cerimonia beatificazione infermiera

Si chiama Hanna Helena Chrzanowska è stata santificata dalla Chiesa cattolica il 28 aprile in Polonia, si un infermiera, Papa Francesco gli ha concesso la benedizione che era stata richiesta anni prima una petizione dal collegio infermieristico polacco.

Questo è un evento più unico che raro. Infatti, nessun collegio aveva mai richiesto la beatificazione di uno dei suoi membri.

Chrzanowska era una grande infermiera, che ha dedicato la sua vita all'educazione infermieristica, ma il suo merito è soprattutto dovuto ai suoi contributi all'assistenza domiciliare. 

Hanna Helena è nata nel 1902.

Dopo aver completato la scuola superiore, ha frequentato la scuola per infermieri a Varsavia e nel 1925 andó a studiare con una borsa di studio, in Francia.

Durante questo periodo si unì alle suore orsoline di San Benedetto come una oblata - una persona che vive in una società generale che si è affiliata con una comunità monastica.

Dal 1926 al 1929, Chrzanowska ha lavorato come istruttrice presso la Scuola universitaria di infermieri e igienisti a Cracovia, dopo di che è stata la direttrice della rivista "Nurse Poland" per dieci anni. Nel 1939 scoppiò la seconda guerra mondiale in Polonia e Chrzanowska si dedicò all'organizzazione di infermieri nel curare i malati e i feriti nella sua comunità

Dopo la guerra, a Cracovia è stata aperta una scuola universitaria di maternità e di cura e Chrzanowska è stata nominata capo del dipartimento dedicato all'assistenza infermieristica a domicilio. 
Costretta ad un pensionamento anticipato, a causa del conflitto con il governo comunista, Chrzanowska ha avviato un sistema unico di assistenza domiciliare basata sulla parrocchia in tutta Cracovia per coloro che erano cronicamente malati, poveri e bisognosi.

Ha condiviso per la prima volta il suo sogno con il prete Karol Wojtyla, che in seguito sarebbe diventato Papa Giovanni Paolo II.

Insieme hanno portato il servizio alla vita.

La cura degli ammalati coinvolgeva infermiere professionali che erano supportate da suore, chierici e sacerdoti, così come studenti volontari, familiari e vicini di casa.

Ad Hanna Helena sono stati riconosciuta per il suo contributo due prestigiosi premi:

-la medaglia Pro Ecclesia et Pontifice - premiata nel 1965;e l'Ordine di Polonia Restituta (Knight's Cross) - premiato nel 1971.

Nel 1966, a Chrzanowska fu diagnosticato un cancro, e la malattia alla fine la reclamò nel 1973. Wojtyla, allora cardinale, presiedette al suo funerale.

"Ti ringraziamo, signorina Hanna, per essere stata tra noi ... una particolare incarnazione delle benedizioni di Cristo dal discorso della montagna, soprattutto che ha detto che" beato [sono] il misericordioso ", ha detto Wojtyla.


Il processo che ha portato alla beatificazione di Chrzanowska il 28 aprile è iniziato nel 1998, il suo lavoro ha unito gli infermieri, le infermiere e i cittadini in una petizione dell'Associazione cattolica di infermiere e ostetriche polacche che è stata accolta.

Nel 2015 è stata dichiarata venerabile da Papa Francesco e la sua beatificazione è stata approvata il 28 aprile 2017.

La beatificazione è, nel cattolicesimo, l'atto mediante il quale la Chiesa riconosce l'ascensione di una persona defunta al Paradiso e la conseguente capacità di intercedere a favore di fedeli che lo pregano. Il titolo autorizza il culto pubblico del "beato" nell'ambito di una Chiesa particolare e, frequentemente, anche di un ente ecclesiastico (istituto religioso, ecc.)

La beatificazione è una tappa obbligata del processo di canonizzazione, al termine del quale un servo di Dio è riconosciuto santo.

 

Puoi leggere di più su Hanna Helena Chrzanowska nel sito web dedicato https://hannachrzanowska.pl/en/ e con la sua sua biografia "Colori del fuoco: La vita di Hanna Chrzanowska" scritta da Gosia Brykczynska. Il libro è disponibile solo in ingua inglese e il titolo del libro è tratto dalle stesse parole di Chrzanowska: "Non pensiamo solo a combattere il male ... non possiamo anche gridare sulla bontà? ... quello che ho osservato non sono solo sfumature di un fantasma. Vedo tutto così chiaramente nei vividi colori del fuoco!"

 Il link all'ebook kindle.

 Hanna Helena Chrzanowska su Wikipedia

Pin It
Accedi per commentare