Dal 20 al 26 maggio c'è la settimana del benessere psicologico promossa dall'ordine degli psicologi del Friuli Venezia Giulia. Perchè segnalare una giornata così, che forse ci sia qualche infermiere matto in giro?

No, ma penso che un colloquio informale con uno psicologo possa aiutare a capire le dinamiche con i pazienti gravi, lo stress di reparto e magari le tensioni che vengono trasferite in casa, quindi...

 

Vi ripropongo il comunicato stampa che ho ricevuto:

1° SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO IN FRIULI VENEZIA GIULIA

Centinaia di studi aperti, conferenze ed incontri per parlare di Psicologia al pubblico

Trieste aprile 2013 - Ampio successo di adesioni alla 1° Settimana del Benessere Psicologico in Friuli Venezia Giulia organizzata dall'Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia dal 20 al 26 maggio 2013.

Più di 240 le adesioni tra psicologi professionisti, associazioni ed enti, 225 gli Studi Aperti per consulenze gratuite e più di 100 le conferenze e gli incontri sparsi su tutto il territorio della regione per parlare di psicologia alla cittadinanza.

L’iniziativa risponde al bisogno di diffondere la cultura del benessere psicologico e promuovere la professionalità dello psicologo nella regione Friuli Venezia Giulia. L’obiettivo centrale è quindi quello di informare la cittadinanza sulle molteplici competenze che appartengono all’area della Psicologia e rendere visibili sul territorio gli psicologi, categoria professionale che in Friuli Venezia Giulia conta più di 1850 iscritti. La centralità del ruolo dello psicologo è infatti indiscutibile se si fa riferimento al concetto di “salute”, intesa come “stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non alla semplice assenza di malattia"(OMS).

In tutto il territorio della regione gli psicologi metteranno a disposizione le loro competenze durante incontri, conferenze e seminari aperti al pubblico e gratuiti nei quali si spiegherà cosa sono la psicologia e la  psicoterapia e si potrà ascoltare e discutere di temi sul benessere psicologico. Ecco alcuni esempi di argomenti che verranno trattati: come affrontare le malattie ed i periodi di crisi, lo stress, l’ansia, i problemi psicosomatici, la tossicodipendenza, la sessualità, i lutti, le emozioni, la psicomotricità; e ancora: come gestire in famiglia un malato psichiatrico o un figlio disabile, le relazioni con i bambini e gli adolescenti, i bisogni degli anziani, le difficoltà a scuola, i disturbi dell’alimentazione, i disturbi dell’apprendimento, il rapporto con le nuove tecnologie e i rischi del gioco d’azzardo. E solo per citarne alcuni.

La Settimana del Benessere psicologico consentirà inoltre al pubblico di confrontarsi gratuitamente con uno psicologo, previo appuntamento, con discrezione e nel totale rispetto delle norme deontologiche. In ogni provincia della regione saranno infatti a disposizione dei cittadini degli psicologi competenti in una o più aree della Psicologia (individuale, della famiglia, della coppia, del bambino e dell’adolescente). Questi primi momenti di incontro potranno essere un’occasione per le persone per ripensare progetti di vita, di lavoro, di studio oppure per riscoprire motivazioni, risorse personali, abilità relazionali o per affrontare situazioni di crisi o di malattia.

Testimonianza del grande interesse che sta suscitando l’iniziativa sono i numerosi patrocini concessi dalla Regione, dalle Province, dall’ANCI e dai numerosi Comuni che ospitano gli eventi sul loro territorio e che si fregeranno del titolo Enti Pubblici "Amici della Settimana del Benessere Psicologico 2013 in Friuli Venezia Giulia".

Il programma delle conferenze e l’elenco degli Studi Aperti sarà disponibile a breve sul sito dell’evento su www.psicologi.fvg.it

 

Per maggiori informazioni contattare la segreteria organizzativa: www.smileservice.it - 040 3481631

Manuela Patat

Marketing & Comunicazione

 

 

Log in to comment