Il potere degli anni (scheda), il libro è stato scritto da un infermiere e non posso non contattarlo per saperne di più, e quindi gli chiedo, chi sei, perchè un libro, un momento di riflessione di approfondimento o di svago, perchè dovrei comprare questo libro? Tante domande a cui Bernardo risponde....

Chi sei?

Mi chiamo Franco Bernardo, Infermiere libero professionista, Master in Management della professione infermieristica ostetrica e pediatrica; professore a contratto presso il CdL in Infermieristica dell'UNIFI sede distaccata di San Giovanni Valdarno per il Modulo VII di geriatria, docente nei corsi OSS presso il Centro di Formazione AOU Careggi nei moduli de Bioetica e deontologia, formatore presso Agenzie che si occupano di formazione professionale di addetti all'assistenza di base (AdB) nella provincia di Firenze (Montevarchi, Figline Valdarno, Pontassieve).... ma il mio impegno principale è il coordinamento dei servizi si un'APSP (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) a Figline Valdarno: l'APSP Martelli, struttura che si occupa di persone anziane non autosufficienti e forse tra qualche mese anche di giovani disabili..

Perche' un libro?

Nonostante i numerosi impegni professionali che deliziano, e talvolta affliggono la mia vita, la mia inclinazione alla scrittura ed in particolare alla narrativa di settore mi ha sempre portato a ...comporre. In realtà, se di composizione si può parlare, nei quattro anni recentemente trascorsi all'interno del direttivo del collegio IPASVI della provincia di Firenze ( che ha conosciuto vicissietudini politiche estremamente delicate) ho scritto molto di poco narrativo, ma molto politico professionale. Le vicende che hanno caratterizzato il congelamento dei contenuti della Legge 43, le questioni annose riconducibili all'integrazione OSS - Infermiere le dinamiche che hanno alimentato l'approvazione del nuovo codice deontologico hanno alimentato in me la voglia di parlare anche di altro. E quale migliore occasione se non quella di coloro che solo apparentemente fragili ed emarginati in RSA, quotidianamente danno vita ad un processo di scambio incui operatori sanitari e pazienti si arricchiscono a vicenda. Da questa breve riflessione è letteralmente esplosa la voglia di scrivere un libro che si è concretizzata in pochi mesi grazie anche alla disponibilità di un direttore particolarmente illuminato.

E così è nato un libro che si pone tre obiettivi fondamentali: - Sensibilizzare il sistema sul tema delle nuove residenze per anziani che da istituti di di beneficienza sono ormai diventate Aziende Publiche di Servizi alla Persona sono, setting operativi in linea con il mondo scientifico in cui l'autonomia infermiersitica trova la sua dimensione e dove la componente relazionale assume una valenza terapeutica su un piano decisamente prioritario. - Sgombrare il campo da luoghi comuni che vedono l'anzino come persona esclusivamente fragile od emarginata: la persona anziana è un essere che ha ancora molto da dare, con una propria dignità ed un'immenso bagliaglio di cultura che non necessariamente significa sapere teorico, ma anche più semplicemente esperienza ed attitudine. Il supporto assistenziale protesico aiuta l'anziano in RSA a enfatizzare le proprie capacità residue ricontestualizzando la cognitività rimasta - Valorizzare la multidimensionalità dell'approccio assistenziale come unica strategia possibile per superare la complessità e la presa in carico globale (famiglia compreso)

Un momento di riflessione di approfondimento o di svago?

Sicuramente entrambe le cose, è il mio personale stile narrativo, attingere da elementi di approfondimento e riflessione per sviluppare un percorso di narrazione riflessiva in cui in ogni racconto esiste la sdrammatizzazione di elementi di riflessione che introducono un lavoro introspettivo più serio e costruttivo. Il prossimo progetto potrebbe essere un testo di management creativo costruisto sulla falsa riga di quest'esperienza. Perchè dovrei comprare questo libro? E' l'unico testo esistente in cui in racconti trasversali a tutte le professioni e alla cittadinanza tutta, coesistono riflessioni di sistema, analisi di contesto e storie di vita vissut da chi come me ha dedicato l'intero cosro professionale all'altro. Un libro da leggere piano e da mesitare in alcuni passaggi, anche se scorre veloce e talvolta ci si trova infondo ai capitoli senza essersene praticamente accorti.

A disposizione per eventuali chiarimenti porgo distinti saluti.

Franco Bernardo

Grazie per la tua preziosa disponibilità ricordo il link alla scheda del libro.

Franco Ognibene

Log in to comment