prelievo venosoL'infermiere una volta laureato ed abilitato dal proprio ordine è un professionista abilitato ad esercitare, in quanto tale non può essere assunto con contratti di apprendistato.

Un azienda assume un dipendente con contratto in apprendistato ed ha delle agevolazioni fiscali importanti ma chi può venir assunto con questa tipologia di contratto?

Il contratto di apprendistato è rivolto ai giovani tra i 15 e i 29 anni, tanti giovani neolaureati ci rientrano, ma l'obiettivo è di consentire di acquisire una qualifica professionale, cosa che i giovani infermieri hanno già.

La guardia di finanza all'inizio di aprile 2018 ha fatto dei controlli sulla posizione contrattuale di infermieri e OSS in diverse case di riposo del biellese ed ha trovato 331 fra infermieri e OSS con un contratto di apprendistato.

Il contratto di apprendistato non esula dal fatto che gli infermieri e gli OSS abbiano lavorato con l'autonomia professionale dovuta.

Qual'era lo scopo?

L'obiettivo era risparmiare sui contributi e le tasse da pagare ed ha funzionato perchè gli importi evasi ammontano a 1,6 milioni di euro.

 

L'infermiere che sia nel pubblico o nel privato deve essere assunto come professionista, poi una volta assunto c'è un percorso di inserimento che è variabile a seconda della complessità lavorativa.

Per saperne di più leggi anche:

Wikipedia apprendistato

Ministero del lavoro Apprendistato

L'OPI Biella: 331 tra infermieri e oss assunti come apprendisti. Denunciata una struttura sociosanitaria. Collaborazione Opi-Gdf.

La Stampa Biella, 331 infermieri e Oss assunti come apprendisti: indagine sulla “Sereni Orizzonti”

Accedi per commentare