Il concorso è ancora in alto mare ed ha visto pubblicato il primo dei 4 passaggi per arrivare al giorno della prima prova scritta.

Il 29 dicembre è stato pubblicato sull'albo pretorio dell'ASL Lecce la delibera 1892, Oggetto: INDIZIONE CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 100 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO - INFERMIERE (CAT.D). ATTO IMMEDIATAMENTE ESECUTIVO.

La delibera riporta alcune informazioni, sia sul concorso di Bari che della riserva del 50% dei posti, e che si ci sono oltre 140 infermieri già assunti a tempo determinato...

Faccio un passo indietro, la delibera riporta che dal concorso di Bari si avrà una graduatoria e che detta graduatoria sarà utilizzata da tute le ASL del servizio regionale, ma riporta anche che il concorso di 199 posti di Bari non ha posti con riserva per chi aveva già lavorato oltre 36 mesi, per questo l'ASL Lecce fa un concorso con la riserva dei posti.

Nella delibera si riporta anche il perchè della scelta di indicare 100 posti, che nasce da un osservazione semplice:

ci sono 146 posti a tempo determinato che stanno per scadere,

ci sono 46 colleghi che hanno diritto alla riserva,

l'ASL Lecce ha dato la disponibilità ad acquisire 43 infermieri dalla graduatoria di Bari.

Quindi hanno fatto un bando per 100 infermieri.

Attenzione al complotto...

I colleghi teorici dei complotti occulti potrebbero avere numeri per fare teorie fantastiche, però la stessa delibera fa presente che vengono date risorse finanziarie per acquisire nuovi infermieri, (mentre i 146 che lavorano sono già un costo a bilancio)  quindi i problemi non dovrebbero esserci per i colleghi che superano le prove, ma per quelli al lavoro se non si preparano.

Lo stesso problema potrebbero avercelo i 46 colleghi già identificati che per la normativa rientrano fra quelli della riserva dei posti perchè il bando riporta che i posti non assegnati agli aventi diritto saranno inseriti fra i posti da assegnare ai non riservisti.

Concorso di Lecce in Arrivo, non c'è ancora una data per l'invio delle domande, mi spiego.

Il concorso pubblico di un ASL prevede almeno 4 pubblicazioni:

la delibera o determina nell'albo pretorio dell'ASL che lo emette, (ASL Lecce è in questa fase)

la pubblicazione nel Bollettino Ufficiale Regionale, BUR

la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, GU, da quel giorno decorrono i 30 giorni per inviare la domanda, la data di pubblicazione della GU è detta data di apertura del bando e il 30° giorno è la data di chiusura, le domande inviate prima o dopo sono nulle,

la pubblicazione della data della prima prova, diario, la prima prova ha di solito la pubblicazione in GU, le prove successive potrebbero avercela, ma dipende dalle indicazioni sul bando.

 

Quanto tempo bisogna aspettare?

Purtroppo non ci sono dei limiti di tempo, ci sono casi che ci mettono mesi per ogni fase e casi come nelle Marche che per il primo diario è passato oltre un anno e non si sa ancora nulla.

Leggendo il bando pubblicato nella delibera 1892.pdf (241.2Kb) vorrei fare una parentesi:

Nurse24 (LINK) e Nursetimes (LINK) hanno pubblicato un articolo sulla clausola nei concorsi dell'Emilia-Romagna che fra i criteri di ammissione riporta:

b) incondizionata idoneità fisica specifica alle mansioni del profilo professionale a selezione. Il relativo accertamento sarà effettuato prima dell’immissione in servizio, in sede di visita preventiva ex art. 41 D.Lgs n.81/08;

Il bando dell'ASL di Lecce riporta la sola idoneita fisica all'impiego, ovvero dice che prima ti assume e poi ti fa la visita del medico competente per capire dove assegnarti e per esteso riporta:

idoneita fisica lecce

 

Concludo:

Per i colleghi giovani e meno giovani, i concorsi in Puglia mancano da una vita, arriveranno le chiacchiere di colleghi pseudoesperti o in crisi, non badateci, puntate sullo studio dei quiz ed in parallelo preparate anche la prova orale, anche i colleghi con riserva o già dipendenti dovranno impegnarsi perchè se non si supera il primo scritto i giochi sono finiti ed in palio c'è un contratto a tempo indeterminato.

 

 

Pin It