Il gruppo facebook #noisiamopronti non molla, qualche giorno fa la prima richiesta di chiarimenti al direttore di Repubblica (LINK), ma niente, in un epoca dove un messaggio è la cosa più semplice da fare, Repubblica mostra un incapacità relazionale che non sia prevista e calcolata da un piano editoriale.

Adesso la seconda comunicazione all'ordine dei giornalisti, il testo è semplice ed inizia a trovare consenso su twitter, uno dei secondi social più frequentati dagli infermieri (c'è anche linkedin).

 

Il testo della lettera del gruppo facebook #noisiamopronti

lettera ODG noisiamopronti

Oltre a facebook gli infermieri sono una presenza attiva su twitter dove la comunicazione esce dai gruppi di settore ed incontra la gente ed inizia a trovare i primi consensi.

consenso noisiamopronti

 

Da facebook a twitter #noisiamopronti c'è.

 

 

 

Pin It