Un illuminatore per le vene che progettato per l'emergenza, ma che potrebbe essere utile anche in reparto.

Essenzialmente una lampadina a luce rossa che contrasta le vene ma questo ha una forma a c che favorisce l'illuminazione mentre si reperisce la vena...

ho trovato questo illuminatore mentre navigavo e ve lo ripropongo perchè ha una forma a c che consente di illuminare il braccio per reperire la vena e iniziare poi ad incannularla.

 

Lo scanner venoso ha poi le protezioni trasparenti monouso in questo modo lo strumento resta sempre pulito.

Uno strumento che se nasce per l'emergenza potrebbe esserci utile anche in reparto, non penso alle vene piccole e fragili degli anziani o dei pazienti oncologici dopo diversi cicli di terapia, ma a tutti questi pazienti bariatrici o cicciotti, dove non riesci a palpare una vena e si va per tentativi.

Premesso che sono un sostenitore del concetto che le vene non si devono vedere ma si devono sentire con le dita che raccolgono tutte le informazioni per forare, ma se non le senti perchè profonde è difficile forare, questo illuminatore se arriva a contratare una vena sotto 2-3 cm allora potrebbe essere utile.

 

Un altro aspetto da valutare ma come dico non l'ho provato è data la forma a C se riesce a tenere ferme le vene mobili, ci sono persone che sono dimagrite e hanno le braccia con vene di grosso calibro ma molto mobili e proprio perchè sono dimagrite hanno vene fragili.

Altro ambito i reparti pediatrici, la presenza dell'illuminatore può coprire il campo di lavoro al bambino e quindi potrebbe restare fermo ed avere un impatto con l'ospedalizzazione meno traumatica.

Il Veinlite led nasce per l'emergenza io ci vedo anche delle applicazioni di reparto da valutare però strumento alla mano.

Per maggiori informazioni il sito http://www.teamleonardo.com/it/elettromedicali/led

I video su youtube, LINK 1, LINK 2

 

Log in to comment