Prelievo arterioso, il Test di Allen

hands 1327811 640Riporto dal Forum questo intervento di giordma del 22 dicembre 2009 .

Il test di Allen è importante nel prevenire i danni dovuti un'EGA errata e giordma ha scritto una news semplice e chiara...

Lavorando in un'unità Operativa di cardiologia interventistica, gli accessi arteriosi più utilizzati per consentire una coronarografia sono l'arteria femorale e l'arteria radiale.

L'accesso più usato nella mia struttura è quello femorale, ma in caso di impossibilità nel reperire tale arteria si sceglie quello radiale.

il test di Allen è la simultanea compressione digitale delle arterie ulnare e radiale, provoca pallore del palmo della mano seguito da iperemia quando una delle due arterie viene decompressa.

Questo test può stabilire se il circolo collaterale che origina dall'arteria ulnare fornisce un flusso sufficiente a perfondere la mano in caso di occlusione dell'arteria radiale.

Se non si ha riperfusione entro 8 s. dal momento in cui si rimuove la compressione esercitata sull'arteria ulnare, l'arteria radiale non deve essere cateterizzata.

La mano è irrorata da due arterie (radiale e ulnare) che si uniscono distalmente in un circolo arterioso comune. Se una delle due arterie si occlude, l'altra salva la mano dall'ischemia.

 
Quando si punge l'arteria radiale si deve essere certi che l‘ulnare sia pervia, altrimenti in caso di trombosi la mano andrà incontro a ischemia acuta.

Immagine

Foto di andreas160578 da Pixabay

 

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Il corso FAD gratuito per infermieri dal titolo "il ruolo dell'ipertensione acuta...
Al Carton Hotel di Bologna il 25 marzo 2024 si è tenuto il congresso dal titolo " il...

Studenti, letture specialistiche

I batteri sono la forma di vita più diffusa sulla terra, si trovano d'appertutto e sono...
Il termine audit deriva dal latino audio e richiama ad un processo di ascolto e...

Concorsi appena pubblicati