La nutrizione parenterale totale viene utilizzata per integrare un fabbisogno nutrizionale e spesso viene utilizzata anche per via venosa periferica.

NPT e soluzioni ipertoniche causano flebiti in pochi giorni, questo è noto a tutti e sono due i fattori che entrano in gioco l'osmolarità e il pH, cercando nel web si riesca a fare il punto...

Quando facciamo fleboclisi ci troviamo ad utilizzare soluzioni per infusione che causano flebiti nel giro di due o tre giorni ma c'è una spiegazione o è solo necessario cambiare la sede dell'agocannula dopo 3 gg.

Ci sono studi fatti decenni fa che evidneziano come due fattori sono determinanti nel causare un danno all'endotelio della vena il pH (LINK) e l'osmolarità (LINK).

La descrizione dettagliata di una vena è come foto/immagini.

citologia

L'istologia dei vasi è come da foto:

endotelio vena

Se l'endotelio della vena muore cosa potrebbe succedere?

Forse le cellule rilasciano sostanze che favoriscono la reazione flogistica, forse le cellule vengono attaccate dai macrofagi creando una reazione locale e in un guazzabulgio di reazioni perchè non dovrebbe formarsi anche un trombo. Situazione che a causa delle valvole a nido di rondine può accrescersi seguendo il flusso.

Ma qualcuno ha studiato queste reazioni?

Un bell'articolo online è quello di T.KUWAHARA et al che ha fatto esperimenti sulle vene delle orecchie dei conigli per identificare gli effetti del pH sulle cellule endoteliali, identificando tempistiche, pH o osmolarità, era il 1998 (J Toxicol Sci. 1998 Feb;23(1):77-85. Effects of pH and osmolality on phlebitic potential of infusion solutions for peripheral parenteral nutrition. Kuwahara T1, Asanami S, Tamura T, Kaneda S. LINK)
.

Nel 1999 LINK approfondisce gli studi da un punto di vista istologico.

flebite

Immagine tratta da:  

 

 

Ma c'è differenza fra la vena di un coniglio e di un uomo?

 

Forse si ma nel 2002 su International Journal of Pharmaceutical Compounding esce A REVIEW of pH AND OSMOLARITY, e riporta una tebella semplice e chiara.

osmolarita

Quindi infondere una soluzione con un pH non fisiologico o un osmolarità alta causa una flebite questo è noto dall'esperienza e dai dati di laboratorio.

Il pH di una soluzione è scritto sulla confezione diverso è calcolare l'osmolarità ma c'è una pagina web che lo consente per alcuni elementi.

Un calcolatore di Osmolarità http://www.rxkinetics.com/iv_osmolarity.html

Il calcolatore si basa su 1 litro di soluzione, scegliere 0,9% NaCl, poi mettere i mEq che si vuole ricorandosi che il calcolo parte da 1 litro.

Quindi:

fiologica 500ml+40mEq KCl da un osmolarità di 468 mOsm

fiologica 500ml+60mEq KCl da un osmolarità di 548 mOsm

Ma poi se volete è possibile utilizzare anche la calcolatrice per NPT http://www.rxkinetics.com/tpnosmolcalc.html

 

Allora appurato che un pH e un osmolarità non fisiologiche possono causare lesioni prevedibili cosa dice la normativa?

Penso che ci si debba rifare al diritto del nostro assistito ad essere informato.

Penso che ci si debba rifare al nostro codice deontologico.

Soprattutto le flebiti spesso si risolvono in 2-3 settimane ma questo porta la lesione per il codice penale da lievissima a lieve ma se supera i 40 giorni è un disastro e qualcuno può essere sicuro che una flebite guarisca e in quanto.

E quindi come infermieri dobbiamo preoccuparci?

Spesso sulle NPT o soluzioni ipertoniche è indicato che sono per via venosa periferica, il servizio di farmacia non dice nulla, il medico prescrive e l'infermiere esegue.

 

Ora se sei sopravvissuto a questo racconto breve e frammentato mi sorgono due domande:

-Perchè il CDC ha deciso per rimuovere le agocannule dopo pochi giorni?

In questo modo si causa solo una montagna di flebiti e non si riesce a distinguere che sono per osmolarità.

-Perchè si impiantano i MIDLINE?

Se vengono scambiati e utilizzati come PICC abbiamo la certezza di una trombosi venosa che per la prossimità di grossi vasi può dare embolie gravi.

 

Se hai elementi per altre domande visita il LINK alla discussione su foruminfermieri.it, altrimenti non è un problema, tutto bene oggi è una bella giornata.

 

 

 

 

 

Accedi per commentare