1 su 1000 ce la fa.

Quando tutti vengono addestrati ed abituati a fare una cosa non è detto che quella cosa diventi giusta, spesso ci si cambia e si va in reparto per con la divisa per iniziare puntuali.

Ma il cambio della divisa viene svolto a carico del lavoratore, ma a 5 infermieri dell'ASL di Terni questa cosa non andava bene e hanno fatto ricorso con la UIL...

Il 2 settembre 2011 il giudice Forlani, del Tribunale di Orvieto, ha accolto il ricorso di 5 turnisti dell'ospedale di Orvieto che chiedevano un risarcimento per 15 minuti al giorno di lavoro non retribuito per 5 anni corrispondenti, stando ai numeri dei periti incaricati di accertarsene, relativi al tempo necessario alla preparazione per lo svolgimento dell'attività lavorativa.

15 minuti per i 5 anni causano un rimborso di 4000 euro, questo ha messo in moto la UIL ha cercare di far rispettare a livello nazionale la sentenza, e cerca adesioni  e apre ricorsi.

A Trento è iniziata la trattativa e il sindacato è sul piede di guerra LINK ma in altre sedi come a Padova LINK stanno cercando adesioni a livello nazionale.

Complimenti ai 5 colleghi di Terni e alla UIL per i risultati ottenuti. LINK

 

{fcomment}

 

Pin It