telemedicina

telemedicina

  • mini ecg per smartphone smartcardio

    Smart Cardio consente di rilevare un ECG in 30 secondi e prendere le decisioni adatte al caso, già usato in PS si affianca al pulsossimetro da dito.

    L'ECG è effettuato rapidamente 30 secondi nulla più, il video presenta il caso di paziente che si presenta al triage ed in 30 secondi viene rilevato l'ECG e segue la refertazione automatica.

    Smart Cardio può essere utile anche in reparto o nell'assistenza domiciliare.

  • La telemedicina è in attività da decenni e la telecardiologia ha fatto da apripista mostrando sin dai primi anni un efficenza un effidabilità ed un efficacia con un efficenza primi nel suo campo. Ci sono infermieri che utilizzano ongi giorno servizi di telemedicina che non sono scappatoie ma veri e propri servizi ad alta tecnologia.

    Vi ripopongo la mail del Dir. Gen. di Cardio On Line Europe il dott.Claudio Lopriore,  che ne descrive brevemente le potenzialità. 

  • infermiere pcUn tavolo tecnico istituito nell'ambito del Consiglio Superiore di Sanità ha coordinato e condiviso la realizzazione delle linee di indirizzo, che si delineano in un quadro strategicoper collocare gli ambiti prioritari di applicazione della telemedicina.

    Un lavoro complesso con analisi di modelli, processi e modalità di integrazione dei servizi di telemedicina nella pratica clinica per arrivare a definire tassonomie e classificazioni comuni, affrontano al tempo stesso gli aspetti concernenti i profili normativi, regolamentari e di sostenibilità economica dei servizi e delle prestazioni di telemedicina.

  • Ne parliamo oggi ma forse si vedranno fra 20 anni, quello che oggi è un monitoraggio dei parametri vitali dedicato alla terapia intensiva potrebbe diventare fattibile per i reparti di media intensità?

    Oggi un chirurgo può essere a New York e dirigere un intervento chirurgico a Roma e manualmente tramite la telemedicina muovere un robot che opera, ma per gli infermieri arriveranno delle nuove tecnologie?