10 punti da valutare prima di scegliere un Master

pianificare, valutare tutte le opzioniI Master rappresentano un'opportunità preziosa per i laureati che desiderano approfondire le proprie conoscenze, acquisire competenze avanzate e progredire nella propria carriera.

Tuttavia, per gli infermieri c'è una vasta gamma di Master Universitari disponibili, il che, rende la scelta del master giusto una fase decisiva che non deve essere sottovalutata.

Ci sono almeno 10 punti da considerare per capire se il Master che stai pensando di fare è adatto a te:

  1. Valuta i tuoi obiettivi di carriera

Prima di iniziare a cercare un Master, è essenziale comprendere chiaramente gli obiettivi di carriera e se il tuo posto di lavoro li consente, c'è molta differenza se lavori in un ospedale privato, un'ospedale pubblico o se sei libero professionista.

Se ci si vuole specializzare in un'area specifica (ad esempio, oncologia, pediatria, gestione delle ferite, etc.), o se si aspira a posizioni manageriali ci sono percorsi molto diversi.

Riflettere sugli obiettivi dei Master ti aiuterà a restringere la ricerca e a concentrarti sui programmi che meglio si allineano alle proprie aspirazioni professionali.

  1. Accreditamento del Master

Il termine Master è utilizzato anche per corsi ritenuti di alta formazione e spesso il corso viene definito "master privato", ma non è un Master Universitario.

Assicurarsi che il master sia accreditato con delibera del MIUR ma anche che sia fra i master sanitari identificati per gli infermieri da FNOPI.pdf224.33 KB.

Tieni presente che ci sono Master non infermieristici che consentono l'iscrizione a tutte le lauree, questi Master sono corsi di alta formazione, ma non daranno punteggio nei concorsi per infermiere.

L'accreditamento garantisce la qualità dell'istruzione, riconoscendo che il programma soddisfa gli standard accademici e le competenze necessarie per il progresso nella carriera infermieristica.

  1. Contenuto del Programma

Esaminare attentamente il curriculum del Master per capire quali argomenti vengono trattati.

Assicurarsi che il programma offra una formazione completa e approfondita nelle aree di interesse, inclusi argomenti avanzati, tecniche di ricerca, pratiche basate sulle evidenze e gestione delle cure.

Potresti trovare dei Master con un titolo simile, alcuni consentono l'iscrizione solo ad infermieri, altri a più professioni sanitarie, in questo caso è necessario confrontare bene i programmi e i docenti che li insegnano. 

  1. Docenti e Risorse

I docenti del Master svolgono un ruolo cruciale nel processo di apprendimento.

È utile cercare informazioni sui docenti, le loro esperienze, le pubblicazioni e le competenze nel settore. Inoltre, verificare le risorse disponibili per gli studenti, come biblioteche, laboratori, strutture cliniche e opportunità di ricerca. 

  1. Modalità di Studio

Considerare attentamente il formato del Master, poiché ciò può avere un impatto significativo sulla vita personale e professionale.

Alcuni programmi offrono opzioni di studio a tempo pieno, a tempo parziale o online, altri ancora possono essere Master annuali distribuiti su due anni. Scegliere il formato che meglio si adatta alle esigenze individuali e alla disponibilità di tempo.

  1. Costi

I Master Universitari in aula possono avere un prezzo superiore ai 3000 euro, di solito sui 2000 euro, mentre quelli online possono essere inferiori ai 1000 euro, da un punto di vista legale la certificazione ha lo stesso valore.

Le spese di viaggio e pernottamento nel caso si scelga una sede lontana da casa possono incidere quanto il costo del Master stesso.

  1.  Agevolazioni

Valuta anche di verificare se ci sono agevolazioni, convenzioni con i trasporti, finanziarie, borse di studio o possibilità di finanziamento disponibili.

L'investimento nell'istruzione può essere significativo, quindi è essenziale pianificare attentamente il budget.

  1. Opinioni degli Studenti e degli Ex Allievi

Cercare recensioni, opinioni e testimonianze da parte di studenti attuali e ex allievi del programma. Queste informazioni possono offrire una visione realistica dell'esperienza e della qualità dell'istruzione offerta.

Tieni presente sempre che verso le istituzioni è più facile vedere pubblicata una recensione negativa che positiva.

  1. Tirocinio e stage

Molti Master Universitari prevedono un tirocinio obbligatorio, valuta la presenza di sedi convenzionate e la disponibilità dell'Università ad aprire nuove convenzioni. Valuta anche la qualità formativa della sede proposta. 

  1. La tesina e la sua pubblicazione

La tesina o project work è un argomento che ti consente di mostrare il tuo livello di approfondimento nella materia, se fai un lavoro originale valutane la pubblicazione, sia per condividere conoscenza ma anche per avere più titoli per eventuali concorsi.

La carriera dopo il Master

La laurea in infermieristica è la prima certificazione e abilitazione che puoi avere, il Master è una certificazione di livello più alto che consente l'accesso a determinate posizioni.

In estrema sintesi ci sono 4 settori dove esercitare:

    • Nel privato puoi esprimerti come libero professionista, dipendente o specialist;
    • Nel pubblico, puoi esercitare senza riconoscimento economico, a patto che sia presente un mandato scritto che consenta di certificarne l'esperienza. Puoi esercitare come infermiere specialista e fare carriera ma ci sarà 1 posto e 10-20 domande, spesso vincono quelli che hanno più anzianità e più titoli;
    • Nel settore della formazione, un Master può consentire di esprimersi come docente in corsi all'interno della propria azienda o corsi con enti di formazione ECM;
    • Il settore della ricerca è più raro ma esiste.

La scelta di un Master è una decisione cruciale per la crescita professionale e personale, è necessario prendersi il tempo per valutare i propri obiettivi di carriera. 

Spero di esserti stato di aiuto per organizzare le idee prima di iniziare il tuo percorso tieni presente che a volte la razionalità non è sufficiente per decidere e ci vuole anche iniziativa e intraprendenza.

La scelta di fare un percorso di studi non sempre corrisponderà ad un lavoro, ma però ti aiutà a mantenere quell'elasticità mentale per cambiare e decidere se fare o non fare.

 

Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Domenica 12 maggio, in occasione del 19° Congresso Nazionale di ANIMO ho partecipato a...
Il Corso FAD gratuito da 1 credito ECM per infermieri e altri professionisti sanitari...

Studenti, letture specialistiche

15 Maggio Patologie
Introduzione L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati