Il X Congresso GAVeCeLT si terrà dal Lunedì 4 dicembre al  Martedì 5 dicembre a Firenze, il gruppo che da oltre 10 anni fa ricerca scientifica sugli accessi venosi presenterà nella sua riunione annuale le novità sugli accessi venosi centrali.

Il programma provvisorio riporta i numerosi argomenti che saranno sviluppati nelle due giornate.

 

Accessi venosi in terapia intensiva (4 dicembre pomeriggio)

Quale accesso venoso in terapia intensiva?

una scelta basata sulle evidenze

- Tecnica di posizionamento di CICC e FICC non tunnellizzati nel paziente acuto grave: stato dell’arte

- Il ruolo dei PICC in terapia intensiva: quando, quali, come

- Rischio di infezioni catetere correlate in ICU: come prevenire

- Rischio di trombosi catetere correlate in ICU: come prevenire

- Un nuovo protocollo GAVeCeLT: lo ‘ZIM centrale’

- Cateteri venosi centrali trattati con antisettici e/o antitrombotici: quali evidenze

- Problematiche particolari della medicazione e del fissaggio dei CVC (PICC, CICC, FICC) in terapia intensiva

- Quale accesso in emergenza/urgenza?

Port e accessi venosi in oncologia (5 dicembre mattina) Indicazioni del PICC e del port nel paziente candidato a chemioterapia

- Quale ruolo per i PICC-port oggi ?

- Chemioterapia per via periferica: è ancora accettabile? In quali situazioni?

- Scelta del dispositivo e preferenza del paziente

- Impianto di port e PICC-port: strategie per massimizzare la costo-efficacia e la sicurezza

- Port e PICC-port: silicone o poliuretano?

- L’impianto dell’accesso venoso centrale a medio-lungo termine: ha ancora un ruolo la fluoroscopia?

- PICC, port e trombosi catetere-correlata: la diagnosi

- PICC, port e trombosi cateterecorrelata: come prevenire

- PICC, port e trombosi catetere-correlata: quando e come trattare

- Vecchie e nuove soluzioni antisettiche per la prevenzione e il trattamento della colonizzazione degli accessi a lungo termine

- La guaina fibroblastica (il cosiddetto ‘fibrin sleeve’…): ancora un mistero?

- Impatto psicologico del dispositivo per accesso venoso nel paziente in trattamento chemioterapico

- Percorsi formativi per il posizionamento di PICC-port e port: un problema attuale Accessi venosi in pediatria (5 dicembre mattina) Un algoritmo per la scelta dell’accesso venoso centrale nel neonato: ECC o CICC ?

 

- Cateteri venosi ombelicali: gli sviluppi futuri - Uso della ecografia ed ecocardiografia nel posizionamento di CVO e ECC

- Un nuovo protocollo per l’esame delle vene superficiali: RaSuVA

- Ruolo della tecnologia NIR oggi

– quali evidenze?

- Scelta dell’antisettico cutaneo nel neonato: un problema complesso

- La scelta dell’accesso venoso centrale nel bambino: PICC vs. CICC

- La scelta del dispositivo pediatrico a lungo termine: cateteri in silicone vs. cateteri in poliuretano

- Abolizione del rischio di dislocazione: i sistemi ad ancoraggio sottocutaneo

- Accessi ecoguidati, accessi NIR-guidati e accessi intraossei: quale accesso nelle emergenze pediatriche?

- Requiem per la venolisi Gli accessi venosi periferici oggi (5 dicembre pomeriggio) La consensus ERPIUP sugli accessi periferici

- Quale accesso venoso periferico nel paziente con ‘DIVA’ ?

- Diverse tipologie di agocannule e loro diversa indicazione

- Medicazione e fissaggio dell’accesso periferico nel 2017

- Il mini-midline, un nuovo accesso periferico sempre più diffuso: quando e come utilizzarlo, come sceglierlo, come impiantarlo

- Filtri in linea per la prevenzione delle flebiti?

- Ruolo dell’accesso periferico nelle terapie domiciliari

- Le agocannule oggi: nuove strategie per minimizzare le complicanze Accessi per dialisi, feresi e ultrafiltrazione (5 dicembre pomeriggio) Cateteri venosi per emodialisi nel 2017: lo stato dell’arte

- Accessi vascolari per la ultrafiltrazione renale: indicazioni e tecniche

- Un problema recente: scelta dell’accesso vascolare per ECMO

- Le procedure di aferesi

- quale dispositivo per quale paziente?

- Citrato o eparina per i cateteri per dialisi/feresi?

- Cateteri venosi per dialisi e prevenzione delle complicanze: convergenze e divergenze tra le linee guida

- Il paziente con necessità di aferesi cronica periodica: nuove possibilità con i PICC bilume power injectable tunnellizzati

- Problematiche del posizionamento e mantenimento dell’accesso venoso per dialisi nel paziente critico con insufficienza renale acuta

 

Deadline del call for abstract 31 ottobre

CALL FOR ABSTRACTS Sia nell’ambito del PICC Day che nell’ ambito del Congresso GAVeCeLT sono previste sessioni di presentazione di posters.

Chi è interessato a portare il proprio contributo scientifico e clinico nell’ambito degli accessi venosi, è pregato di inviarci un abstract in formato carattere Arial 12 punti, così strutturato:

titolo (tutto maiuscolo), completo di nome e cognome degli Autori, istituzione/centro clinico di provenienza;

testo dell’abstract (max. 600 parole:

introduzione/ metodo/risultati/commento).

L’abstract dovrà essere inviato entro il 31 ottobre 2017 esclusivamente tramite email, a Mauro Pittiruti (mauropittiruti@me.com )

 

Documento/i in Allegato: 

 

Log in to comment