metisIl 1 maggio ha avuto inizio il nuovo corso FAD ECM accreditato per infermieri di Metis, dal titolo "il dolore neuropatico: diagnosi, trattamento, comunicazione medico-paziente". Il corso eroga 20 crediti ECM, dopo l'iscrizione sulla piattaforma è necessario iscriversi e appena raggiunto in numero massimo di iscritti il corso viene chiuso...

 

Il corso FAD risulta accreditato per 30.000 operatori e per adesso siamo in poco meno di 400 quindi c'è spazio per tutti.

L'iscrizione è semplice, basta andare sul sito http://www.fadmetis.it/ una volta avuto il profilo utente si fa il login e poi si sceglie il corso e questo è l'ultimo inserito e quindi il primo in alto.

Per adesso ho provato il primo modulo, adesso in questi corsi FAD viene monitorata l'attivista del discente infatti se la connessione è debole compare un messaggio di avviso, è necessario sfogliare tutte le slide, non ho visto file pdf da leggere forse compaiono dopo e non si può passare da un modulo all'altro, ma è necessario superarlo e poi si accede al successivo.

 

Razionale di questo corso:


Oggi sempre più il dolore viene visto come un elemento costitutivo di malattia o addirittura come malattia a se stante. Ciò soprattutto perche si sono compresi e dimostrati gli effetti negativi del dolore non adeguatamente trattato, indipendentemente dalla causa sottostante.

In particolare il dolore cronico riconosce più chiaramente il suo carattere di malattia anche per i meccanismi patofisiologici che lo sostengono. Inoltre il dolore cronico sta assumendo sempre più i connotati di un problema di salute pubblica.

Numerosi studi hanno rilevato prevalenze del dolore cronico nei paesi sviluppati che oscillano tra il 10 ed il 40% della popolazione generale. È innegabile che il dolore cronico rappresenti oggi un problema sanitario e sociale di crescente importanza.

La Medicina Generale per sua stessa natura e destinata a farsi carico di gran parte della gestione di questo problema.

L’unicità della figura del medico di medicina generale (MMG) lo rende l’operatore più adatto a prendersi carico di questa problematica organizzando percorsi ed interventi integrati.

La classe medica nel suo complesso risente pero di una formazione universitaria particolarmente carente nella gestione del dolore legata ancora al paradigma precedente che considerava quest’ultimo più un sintomo espressione della malattia, sulla quale va concentrata l’attenzione, che elemento rilevante di per se, da trattare indipendentemente.

In particolare il dolore neuropatico (DN) ha un impatto rilevante sulla qualità della vita con un notevole carico di disabilità.

Interessa il 6-8% della popolazione generale e pur avendo una prevalenza simile al diabete mellito è ancora considerato una condizione difficile da diagnosticare e trattare sia per il MMG che per gli specialisti.

Il corso FAD si propone di fornire una definizione non ambigua ed aggiornata sulla definizione, fisiopatologia, clinica, diagnosi e terapia del dolore neuropatico, anche alla luce di recenti studi

osservazionali trasversali realizzati principalmente nell’ambito della Medicina Generale, su grandi numeri di assistibili. Tali studi rendono possibile calcolare il consumo di risorse sanitarie e valutare la qualità di vita nei pazienti diagnosticati con dolore neuropatico.

Obiettivi della FAD

L’intervento formativo è finalizzato a fornire strumenti che favoriscano l’acquisizione di competenze per:

 

  • Migliorare le conoscenze dei meccanismi neurofisiologici di formazione, trasmissione e modulazione del dolore per:
  •  riconoscere dai sintomi presentati il tipo di dolore
  • impostare la terapia con i farmaci idonei.
  • Migliorare le conoscenze sulle caratteristiche dei farmaci analgesici e le loro modalità di prescrizione per:
  • favorire la prescrizione corretta della terapia analgesica,
  • stimolare l’attenzione alle posologie
  • Sensibilizzare alla comunicazione con il paziente e/o il care giver su:
  • indicazioni sulla somministrazione
  • avvertenze e precauzioni sugli effetti
  • finalità e modalità della terapia
  • Migliorare le capacità comunicative con il paziente e/o il care giver su:
  • Natura ed evoluzione della patologia dolorosa
  • Aderenza alla terapia
  • Strategie terapeutiche non farmacologiche
  • Fornire le conoscenze necessarie su:
  • Farmaci adiuvanti la terapia analgesica
  • Accorgimenti adatti ad innalzare la soglia del dolore.
  • Fornire conoscenze su:
  • Prevalenza, manifestazioni e trattamento del dolore neuropatico
  • Consumo di risorse sanitarie per la cura  del dolore neuropatico
  • Costi sociali del dolore neuropatico non sufficientemente trattato
  • Conseguenze sulla qualità di vita del dolore neuropatico non trattato

 

L'iscrizione è semplice, ed è sufficente andare sul sito FADMETIS

 

Pin It