La prevenzione delle lesioni da pressione riveste un momento importante nell'assistenza infermieristica a prescindere della specialità del reparto. L'uso di medicazioni per la prevenzione è attuato da anni ma la valutazione di efficacia e le dimostrazione scientifica non è semplice.

All'ultimo WUWHS 2016 e stato presentato un documento di consenso che per arrivare a dare indicazioni di efficacia prima affronta il tema dell'eziologia delle ulcere da pressione.

Alcune riflessioni nel documento sono molto interessanti:

Problemi nella prevenzione, dalla mancanza di fondi alla mancanza di personale.

Problemi nell'uso di scale che non prevengono nulla, per motivi diversi.

La classificazione per stadi I-IV è interpretata come evoluzione della lesione, cosa non esatta e crea problemi nell'identificare i fattori eziologici.

L'eziologia delle lesioni è subdola e diversificata questo rende difficoltoso capire i determinanti principali presenti nel nostro reparto.

Lesioni da pressione evitabili difficilmente distinguibili da quelle inevitabili.

I presidi possono essere causa di lesioni.

Vengono sviscerati molti argomenti per arrivare a definire poi come può l'applicazione di una medicazione impedire la formazione di un ulcera da pressione, intervengono meccanismi diversi in gioco e sono ancora da definire appieno.

Il documento di consensus è scaricabile gratuitamente previa registrazione sul sito http://www.woundsinternational.com/ il titolo è:

Ruolo delle medicazioni nella prevenzione delle ulcere da pressione

 

Per chi vuole fare corsi sul tema lesioni da pressione nel sito AISLEC c'è un elenco di corsi ed eventi realizzati in diverse zone d'Italia ad un costo accessibile (LINK).

 

 

Log in to comment