WUWHS 13 giorniMancano meno di 2 settimane all'inizio del congresso mondiale sulla guarigione delle ferite difficili, il WUWHS è il World Union of Wound Healing Societies, e viene realizzato solo ogni 4 anni, e sono bravi, vista la dimensione dell'evento.

Firenze dal 25 al 29 settembre, 5 giorni di congressi internazionali, la possibilità di vedere il mondo del wound care in Italia e se avete un rappresentante che passa dal vostro reparto, agganciatelo e chiedete un ingresso.

 

Le 5 giornate hanno un costo in sede di 400 euro  che è in linea con il costo di un congresso, ma sono 5 giorni e quindi la cifra aumenta ed è impegnativa per chi ha famiglia, mentre gli sponsor/espositori hanno dall'organizzazione una serie di ingressi omaggio da ridistribuire.

Questo evento si è tenuto:

2000 Melbourne, Australia 

2004 Paris, France 

2008 Toronto, Canada 

2012 Yokohama, Japan

2016 Firenze, Italy e il 2020 dove sarà, non certo in Italia e come infermiere penso che se c'è una possibilità di vedere un evento di questa portata è questa.

I numeri del congresso:

5 giorni di eventi,

10 sale impiegate,

250 punti espositivi,

40 società scientifiche sulle lesioni a supporto,

16 media partner scientifici, riviste del settore,

35 società internazionali, non del settore,

10 associazioni italiane,

9 nazioni, Brasile, Malaisia, Argentina, Stati Uniti, Inghilterra, Portogallo, Portogallo, Korea, Italia,

Centinaia i relatori ad eventi e workshop.

AISLeC è presente nella segreteria organizzativa e nella giornata del 26 settembre terrà il meeting annuale:

08.00 am – 12.00 pm ITALIAN CME AISLeC - Associazione Infermieristica per lo Studio delle Lesioni Cutanee Nursing Association for the Study of Skin Lesions Annual Meeting 2016 (session held in Italian language with presentation slides in English)

LA CRESCITA PROFESSIONALE ATTRAVERSO L’APPROCCIO MULTIDISPLINARE

Sessione I

- La ricerca a sostegno della pratica clinica  Enza Maniaci, Silvia Tedesco, Rosa Rita Zortea

08.00 am – 08.30 am Consensus conference sui criteri di identificazione e trattamento del biofilm Tommaso Bianchi (Italy), Randall D. Wolcott (USA)

08.30 am – 09.00 am Lo scenario epidemiologico delle lesioni cutanee croniche, le indagini nazionali AISLeC Angela Peghetti (Italy) co-authors: Nella Liporace, Maurilio Rossi (Italy)

09.00 am – 09.30 am Indagine di prevalenza nazionale delle skin tears e raccomandazioni di comportamento clinico  Ermellina Zanetti (Italy) co-authors: Ermano Grementieri, Luisa Pinelli (Italy)

09.30 am – 10.00 am IAD - risultati dalla revisione sistematica della letteratura e raccomandazioni di comportamento clinico Valentina Guidi (Italy) co-authors: Annalisa Moscatelli, Paola Traspedini (Italy)

Sessione II/Session II -

La ricerca e l’organizzazione: nuovi scenari Andrea Bellingeri, Francesca Falciani, Sara Rowan (Italy)

10.00 am – 10.30 am Consensus conference sulla corretta conduzione di uno studio clinico nell’ambito del wound care Giovanni Pomponio (Italy)

10.30 am – 11.00 am Un nuovo sistema di classificazione delle lesioni peristomali Gabriele Roveron (Italy)

11.00 am – 11.30 am Cardiff Schedule: validazione in Italiano di uno strumento per la valutazione della qualità di vita dei pazienti con lesioni cutanee Silvia Mariani (Italy) co-author: Emilia Lo Palo (Italy)

11.30 am – 12.00 pm Competenze specialistiche dell’infermiere che opera nel campo del wound care: scenario nazionale e Internazionale Barbara Mangiacavalli (Italy)

La giornata AISLeC sarà chiusa da Barbara Mangiacavalli presidente IPASVI.

 

Ci sono alte sessioni nel programma di 5 giorni che meritano, scarica il programma dal sito http://www.wuwhs2016.com/ o dal link diretto.

La pagina di registrazione è al link http://www.wuwhs2016.com/registration e come dicevo, se possibile, chiedete ad uno sponsor ce ne sono tanti, basta guardare le pagine 91-93 del pdf, che vedi sotto.

sponsor wuwhs2

 

sponsor WUWHS

 

 
 

 

 

Log in to comment