Il Master Infermieristico in Case Management, mini guida

hospice g096d6ec7dIl Master in Case Management ha lo scopo di formare la figura professionale dell'Infermiere Case manager (ICM), il quale  si prende carico di tutte le esigenze della persona assistita e interviene creando un piano assistenziale personalizzato.

L’Infermiere Case Manager (ICM)  è il professionista che si occupa della creazione di un particolare processo assistenziale tarato sul singolo paziente che viene seguito in tutte le fasi, dall’ammissione alla dimissione.

L'ICM è una figura professionale nuova e molto ricercata dalle strutture ospedaliere, il master dedicato ha l’obiettivo di fornire le conoscenze e le abilità pratiche per prendersi cura della persona in maniera globale e di gestire i percorsi assistenziali dell’utente, che sia adulto, bambino, anziano e/o disabile, essendo al contempo di supporto alla rete familiare sia in ospedale che sul territorio.

Il Case Manager infermieristico è un gestore del caso, il cui scopo è garantire un’assistenza personalizzata e multidisciplinare, interagendo  con il paziente, i famigliari e/o caregiver organizzando le varie professionalità e risorse necessarie.

In particolare il Case Manager sarà in grado di:

  • assicurare il completo percorso dei pazienti
  • agevolare la comunicazione tra pazienti e familiari con i membri coinvolti afferenti a discipline e fasi diverse
  • conoscere e applicare la legislazione vigente nella logica dei servizi integrati
  • direzionare le priorità dell’assistenza infermieristica
  • svolgere o dirigere attività con un approccio centrato sulla persona
  • assicurare il completo percorso dei pazienti
  • effettuare il monitoraggio dei dati

Il Master universitario di I livello in Case manager ha una durata solitamente annuale ed è formato sia da lezioni online che in presenza e da un periodo di tirocinio. 

Requisiti di ammissione:

Per procedere con l’immatricolazione al Master On-line per l'ICM, è necessario essere in possesso di:

  • Laurea di primo livello o specialistica in Infermieristica secondo il vigente ordinamento
  • Diploma in Infermieristica considerato equipollente ai sensi dell’art. 1, comma 10 del D.L. 402/2001, convertito in Legge n. 1 del 2002
  • Titolo conseguito all’estero considerato equipollente dalla normativa vigente.

Al termine del Master, l'ICM avrà acquisito competenze manageriali, finanziarie e cliniche nelle unità operative ospedaliere, territoriali e nei percorsi assistenziali, pianificare l’assistenza, informare e preparare i malati e i famigliari al passaggio nei diversi livelli di intensità di cura garantendo loro la continuità assistenziale.

Master in aula o online?

Il master per ICM è disponibile sia in aula che online, il costo è leggermente diverso, dai 2500 euro in aula ai 1500 euro online. In entrambi i casi è necessario fare un tirocinio e il titolo è ugualmente valido.

Le differenze principali nascono dalla logistica, devi spostarti e andare in aula con i tempi prefissati delle lezioni e poi c'è un contatto diretto con i docenti che a volte è un vantaggio altre volte no.

Cosa prevede la normativa e il CCNL?

L'art.6 della legge n 43 del 1 febbraio 2006 al comma c) riporta:

professionisti specialisti in possesso del master di primo livello per le funzioni specialistiche rilasciato dall'universita' ai sensi dell'articolo 3, comma 8, del regolamento di cui al decreto del Ministro dell'universita' e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509, e dell'articolo 3, comma 9, del regolamento di cui al decreto del Ministro dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca 22 ottobre 2004, n. 270;

Il CCNL 2018-2020 all'Art. 16 "Contenuto e requisiti degli incarichi di funzione per il personale del ruolo sanitario e dei profili di collaboratore professionale assistente sociale ed assistente sociale senior" il comma 6 prevede l'incarico professionale può essere di professionista specialista o professionista esperto.

6. L’incarico professionale, in attuazione del dettato di cui all’articolo 6 della Legge n. 43/06 nonché di quanto contenuto nei decreti istitutivi dei profili professionali ex terzo comma dell’art.6 del D.Lgs. n. 502/92 può essere di “professionista specialista” o di “professionista esperto”. Nell’ambito delle specifiche aree di intervento delle professioni sanitarie infermieristiche, tecniche, della riabilitazione, della prevenzione nonché della professione di ostetrica e in relazione alle istituende aree di formazione complementare post diploma, sono istituiti incarichi professionali per l’esercizio di compiti derivanti dalla specifica organizzazione delle funzioni delle predette aree prevista nell’organizzazione aziendale. Tali compiti sono aggiuntivi e/o maggiormente complessi e richiedono significative, elevate ed innovative competenze professionali rispetto a quelle del profilo posseduto.

L'articolo successivo definisce i requisiti per il conferimento dell'incarico di professionista specialista:

7. Il requisito per il conferimento dell’incarico di “professionista specialista” è il possesso del master specialistico di primo livello di cui all’art. 6 della Legge n. 43/06 secondo gli ordinamenti didattici universitari definiti dal Ministero della Salute e il Ministero dell’Università, su proposta dell’Osservatorio nazionale per le professioni sanitarie, ricostituito presso il MIUR con il decreto interministeriale 10 marzo del 2016 e sentite le Regioni.

Il comma 7 dell'art.16 del CCNL chiarisce che il passaggio da infermiere a infermiere specialista non è automatico con il possesso del relativo master, ma dipende da scelte aziendali e di fatto può accadere che un infermiere con master che lavori nel settore dove si è specializzato non sia un infermiere specialista.

Quando l'azienda sanitaria identificherà nella pianta organica un certo numero di infermieri specialisti fra i requisiti sarà necessario il possesso del master, la cui mancanza impedirà la partecipazione alla graduatoria e quella successiva potrebbe essere dopo molti anni.

 Foto di 🆓 Use at your Ease 👌🏼 da Pixabay 

 

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Domenica 12 maggio, in occasione del 19° Congresso Nazionale di ANIMO ho partecipato a...
Il Corso FAD gratuito da 1 credito ECM per infermieri e altri professionisti sanitari...

Studenti, letture specialistiche

15 Maggio Patologie
Introduzione L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati