Il concorso pubblico di stabilizzazione è stato aperto anche a Udine, la scadenza è il 23 ottobre e la domanda deve essere inviata online, adesso il bando non è ancora online ma ci si può già registrare.

Le caratteristiche sono quelle standard, hanno richiesto i 10,33 euro di tassa.

Il concorso pubblico di stabilizzazione è un concorso come gli altri ma riservato a chi ha delle caratteristiche ben precise, ovvero avere maturato al 30.10.2013 – data di pubblicazione della Legge n. 125/2013, di conversione del D.L. n. 101/2013 - negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato in qualità di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere (Cat. D), nella regione Friuli-Venezia Giulia.

 

Dalla pagina web del concorso https://concorsi.aou.udine.it/registrazione è possibile iniziare a registrarsi così da domani per i colleghi che hanno i requisiti è possibile registrarsi.

Il bando è scaricabile dalla pagina web del BUR FVG al link Bando.

La pubblicazione del BUR FVG è alla pagina web (LINK)

Dal bando alcuni capitoli interessanti come la valutazione dei titoli:

Per la valutazione dei titoli si applicano i criteri previsti dal D.P.R. n. 220 del 27.03.2001, in particolare si stabilisce quanto segue:

1) la Commissione dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:

a) 30 punti per i titoli;

b) 70 punti per le prove d’esame.

2) I punti per la valutazione delle prove d’esame sono così ripartiti:

a) 30 punti per la prova scritta;

b) 20 punti per la prova pratica;

c) 20 punti per la prova orale.

3) I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:

a) titoli di carriera: punti 15

b) titoli accademici, di studio: punti 5

c) pubblicazioni e titoli scientifici punti 3

d) curriculum formativo e professionale: punti 7

 

Le prove d’esame saranno le seguenti:

- prova scritta

- prova pratica

- prova orale.

Al fine di orientare i candidati nella preparazione alla prova prevista, si individuano, nelle seguenti linee guida, gli argomenti sotto indicati, che potranno formare oggetto della prova d’esame, fatta salva l’autonomia della Commissione nella scelta degli argomenti e delle modalità di formulazione delle prove:

A)l’area delle discipline fondamentali relative all’ambito professionale degli infermieri: infermieristica generale e clinica;

B) l’area etico deontologica: - la responsabilità deontologica e il codice deontologico degli infermieri;

C) l’area della legislazione sanitaria e dell’ordinamento professionale: - legislazione sanitaria; - norme e decreti sul profilo professionale;

D)l’area del diritto amministrativo e del lavoro: - il lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni e in particolare nel servizio sanitario nazionale; - codice di comportamento e profili di responsabilità del dipendente pubblico; - T.U. n. 81/2008.

Durante lo svolgimento della prova orale, qualora non si fosse provveduto durante le altre prove, la Commissione procederà alla verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, di una delle seguenti lingue straniere, a scelta del candidato:

- inglese

- tedesco

- francese,

nonché alla verifica della conoscenza di elementi di informatica.

Per quanto riguarda la conoscenza della lingua straniera e degli elementi di informatica, la Commissione esaminatrice, ove necessario, potrà essere integrata da membri aggiunti.

 

Accedi per commentare