncio

Scale di valutazione infermieristiche

Le scale di valutazione infermieristiche aiutano a rendere l'assistenza appropriata, ma anche ad adottare nuove strategie basandosi su dati.

MDcalc è un sito web che dovrebbe essere nei preferiti di tutti i pc anzi di tutti gli smartphone.

Un sito semplice che ha diverse categorie principali e passando il cursore sulla categoria si aprono tutte le scale di valutazione disponibili.

Variano dall'emergenza, alla chirurgia, alla neurologia, alla medicina, tantissime...

L'area critica ha la necessità di utilizzare delle scale di valutazione legate alla criticità del paziente, l'elevato livello tecnologico non esime dalla valutazione che l'infermiere deve effettuare.

Vi ripropongo un elenco di scale di valutazione utilizzate di frequente...

E' disponibile online il documento "La valutazione multidimensionale del paziente anziano Applicazione di strumenti nei percorsi di continuità assistenziale" edito dall'ASSR dell'Emilia Romagna

La valutazione delle feci umane è stata standardizzata e condivisa solo dal 1997 ad opera dell'Università di Bristol, utilizzare una classificazione condivisa è un modus operandi dei professionisti.

La scala adotta sette livelli ed è già ampiamente utilizzata in ambito medico l'uso in ambito infermieristico ci consente di affrontare due aspetti, il primo è un linguaggio condiviso scientifico, il secondo la possibilità di avere procedure e protocolli da attuare in presenza di determinate condizioni.

"Mc Gill Pain Questionnaire – Traduzione Italiana


Al fine di superare le barriere semantiche relative alla traduzione letterale del McGill Pain Questionnaire (MPQ) , è stato sviluppato l’ IPQ, Italian Pain Questionnaire, basato su 3 campi di analisi, proposti da Melzack e Torgerson: sensorio, affettivo, valutativo.

pubblicità