cure palliative

  • dottori fumetto 1Il medical crowdfunding è la richiesta online di soldi per poter avere un aiuto economico, il paziente spesso ha una malattia in stadio avanzato e cerca fondi per poter raggiungere cliniche dove fare una nuova terapia.

    Il fenomeno è in crescita e in questi giorni il the BMJ e l'Independent lanciano l'allarme, milioni di sterline raccolti dai siti di fundraising per cure non dimostrabili, i siti web coinvolti sono molti e alcuni stanno prendendo provvedimenti.

  • La musicoterapia si sta sempre più affermando anche in Italia, complici, forse, i numerosi video divulgati dai social ma anche l'effetto positivo rilevato sui pazienti.

    Antonio De Vita è un infermiere musicoterapista e gli ho proposto questa intervista per e-mail per conoscere meglio questa nuova branca della professione.

    Che cos'è la musicoterapia?
    La Musicoterapia è l’uso della musica e/o dei suoi elementi (suono, ritmo, melodia, armonia) per opera di un operatore qualificato, in rapporto individuale o di gruppo, all’interno di un processo definito per facilitare e promuovere la comunicazione, le relazioni, l’apprendimento, la mobilizzazione, l’espressione, l’organizzazione e altri obiettivi terapeutici degni di rilievo, nella prospettiva di assolvere i bisogni fisici, emotivi, mentali, sociali e cognitivi.

  • quizSalve,
    Sono una studentessa del corso di laurea in scienze infermieristiche della Sapienza di Roma,  vorrei complimentarmi per prima cosa per l'impegno e l'utilità che ogni giorno dimostrate negli articoli che pubblicate, (pensi che ho anche l'app, utilissima per essere sempre aggiornata!).

    Sto per giungere ormai al momento della conclusione degli studi ed è arrivato il momento della laurea. Ho deciso di svolgere il mio studio andando ad indagare gli aspetti fondamentali delle cure palliative dal punto di vista delle competenze infermieristiche.

    Ho bisogno di un suo aiuto! spero possa aiutarmi.
    Vi allego un link molto semplice da compilare se può passarlo a tutti i suoi colleghi infermieri palliativisti o se potesse aiutarmi in qualsiasi modo gliene sarei molto grata!

    a presto, 

    Martina