Il melanoma; le immagini delle mille forme che può assumere - Foto di Melanomi

Le immagini che vedi di seguito subito sotto hanno un numero, che è dato dalla loro catalogazione e una descrizione tradotta automaticamente da Goolge.

 

18412 (immagine in apertura)

foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Fotografia, messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata marrone, che è stata diagnosticata come un melanoma a diffusione superficiale. 

Questa particolare lesione originava da un nevo displastico ed era di dimensioni 4 mm x 8 mm con bordi irregolari. 

La lesione mostrava un colore rosa-marrone chiaro nella sua regione superiore sinistra, che rappresentava il nevo displastico originale, mentre il melanoma maligno invasivo mostrava una caratteristica colorazione blu-nera, bordo dentellato e superficie distorta. L'area grigia in basso a sinistra rappresentava la regressione del tumore. 

Melanoma invasivo

 18411  foto   National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Fotografia, messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata marrone, che è stata diagnosticata come melanoma. In questo caso particolare, il background del paziente includeva l'essere un membro di una famiglia incline al melanoma. 

Un gruppo di nevi sulla schiena del paziente, che si riteneva rappresentassero nevi displastici, è stato documentato fotograficamente nel tempo, al fine di facilitare il successivo follow-up. 

Quando riesaminato 18 mesi dopo, il nevo displastico a sinistra aveva sviluppato un nuovo nodulo nero di 3 mm, che si rivelò essere un melanoma maligno invasivo derivante da un nevo displastico.  

Melanoma

18410 foto   National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Fotografia, prodotta dalla Skin Cancer Foundation e messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata marrone, che è stata diagnosticata come melanoma. 

Questa lesione presentava una pigmentazione eterogenea e screziata, che andava dall'abbronzatura chiara al marrone scuro, ed era molto asimmetrica, con un bordo molto irregolare. Tutte queste caratteristiche dovrebbero sollevare i sospetti di un dermatologo qualificato, sulla natura melanomatosa di questa lesione.  

Melanoma

18402 foto   National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Fotografia, prodotta dalla Skin Cancer Foundation e messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata asimmetrica, di colore da marrone scuro a nero , che è stato diagnosticato come melanoma. 

Questa lesione presentava una pigmentazione eterogenea e screziata, che andava dal marrone scuro-nero al rosso, ed era molto asimmetrica, con un bordo molto irregolare. Queste caratteristiche dovrebbero sollevare i sospetti di un dermatologo qualificato sulla possibilità che questa possa rappresentare una lesione melanomatosa. 

Melanoma crescita verticale

18418 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Questa fotografia, messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una visione ravvicinata della pelle di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una placca in rilievo, pigmentata di scuro, che era situata adiacente a un nodulo rosso liscio in rilievo. 

Si è scoperto che la placca rappresentava la fase di crescita radiale di una lesione melanomatosa a diffusione superficiale, mentre il nodulo rappresentava un nodulo rosa (amelanotico) della fase di crescita verticale profondamente invasiva di una lesione melanomatosa maligna

I melanomi diagnosticati in questa fase hanno una prognosi sfavorevole e molti di questi pazienti sviluppano una malattia metastatica. 

Nella maggior parte dei casi, lo stadio a placche del melanoma è presente per un periodo di tempo sufficiente a consentirne la diagnosi e la rimozione, prima che progredisca verso uno stadio più avanzato e più difficile da trattare.

Melanoma crescita asimmetrica

18400 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Fotografia, prodotta dalla Skin Cancer Foundation e messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), ritrae una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione asimmetrica, pigmentata di colore marrone scuro, che era diagnosticato come melanoma. 

Questa lesione presentava una pigmentazione eterogenea e screziata, che andava dal rosso-rosato, al marrone scuro-nero, ed era molto asimmetrica, con un bordo molto irregolare. 

Tutte queste caratteristiche dovrebbero sollevare i sospetti di un dermatologo qualificato sulla possibilità che si tratti di una lesione melanomatosa.  

Melanoma alone chiaro

 18394  foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

 Didascalia:

Questa fotografia, messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, che rivela una lesione pigmentata nota come melanoma in situ, caratterizzata da una regione centrale pigmentata scura, che era circondata da un alone più chiaro, di colore marrone chiaro. 

Melanoma asimmetrico per forma e spessore

18399 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

 Didascalia:

Questa fotografia, prodotta dalla Skin Cancer Foundation e messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), ritrae una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione asimmetrica, pigmentata di colore marrone scuro, che era diagnosticato come melanoma. 

Si noti che la metà sinistra di questa lesione è molto più spessa della sua destra. 

Questa asimmetria dovrebbe essere un segnale di avvertimento per un dermatologo esperto. 

Lo spessore, di per sé, è un segnale di pericolo, poiché potrebbe indicare che la profondità della lesione ora include il derma, al di sotto dello strato epidermico esterno. Queste caratteristiche potrebbero indicare una possibile lesione melanomatosa. 

Melanoma con alone ipopigmentato

18390 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Questa fotografia, messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della superficie cutanea di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata asimmetrica, marrone scuro, che è stata diagnosticata come melanoma. 

Si noti il ​​bordo irregolare della lesione, la colorazione eterogenea e il diametro relativamente grande, che comprendeva un alone ipopigmentato, tutte caratteristiche indicative di una possibile lesione melanomatosa.

Melanoma rosso marrone

18380 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Questa fotografia, creata da Larry Meyer e messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della pelle di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata asimmetrica, rosso scuro-marrone, che è stato diagnosticato un melanoma. 

Si noti il ​​bordo irregolare della lesione, la colorazione rosso-marrone eterogenea, nonché il suo grande diametro, tutte caratteristiche indicative di una possibile lesione melanomatosa. 

Melanoma regione centrale ipopigmentata

18379 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Questa fotografia, creata da Larry Meyer e messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della pelle di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata asimmetrica, di colore rosso-marrone scuro, che è stato diagnosticato un melanoma. 

Si noti il ​​bordo irregolare della lesione, la regione centrale ipopigmentata circondata da un bordo eterogeneo di colore rosso e marrone scuro, nonché il suo grande diametro, tutte caratteristiche indicative di una possibile lesione melanomatosa.

Melanoma grande diametro

18378 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Questa fotografia, creata da Larry Meyer e messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della pelle di un paziente dermatologico, rivelando la presenza di una lesione pigmentata asimmetrica, di colore rosso-marrone scuro, che è stato diagnosticato un melanoma. 

Si noti il ​​bordo irregolare della lesione, la variazione eterogenea di colore rosso e marrone scuro, nonché il suo grande diametro, tutte caratteristiche indicative di una possibile lesione melanomatosa. 

Melanoma con variazioni di colore rosso

18377 foto  National Cancer Institute (NCI); www.cancer.gov 

Didascalia:

Questa fotografia, messa a disposizione dal National Cancer Institute (NCI), raffigura una vista ravvicinata della pelle, sulla parte superiore del braccio di un paziente dermatologico, che rivela la presenza di una lesione asimmetrica, marrone scuro, pigmentata, che è stata diagnosticata come melanoma. 

Si noti il ​​bordo irregolare della lesione, le variazioni eterogenee di colore rosso, marrone e nero, caratteristiche indicative di una possibile lesione melanomatosa. 

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Domenica 12 maggio, in occasione del 19° Congresso Nazionale di ANIMO ho partecipato a...
Il Corso FAD gratuito da 1 credito ECM per infermieri e altri professionisti sanitari...

Studenti, letture specialistiche

15 Maggio Patologie
Introduzione L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati