Master per infermieri in metodiche ecoguidate

doctor 233548

Nel quadro di una maggiore specializzazione per  i professionisti del settore sanitario, infermieri, fisioterapisti ed ostetriche viene proposto il Master Universitario in Metodiche Ecoguidate, realizzato da diversi atenei, in presenza e/o parzialmente da remoto.

Il master consente di allinearsi a standard di servizio più elevati del passato.

Master in generale

Questo corso consente di migliorare le attuali capacità degli operatori sanitari grazie all'impiego di tecnologie di imaging all'avanguardia.

Le attrezzature diagnostiche che richiedono alta professionalità per un uso corretto e per fornire l'ausilio al personale medico, nell'ottica di una ridistribuzione dei compiti più orientata a fornire alti gradi di indipendenza a tutto il personale.

Il fine ultimo è ridurre gli overhead, i tempi morti e i rischi di misurazioni erronee o falsate.

Le tecniche supportate da attrezzature ecografiche sono viste non come una sovrapposizione all'agire del medico, ma come una estensione della pratica assistenziale.

Quando si parla di professioni come quella ostetrica, per esempio, è strettamente necessario effettuare una valutazione con strumenti ecografici, con una finalità obiettiva per la stima dei parametri ginecologici e fetali, che nel corso della gravidanza vengono monitorati a più riprese. Il professionista con formazione ecografica riduce così la necessità di interventi post-partum, il rischio di difficoltà in sala e durante la gestazione. Si tratta di stime come la presentazione generale, la misurazione del battito cardiaco fetale, la quantità e la qualità del liquido amniotico nei limiti della tecnica attuale e le valutazioni di crescita.

Il master è spinto anche dalla pressione fatta dalle associazioni professionali SIEOG e dalle loro linee guida in materia e dal progressivo innalzamento dell’età media delle donne in gravidanza.

Per quanto riguarda la professione infermieristica nei vari ambiti, le apparecchiature ecografiche trovano un ruolo importante per effettuare molte valutazioni.

Attualmente le apparecchiature sono presenti all'interno delle strutture attrezzate in ospedali, studi e cliniche, ma nel breve è previsto che saranno installate anche sui mezzi del 118.

Servono per sorvegliare molti parametri vitali in condizioni di urgenza e emergenza, oltre che per fornire una guida diretta per il monitoraggio di cateteri vescicali e vascolari, portando ad una progressiva la riduzione ed eliminazione dei danni collaterali da inserzione.

Struttura dei corsi

Il Master in Metodiche Ecoguidate si presenta come un corso articolato con parti teoriche e laboratoriali integrate da un tironcino pratico.

A seconda dell'Ente erogante, le lezioni si terranno anche con attività formative e di comunicazione a distanza (FAD), per rendere possibile l'accesso a studenti con problemi oggettivi a raggiungere le sedi delle lezioni, ma solo per alcuni corsi durante il ciclo.

Parte essenziale delle lezioni è poi l'attenzione dedicata agli aspetti per un impiego informato, appropriato e corretto delle attrezzature e delle apparecchiature, con approfondimenti sulle modalità e le tecniche di controllo di qualità ed efficienza.

Questo complemento è indispensabile per ridurre i malfunzionamenti e per prevenire qualsiasi tipologia di problema, direttamente da parte del personale infermieristico impegnato nell'utilizzo degli hardware.

Inoltre, per quanto previsto dalla determina CNFC del 17/7/2013 è presente un esonero inerente all'obbligo formativo ECM per tutti i professionisti del settore sanitario che in Italia o all'estero frequentano corsi post-base e di formazione per la loro categoria, così come nel corso dell'attività professionale.

A chi è rivolta la proposta didattica

I corsi di metodiche eco-guidate sono stati elaborati insieme ai referenti per le lauree in ostetricia, infermieristica pediatrica e infermieristica per rispondere alle esigenze di approfondimento e professionalizzazione per gli utenti post laurea.

Gli operatori si trovano spesso vincolati a lavorare in ambienti in cui le tecnologie attuali sono diventate progressivamente dominanti ma rimangono al di fuori della loro competenza, rendendo spesso frustrante la presenza in sala e in molti casi richiedendo un incremento di personale come integrazione.

Nella stesura del piano sono state coinvolte anche le associazioni professionali di settore e gli Ordini, che non sono nuovi alla partecipazione ad altre iniziative precedenti con crediti ECM.

Gli sbocchi del master

La prospettiva per i professionisti del settore sanitario che partecipano con profitto al master e acquisiscono il titolo è quella di avere accesso a diversi sbocchi occupazionali nel settore privato e pubblico in ambito sanitario.

Per l'estensione delle informazioni e degli approfondimenti ci sono anche buone possibilità per la partecipazione a team che collaborano con aziende produttrici di apparecchiature per la diagnostica nella categoria, con qualifiche da specialisti di prodotto e/o consulenti per lo sviluppo.

In base alla soluzione didattica prevista dall’Ateneo erogatore del corso selezionato, gli iscritti sono tenuti a seguire una percentuale congrua di lezioni teoriche in classe, ma per quanto riguarda il tirocinio è strettamente necessaria la presenza al 100%, con le ovvie eccezioni per motivi lavorativi e di salute.

In questo caso saranno eventualmente stabiliti recuperi coordinati attraverso le strutture di riferimento.

Superando tutte le verifiche e gli esami e dopo aver accumulato i crediti previsti si otterrà il titolo di Master Universitario con la determinazione specifica in Metodiche Guidate per le Professioni Infermieristiche ed Ostetriche o varianti equipollenti, in base all'Ateneo.

Si fa comunque notare come sia strettamente necessaria come condizione esclusiva per l'accesso la presenza di una Laurea in Scienze Infermieristiche o equipollente e di come la valutazione dello studente sarà effettuata da personale qualificato.

La commissione stabilirà eventuali incompatibilità delle competenze con i prerequisiti del corso, in base al T.U. sull'istruzione superiore e nello specifico l'articolo 142, relativo all'iscrizione ad altri corsi universitari, dottorati, etc.

Foto di falco da Pixabay 

Alcuni master 2022-2023

https://www.corep.it

https://www.unipegaso.it

https://www.unito.it

https://formazionecontinua.unicatt.it

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Domenica 12 maggio, in occasione del 19° Congresso Nazionale di ANIMO ho partecipato a...
Il Corso FAD gratuito da 1 credito ECM per infermieri e altri professionisti sanitari...

Studenti, letture specialistiche

15 Maggio Patologie
Introduzione L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati