Master Coordinamento nelle Professioni Sanitarie: tutto quello che c'è da sapere

business 1989126 1280Il Master in Coordinamento nelle Professioni Sanitarie è un programma di studi post-laurea progettato per formare professionisti sanitari in grado di svolgere ruoli di coordinamento e gestione all'interno del settore sanitario.

Questo tipo di master è pensato per preparare i partecipanti a diventare leader nelle loro professioni, partecipando attivamente alla gestione e all'organizzazione delle cure sanitarie.

Una panoramica generale sul master

In un'epoca dove è sempre più necessario riadattare le modalità organizzative dei servizi sanitari, questo master si propone come la soluzione per chi vuole aggiornarsi in questo campo, acquisendo una formazione manageriale.

Il Master Coordinamento nelle Professioni Sanitarie è il punto di partenza per diventare un coordinatore all'interno di strutture sanitarie pubbliche o private.

Tra le capacità che migliorerai una volta terminato questo percorso troverai di sicuro quelle di:

  • problem solving, ovvero l'abilità di risolvere problemi con lucidità e nel più breve tempo possibile
  • gestire l'organizzazione sanitaria, pianificando per esempio turni e ferie
  • proporti come leader nel tuo settore, prendendo decisioni importanti.

Durante l'anno di formazione, il corso ti darà la possibilità di approfondire tematiche fondamentali per formarti come coordinatore sanitario come per esempio:

  • Elementi di legislazione sanitaria e dei diritti umani e tutela dei dati personali in Sanità
  • Evoluzione delle Professioni Sanitarie ed aspetti giuridici della responsabilità professionale
  • Progettazione, pianificazione e gestione delle aziende sanitarie
  • Gestione delle Risorse Umane
  • Informazione, comunicazione e benessere organizzativo in sanità
  • Sanità digitale
  • Risk Management in sanità
  • Sistema di qualità in sanità
  • La formazione in sanità
  • Scienze economiche e statistiche

Cosa fa il coordinatore delle professioni sanitarie

Questa figura professionale altro non è che quella che un tempo veniva indicata come la figura del Caposala ma oggi ha una funzione manageriale più articolata.

Tra i suoi compiti manageriali ci sono:

  • il controllo della qualità del servizio e del rispetto delle norme vigenti;
  • l'analisi del fabbisogno dell'intera struttura sanitaria, compresi farmaci, presidi e alimenti per i degenti;
  • la programmazione delle attività di controllo per le apparecchiature mediche;
  • la gestione dei costi, dei rendimenti e della suddivisione del budget per affrontare le spese per il personale e i materiali.

A questi, si aggiungono poi le caratteristiche che una figura del genere deve avere, una spiccata capacità comunicativa, un'estrema cura per i dettagli, una buona abilità di problem solving e di gestione del tempo, e ottime conoscenze del mondo digitale.

Un percorso che apre numerose porte, ma attenzione

Come hai potuto vedere, quindi, la figura del coordinatore sanitario è piuttosto complessa e carica di responsabilità. Per questo non è per tutti. Prima di lanciarti in questa nuova esperienza e dare una svolta completamente diversa alla tua carriera da infermiere dovresti quindi pensare se assumere ruoli di leadership e direzionare il tuo lavoro verso il settore manageriale è davvero quello che vuoi.

Al termine del master avrai in ogni caso molte porte aperte. Potrai infatti aspirare a ruoli di coordinamento e gestione in ospedali, cliniche, strutture di assistenza, agenzie di assistenza sanitaria domiciliare, organizzazioni sanitarie governative o private, organizzazioni non profit e altro ancora.

Inoltre avrai anche acquisito competenze nella gestione delle risorse umane e finanziarie, nell'analisi dei dati sanitari, nella pianificazione strategica, nella leadership, nella comunicazione interprofessionale e nella valutazione delle politiche sanitarie.

Il passaggio da infermiere a coordinatore è diverso fra l'ospedale privato, dove c'è un colloquio con la direzione e l'ospedale pubblico dove ci deve essere un concorso interno, chiamato anche manifestazione di interesse.

Se tutto questo ti sembra essere in linea con le tue aspirazioni e con tutti i tuoi obiettivi, allora un Master in Coordinamento nelle Professioni Sanitarie potrebbe proprio essere quello che fa al caso tuo.

Sul web sono tantissime le proposte di questo tipo: come al solito, la cosa migliore da fare è confrontare i vari percorsi formativi e valutare attentamente ciascun programma (per saperne di più vedi l'articolo 10 punti da valutare prima di scegliere un Master).

Anche in questo caso, come per tutti i master di coordinamento, è obbligatorio un tirocinio che sarà un punto di forza per la tua formazione, di conseguenza devi valutare bene cosa ti viene offerto.

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Domenica 12 maggio, in occasione del 19° Congresso Nazionale di ANIMO ho partecipato a...
Il Corso FAD gratuito da 1 credito ECM per infermieri e altri professionisti sanitari...

Studenti, letture specialistiche

15 Maggio Patologie
Introduzione L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati