pillole corso Il corso ECM dal titolo "Il medico, il non-medico che lavora nel campo della salute, gli anziani fragili e le “malattie da farmaci” affronta il tema della polifarmacoterapia e delle malattie da farmaci.

Una giornata di approfondimento che mette insieme la complessità clinica, la complessità farmacologica e quindi il rischio di eventi avversi. 

 

 

Tratto dalla pagina web del corso, dove è possibile effettuare la registrazione online (LINK)

Premessa Negli ultimi decenni, parallelamente all’aumentata aspettativa di vita, si è verificato un mutamento epidemiologico nelle patologie emergenti: da una situazione in cui erano prevalenti le malattie infettive e carenziali si è passati a una preponderanza di quelle cronico degenerative, che determinano fragilità e sono contrassegnate spesso da complessità clinica, richiedono l’uso di vari farmaci, soprattutto da parte della popolazione anziana, e possono provocare la comparsa di eventi avversi da farmaci (EA). 
L’argomento delle malattie da farmaci è attuale e coinvolgente e lo sarà sempre di più in quanto la popolazione a rischio, gli anziani, è in continuo aumento. 
Assistere al racconto dei casi clinici e umani incatenati in circoli viziosi evitabili causati dai farmaci erroneamente prescritti o arbitrariamente assunti lascia spesso stupefatti e indignati.
E’ evidente che cittadini, pazienti, familiari e tutti gli operatori della salute, conoscano in maniera adeguata un aspetto dell’attuale medicina legato ai frequenti eventi avversi da farmaci, e che coloro che sono impegnati nei compiti sanitari e sociali integrino le conoscenze scientifiche e sociali derivanti dai loro ruoli attraverso lo scambio delle rispettive esperienze.
Obiettivi In conseguenza della crisi economica e della riduzione dei finanziamenti al sistema sanitario e dei servi sociali esiste il reale timore che le risorse del welfare possano progressivamente ridursi e particolarmente per le persone anziane non autosufficienti. In questi momenti è particolarmente importante che si provi, come suggerisce da tempo Marco Trabucchi, a identificare percorsi di cura a basso costo che portino ugualmente a buoni risultati. Nell’attuale atmosfera di necessario risparmio di risorse, "non creare malattie da farmaci" diventa un compito pregnante e prioritario (ovviamente lo è anche sul versante dell’aspetto umano ed etico!), accanto all’integrazione delle conoscenze e della collaborazione tra i professionisti che lavorano nell’ambito della Salute. 
Appare dunque reale e prioritario che cittadini, pazienti, familiari e tutti gli operatori della Salute conoscano in maniera adeguata un aspetto dell’attuale medicina legato ai frequenti eventi avversi da farmaci, e che coloro che sono impegnati nei compiti sanitari e sociali integrino le conoscenze scientifiche e sociali derivanti dai loro ruoli attraverso lo scambio delle rispettive esperienze. 
Per le malattie da farmaci il migliore approccio è la prevenzione. Ci meritiamo una medicina moderna in grado di ridurre la sofferenza ed evitare gli eccessi di disabilità indotti da cure non appropriate.
Programma Ore 9.30 Inizio lavori

Modera
Marco Domenicali
, Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Università di Bologna

Dalle ore 09.30 alle ore 10.15 – Dott. Ferdinando Schiavo
• Introduzione al corso: L’invecchiamento della popolazione e i cambiamenti nella medicina

Dalle ore 10.15 alle ore 11.15 – Dott.ssa Carla Papparotto
• La collaborazione fra medici ed infermieri per prevenire/ridurre i problemi dovuti alla polifarmacoterapia. 

Dalle ore 11.15 alle ore 12.30 – Dott. Ferdinando Schiavo
• La persona anziana fragile, le malattie neurodegenerative, la polifarmacoterapia e le malattie da farmaci.

Dalle ore 13.00 alle ore 14.15 – Dott. Ferdinando Schiavo e Dott.ssa Carla Papparotto
• Casi clinici emblematici

Dalle ore 14.15
• Dibattito e discussione aperta

Ore 15.00 Fine dei lavori

Docenti Ferdinando Schiavo
Dottore Neurologo, autore di Malati per Forza

Carla Papparotto
Docente DDSI Infermieristica nella cronicità, Università di Udine

 

Per ulteriori info (LINK)

Pin It