asl ba logoIl bando è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 33 del 24-3-2016 e per l'invio della domanda è necessario aspettare la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Il bando va sfogliato con calma perchè da subito si legge che i posti sono 199 e saranno così ridistribuiti:

165 posti della ASL BA
31 posti della ASL BT
3 posti dell’IRCCS Giovanni Paolo II

Ora se ricordo bene c'era un ASL Taranto che ha annullato il concorso di 150 posti da infermiere per aderire al concorso di Bari con tanti di motivazioni ufficiali (LINK) che riportavano l'adesione a questo concorso, eppure una volta si diceva "verba volant, scripta manent", ma oggi sono tutti moderni, forse hanno perso il file.

Sfogliando il bando è ribadito il contributo di 10 euro.

Il bando riporta una cavolata per trovare il sito web dove fare la domanda il percorso corretto è  www.sanita.puglia.it/web/asl-bari > Albo pretorio>Concorsi/domande on-line (LINK) e si arriva sul vecchio sito web dove è ancora depositata la domanda fatta 4 mesi fa.

 

L'articolo interessante è il 7 quello della preselezione, che riporta:

Il punteggio ottenuto nella prova preselettiva non concorre in alcun modo alla formazione della graduatoria finale del concorso.

La sede, il calendario, l’ora di svolgimento della preselezione, le informazioni pet i candidati ammessi saranno pubblicati sul sito internet aziendale www.sanita.puglia.it/web/asl-bari — sezione concorsi e sulla Gazzetta Ufficiale almeno quindici giorni prima dell’espletamento della stessa.
L’elenco dei candidati ammessi alla preselezione sarà pubblicato sul sito internet aziendale www.sanita.puglia.it/web/asl-bari — sezione concorsi; pertanto ai candidati non verrà inoltrata comunicazione individuale di invito a sostenere la preselezione.
Per essere ammessi alla prova preselettiva i candidati dovranno presentarsi muniti di un valido documento di riconoscimento.

La prova preselettiva, consistente in una serie di quiz a risposta multipla, verterà sulle materie di cultura generale, logica, nonché sulle materie previste per le prove d’esame. Le indicazioni e le modalità di svolgimento della prova, nonché i criteri di correzione e di attribuzione dei punteggi verranno comunicate ai candidati immediatamente prima della prova stessa. 

Saranno ammessi alla prova scritta i candidati che, effettuata la preselezione, risulteranno collocati in graduatoria entro i primi 1.500 posti. Saranno ammessi, altresì, tutti i candidati aventi il medesimo punteggio del candidato collocatosi al millecinquecentesimo posto.

Aspetti che sono un classico dei concorsi, purtroppo il blocco a 1500 fa si che se il 1500° prende oltre 21 determina il punteggio da avere per superare la preselezione.

Le 3 prove successive sono:

Prova scritta:
Consisterà nella redazione di un elaborato o soluzioni di una serie di quesiti a risposta sintetica o multipla Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 33 del 24-3-2016 15545 su argomenti scientifici e materie inerenti al profilo messo a concorso.


Prova pratica:
Consisterà nella esecuzione di tecniche specifiche relative al profilo a concorso o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta, anche inerente agli argomenti della prova scritta con eventuali procedure di correzione automatizzata.


Prova orale:
Verterà sulle materie oggetto della prova scritta e pratica, sulla conoscenza dei principi di legislazione sanitaria Nazionale, sul Piano sanitario nazionale (PSN), sulla documentazione sanitaria, sulla Tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, stilla disciplina del rapporto di lavoro del Personale del Servizio Sanitario, sul D.Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”; sui principi

medico-legali e deontologici di responsabilità infermieristica, stilla tutela della privacy in ambito sanitario, nonché sulla conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua inglese o francese, da specificarsi nella domanda di partecipazione. ed, inoltre, sulla conoscenza delle procedure informatiche.
La Commissione potrà richiedere l’enunciazione teorica delle conoscenze in ordine all’oggetto della prova pratica e/o richiedere una sintetica relazione illustrativa delle operazioni pratiche o tecniche svolte.

 

Alla fine hanno rimandato il concorso perchè doveva essere regionale ma non mi sembra che abbiano aumentato di molto i posti.

Il bando l'ho inserito nel forum al LINK

RICORDO che non si può ancora inviare la domanda, anche perchè la procedura informatica non è ancora attiva.

 

 

Iscriviti alla newsletter di Infermieri-Attivi per essere sempre aggiornato/a (LINK)

Pin It
Accedi per commentare