Aggiornamento normativa concorsi pubblici per infermieri

glasses g3ebbb45b6Il 14 luglio 2023 entra in vigore il DPM n.82 del 16 giugno 2023 che aggiorna la normativa del concorsi il DPR n. 487 del 9 maggio 1994.

In un lungo articolo 1 i cambiamenti più significativi per chi deve fare la domanda del concorso per infermiere e alcuni elementi mantenuti e ribaditi.

Le modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 sono tante e tantissimi gli articoli disapplicati; di seguito riporto e commento quelli che mi sembrano più significativi.

Il concorso per 'assunzione a tempo determinato o indeterminato avviene solo attraverso tre modalita:

  • concorso per esami
  • concorso per titoli ed esami
  • corso-concorso

Non vengono considerate le assunzioni per soli titoli.

Vediamo i cambiamenti che mi sembrano più significativi:

  1. Viene adottato e favorito il portale inPA un solo punto a livello nazionale per la gestione dei concorsi pubblici

La pubblicazione del concorso pubblico dovrà essere effettuata nel portale unico https://www.inpa.gov.it/ che eviterà la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. 

La domanda del concorso dovrà essere effettuata da un minimo di 10 ad un massimo di 30 giorni e sarà cura dell'azienda decidere i termini.

Il curriculum vitae viene pubblicato sul portale InPA e ha valore di autocertificazione, quando la domanda viene effettuata attraverso lo stesso portale sarà necessario solo aggiornare le ultime esperienze lavorative e aggiornamenti.

Attraverso lo stesso portale viene data ogni comunicazione ai candidati concernente il concorso, compreso il calendario delle relative prove e del loro esito che viene effettuata attraverso il Portale.

Le date e i luoghi di svolgimento delle prove sono resi disponibili sul Portale, con accesso da remoto attraverso l'identificazione del candidato, almeno quindici giorni prima della data stabilita per lo svolgimento delle stesse.

Quì c'è da capire se vogliono che ci si colleghi regolarmente o se mandano delle notifiche via mail.

  1. Il concorso deve rispettare le festività religiose rese note

Ai sensi della legge di approvazione delle intese di cui all'articolo 8, comma 3, della Costituzione, con decreto del Ministro dell'interno, nonche' nei giorni festivi nazionali.

  1. Le prove orali si svolgono in un'aula aperta al pubblico,

La capienza dovrà essere idonea ad assicurare la massima partecipazione e, in caso di impossibilita' a procedere in tal senso, lo svolgimento della prova puo' avvenire in videoconferenza, purche' sia garantita comunque l'adozione di soluzioni tecniche che assicurino l'identificazione dei partecipanti, la regolarita' e integrita' della prova, la sicurezza delle comunicazioni e la loro tracciabilita.

Nel rispetto della normativa in materia di trattamento dei dati personali e, in ogni caso, la pubblicita' della prova attraverso modalita' digitali.

  1. Gli obblighi di comunicazione ai

Ai controinteressati sono assolti mediante pubblicazione di un apposito avviso sul Portale inPA.

  1. Il contributo per i concorsi unificati è fissato in 10 euro e dai 10-15 euro per i dirigenti.

  2. Viene ribadita l' idoneita' fisica all'impiego e non l'incondizionata idoneità

Come viene pubblicato in alcuni bandi di concorso, la postilla suggerita da qualche consulente ha il solo scopo di discriminare gli infermieri che hanno patologie leggere e bloccarli dopo la visita del medico competente.

Blocco che è fatto da impiegati che applicano quanto scritto nel bando anche se ingiusto, perchè in un qualsiasi reparto anche un infermiere con limitazioni dei carichi può lavorare se nel reparto c'è il sollevatore e i dispositivi idonei.

Inoltre, l'utilizzo del termine incondizionata idoneità non è solo una discriminante sulla base della salute ma anche economica perchè l'infermiere che ha le risorse per rivolgersi ad un avvocato viene assunto.

ATTENZIONE AL CASO DELLA MATERNITA' O DI PATOLOGIE TEMPORANEE CHE PRECLUDONO L'ASSUNZIONE DOBBIAMO RICORDARCI CHE:

l vincitore o l'idoneo che non assume servizio senza giustificato motivo entro il termine stabilito, decade dalla assunzione e dalla graduatoria.

Qualora il vincitore o l'idoneo assuma servizio, per giustificato motivo, con ritardo sul termine prefissatogli, gli effetti economici decorrono dal giorno di presa di servizio.»

In questi casi è necessario presentare giustificato motivo per non iniziare le procedure di assunzione subito. In caso di maternità se un infermiera è assunta da un ospedale finirà la maternità poi inizierà nel nuovo posto.

Ovviamente una donna gravida al 6-7 mese non avrà mai l'idoneità dal medico competente per lavorare in reparto.

La vera novità è il portale inPA e ne ho parlato approfondimtamente nell'articolo "INPA il Portale Nazionale per il reclutamento di infermieri".

Di seguito i link alla Gazzetta Ufficiale, non sono le uniche due normative dei concorsi, infatti si aggiunge quella del vincolo di 5 anni prevista dall'art.35 nel DL 30 marzo 2001, n. 165 .

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Il Corso FAD gratuito per infermieri dal titolo "Esercizio Fisico nella malattia renale...
Il delirium del paziente è stato un argomento discusso in occasione del 19° Congresso...

Studenti, letture consigliate

15 Maggio Patologie
L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica caratterizzata...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati