lean thinking

  • lean thinking regioniI governi regionali godono di grande autonomia nell’organizzazione dei servizi sanitari sul proprio territorio e hanno performance molto dissimili tra loro che fanno emergere un netto divario tra Nord e Sud del Paese.

    I principali strumenti impiegati finora, hanno contribuito a mettere in ordine i conti con conseguente impoverimento della qualità dei servizi erogati.

    Occorre quindi una nuova strategia organizzativa che tenda ad uniformare su tutto il territorio la stessa metodologia di lavoro al fine di ottenere da un lato la lotta agli sprechi e dall’altro una qualità ottimale dei servizi sanitari erogati su tutto il territorio.

  • master lhcm sienaIl master di secondo livello in Lean Halth Care Management è realizzato dall'AOU di Siena che già adotta il sistema lean thynking detto anche metodo della Toyota ed è arrivato alla quarta edizione. Per accedere al master di secondo livello è richiesta una laurea magistrale.

    Le aziende sanitarie che desiderano riorganizzare il proprio modello organizzativo per ridurre gli sprechi ed aumentare l'efficenza e la qualità delle prestazioni erogate, potranno trovare un punto di partenza in questo master.

  • lean thinking sienaIl lean thinking è anche detto "il metodo Toyota" perchè utiizzato con successo dall'omonima azienda, altri lo definiscono un metodo per favorire la riduzione degli sprechi e chi più chi meno ogni uno mette in evidenzia l'aspetto che più ritiene importante.

    Il libro di Gianluca Brugnoli dal titolo "Infermieristica e Lean Thinking: metodologie e strumenti per una moderna assistenza: Esperienze a confronto all'Azienda Ospedaliera Universitaria Senese" ne mette in evidenza il cambiamento radicale che un azienda sanitaria deve mettere in pratica e l'effetto importante che questo ha per l'assistenza infermieristica. Il libro non ne nasconde le difficolta di applicazione in modo capillare.