opticare 2017

 La prevenzione delle lesioni da pressione è una priorità in tutti gli ospedali del mondo e i materassi antidecubito hanno un ruolo nella loro riduzione . La presenza delle lesioni da pressione nella popolazione rappresenta un problema sanitario di notevole rilevanza: la sua diffusione è provata da un incidenza ed una prevalenza in costante crescita dovute all’innalzamento dell’età della popolazione, all’elevato numero di persone affette da malattie cronico-degenerative e all’aumento della sopravvivenza ad eventi acuti in situazioni cliniche invalidanti.

Non c è dubbio che la prevenzione sia determinante nel ridurre l’insorgenza delle lesioni da pressione o, a lesione già insorta, nel limitarne al minimo la progressione. L'approccio multidisciplinare alla patologia è il presupposto che garantisce una efficace prevenzione poiché affronta il problema dal punto di vista clinico, farmacologico, nutrizionale ed assistenziale. La prevenzione è certamente meno costosa del trattamento, sia in termini di sofferenze umane che di costi economici. L'identificazione precoce delle persone a rischio di sviluppare lesioni da pressione e la tempestiva messa in atto di interventi restano i cardini fondamentali per la prevenzione delle lesioni stesse.

Per rispondere a tutte queste necessità, LINET GROUP ha studiato e progettato un prodotto altamente innovativo.

Il nuovo materasso Opticare, da poco disponibile anche in Italia, è dotato di una vasta gamma di funzioni all’avanguardia che potenziano l’effetto terapeutico e preventivo.

CURA OTTIMIZZATA

Le regolazioni del materasso sono completamente automatiche in base al peso, all’altezza e perfino alla posizione del paziente sul materasso. Il sistema rileva il momento in cui il paziente viene posizionato su OptiCare, avviando automaticamente il processo di ottimizzazione delle pressioni.

La distribuzione uniforme del peso corporeo sull’intera superficie del materasso OptiCare elimina l’eccessiva pressione d’appoggio nei punti a rischio di lesioni da pressione. Il Sistema di rilevazione delle pressioni è costituito da 6 sensori, inseriti nel materasso, i quali percepiscono il livello di immersione del paziente e facilitano la regolazione automatica della pressione lungo il materasso.

Opticare inoltre è in grado di avvolgere il paziente, garantendo pressioni basse in tutti i punti e distribuite in modo ottimale.

COMPLETAMENTE AUTOMATICO

Le regolazioni automatiche permettono di risparmiare tempo normalmente necessario agli operatori sanitari per impostare i parametri pressori del materasso e aumentare la sua efficacia. Oltre al risparmio di tempo per l’attivazione del materasso, si ha anche una riduzione del rischio di errore umano. I 6 sensori regolano automaticamente e continuamente le pressioni del materasso, eliminando la necessità di intervento del personale.

SISTEMA INTEGRATO

OptiCare è totalmente compatibile con i nostri letti di terapia intensiva: Multicare ed Eleganza 5. Un notevole vantaggio sono i comandi, per il materasso ed il letto, integrati sull’unico pannello di controllo incorporato nel letto. L’interfaccia utente personalizzata dà al personale sanitario la possibilità di modificare i comandi, autorizzando il controllo soltanto delle funzioni necessarie.

Nel caso del materasso integrato OptiCare non vi è alcun compressore fissato al letto, il che consente un accesso completo al letto, senza ostacoli. Inoltre, l’assenza del compressore esterno facilita il trasporto del letto. L’architettura aperta dei letti per terapia intensiva consente di utilizzare qualsiasi altro materasso attivo o passivo.

GESTIONE DEL MICROCLIMA (MCM)

Nell’ambito delle lesioni da pressione, il termine Microclima è solitamente riferito alle condizioni di temperature e umidità che si crea fra la cute del paziente e la superficie d’appoggio. Ad esempio l’Agency for Healthcare Research and Quality, che emana linee guida per la prevenzione delle lesioni da pressione, raccomanda di evitare un’umidità ambientale relativa inferiore al 40%, allo scopo di ridurre la probabilità di secchezza cutanea. Anche il National Pressure Ulcer Advisory Panel (NPUAP), l‘European Pressure Ulcer Advisory Panel (EPUAP) e la Pan Pacific Pressure Injury Alliance (PPPIA), nella loro Guida Rapida di Riferimento, raccomandano il controllo del microclima per la prevenzione e la cura delle lesioni da pressione.

La funzione di gestione del Microclima OptiCare aiuta a mantenere la termoregolazione naturale attraverso la circolazione dell’aria lungo tutta la superficie del materasso. Inoltre, aiuta a controllare il calore e l’umidità della cute del paziente, parte importante del mantenimento della sopravvivenza dei tessuti.

LA SICUREZZA E LA PRATICITA’ D’USO

Il materasso Opticare può essere sgonfiato rapidamente premendo il pulsante CPR posto sul pannello di controllo integrato nel letto. In alternativa, può essere sgonfiato manualmente attraverso un meccanismo posto direttamente in zona testa sul materasso. Dopo lo sgonfiamento, il paziente giace su un supporto rigido, il che facilita l’applicazione di tecniche di rianimazione efficaci. Dopo sessanta minuti, il materasso tornerà automaticamente alla modalità di distribuzione ottimale delle pressioni, limitando così tutti i fattori che possano avere un impatto negativo sulla prevenzione o sulla cura delle lesioni da pressione.

Il materasso Opticare può essere gestito in modalità “Riposo”, garantendo un maggior comfort per il paziente. Questa modalità riduce la velocità ed il rumore del motore per minimizzare il disturbo arrecato al paziente durante il sonno. L’efficacia clinica del materasso viene mantenuta anche nel passaggio alla modalità “Riposo”.

ZONA DEDICATA PER I TALLONI

È formata da 2 celle di schiuma ultra soffice, rivestite da morbido poliuretano che consente alle due celle di annullarsi quando la struttura del letto viene accorciata. Questa metodica permette al materasso di accorciarsi di 19 cm. Al contrario, la zona dei talloni del materasso può essere regolata in lunghezza automaticamente quando la struttura del letto è estesa.

La zona talloni ha una pendenza di 7 gradi che associata alla schiuma più morbida dona al paziente maggior comfort e riduce sensibilmente il rischio di lesioni da pressione ai talloni.

COPRIMATERASSO

LINET offre 3 coperture coordinate al materasso OptiCare. In base alle esigenze dei pazienti, le strutture sanitarie possono scegliere quella più appropriata. Tutte le coperture hanno chiusura lampo integrale a 360 gradi, che permette una facile rimozione per la pulizia o la sostituzione.

  1. PREMIER: Cover realizzata in Dartex durevole e resistente all’acqua ma altamente permeabile al vapore con una gestione del Microclima altamente efficiente. Il materiale previene lo scivolamento del paziente.

  1. ENDURANCE: Cover resistente all’acqua ma meno permeabile al vapore. Il materiale permette una buona scivolosità dei paziente, rendendo più facile il suo riposizionamento.

  1. H-MCM: Cover molto scivolosa, utile per i pazienti che necessitino frequenti riposizionamenti o dove sia molto importante la Gestione del Microclima. Resistente all’acqua ma molto permeabile al vapore.

COSA PENSANO I PAZIENTI ED GLI INFERMIERI DI OPTICARE

Quest’anno il nuovo materasso antidecubito OptiCare è stato valutato negli Stati Uniti, con il metodo Net Promoter Score in collaborazione con il prestigioso New York Presbyterian Hospital. Questo metodo è basato sull’esperienza pratica dei clienti e misura la loro volontà di consigliare questo prodotto ad amici e colleghi. Il materasso OptiCare è stato ben valutato, ottenendo punteggio l’altissimo dell‘85 % (le aziende più affermate lavorano con punteggi NPS compresi fra 50 e 80, con valutazioni medie comprese fra 5 e 10).

Il volume totale di ore/paziente è stato di 5024, i pazienti hanno valutato la comodità al momento di sdraiarsi sul materasso, la comodità durante la notte, la gestione del microclima e la difficoltà al momento di alzarsi o di sdraiarsi. Gli infermieri hanno valutato criteri relativi al trattamento e alla regolazione del materasso, le sue specifiche funzioni e il suo effetto sulla cura e sulla comodità del paziente.

 

Per saperne di più leggi la pagina Opticare Linet (LINK)

lateralizzazione 2017

 

 

Accedi per commentare