Foliage, il potere curativo della bellezza e dove trovarlo in Italia

Foliage

La parola foliage l'abbiamo presa in prestito dall'inglese che a sua volta si è rifatto al francese feuille, foglia. Il suo significato non è niente di più che fogliame, ma non un fogliame qualunque. 

Si riferisce infatti solo ed esclusivamente a quello autunnale, a quel tappeto sconfinato di colori caldi e malinconici che caratterizzano questa stagione.

Questo spettacolo cromatico, dalle mille sfumature di rosso, arancio, giallo e marrone, accade quando l'autunno ha già fatto ufficialmente il suo ingresso e gli alberi iniziano a spogliarsi per poi aspettare la loro rinascita in primavera.  

Perché amiamo tanto ammirare il foliage?

Resistere alla bellezza e alla sensazione di benessere davanti a un albero vestito di rosso è impossibile. Lo è ancora di più, poi, farlo se tutt'intorno siamo circondati da un caleidoscopio di foglie che scricchiolano sotto i nostri piedi.

Se vi state chiedendo il perché, il motivo è piuttosto semplice ed è sempre lo stesso quando si parla di esperienze all'aria aperta: stare in mezzo alla natura ci fa stare bene.

Secondo alcuni fitoterapisti, passeggiare nei boschi d'autunno può aiutarci a ritrovare il perfetto equilibrio tra corpo e mente, grazie all'energia emanata dagli alberi e alla cromoterapia legata ai colori autunnali.

A questo proposito, l'esperta di fitoterapia energetica, Maria Cornelia Giordani, ha rilasciato non molto tempo fa un'intervista dove ha precisato la potenza delle sfumature autunnali, che tutti noi in parte conosciamo. E così:

  • il rosso è da sempre sinonimo di passione, coraggio e istinto ancestrale
  • l'arancio è simbolo della crescita, dell'armonia interiore, della creatività e del rinnovamento
  • il giallo è il colore dell'entusiasmo e delle aspettative sul futuro.

In quell'intervista, l'esperta concludeva dicendo che i colori dell'autunno, con i loro significati più nascosti, ci trasmettono una grande lezione che se applicata non può che farci stare meglio: lasciare andare ciò che non è più importante e fare spazio alla vita nuova.

Ma non solo. Ammirare lo spettacolo del foliage e i suoi colori ci fa anche un po' tornare bambini. Sì, perché davanti a quei colori quasi magici e fatati non si può che rimanere meravigliati.

Tutto questo, secondo un vecchio studio scientifico del 1984 dal medico dell'Università del Texas, Roger Ulrich, ci farebbe sentire a nostro agio e più rilassati, e avrebbe anche il potere di ridurre le preoccupazioni del quotidiano.

Dove vedere il foliage in Italia

Immergerci in un bosco in pieno autunno, quindi, è anche un'ottima occasione per praticare lo Shinrin-Yoku, il Bagno nella foresta di cui abbiamo parlato in un altro articolo.

Se anche voi amate l'autunno e volete ammirare lo spettacolo del foliage non vi resta che pianificare una passeggiata fuori città e dedicarvi del tempo in natura.

Da nord a sud dell'Italia sono tantissimi i posti dove questo spettacolo è più bello che mai. Potete prendere nota di questi luoghi e recarvi in quello più vicino a voi.

Trentino-Alto Adige

Questa regione è il posto per eccellenza dove ammirare i colori dell'autunno. In Alto Adige, per esempio, l'Altopiano del Renon è letteralmente ricoperto di foreste di larici, aceri, betulle e faggi che danno vita a uno spettacolo meraviglioso in questa stagione.

Ma non solo. A Merano si trova anche il Sentiero di Sissi, un percorso tra faggi e aceri che sembra fatato quando si tinge di rosso. Anche la Val di Funes, la Valle Aurina e la Val di Non sono mete perfette da raggiungere per ammirare il foliage in Italia.

Valle d'Aosta

Qui il luogo migliore per lasciarvi meravigliare dalla natura è il Parco Nazionale del Gran Paradiso, tra Valle d'Aosta e Piemonte.

Lombardia

La Valtellina in autunno si tinge di rosso e arancio dando vita a paesaggi da cartolina. Ma gli spettacoli più belli sono quelli messi in scena nel Parco Regionale delle Orobie Bergamasche, dove le sfumature autunnali si mescolano a quelle delle conifere sempreverdi, creando una tavolozza di colori bellissima.

Piemonte

Conoscerete sicuramente questa regione per i suoi famosi vigneti delle Langhe, tra Asti e Cuneo. Questa zona in autunno è perfetta per ammirare il foliage, ma anche per approfittare del momento e gustare le prelibatezze del territorio.

Da Domodossola, poi, parte anche il Treno del Foliage diretto verso Locarno, in Svizzera.

Emilia-Romagna

Qui a dare spettacolo sono i Colli Piacentini. Tra le località più belle ci sono Val Trebbia, Val D’Arda, Val Nure, Val Tidone, Val Chero e Val Luretta.

Toscana

La Val d'Orcia, Patrimonio dell'Umanità, è famosa in tutto il mondo per le sue colline e i suoi iconici cipressi. In autunno questo posto diventa ancora più bello grazie ai colori affascinanti che questa stagione porta con sé.

Lazio

Nel Lazio, le mete da raggiungere per ammirare il foliage sono la Faggeta del Monte Cimino, il Bosco di Manziana e la Faggeta di Monte Livata. Un buon posto potrebbe anche essere il Parco dei Monti Simbruini a nord-est di Roma.

Sicilia

In Sicilia l'autunno si mostra in tutta la sua bellezza nei tre parchi regionali dell'isola:

  • il Parco dell'Etna
  • il parco delle Madonie,
  • il parco dei Nebrodi.

Il punto più suggestivo per ammirarne i colori caldi è però sul Vulcano, nei pressi della Faggeta di Timparossa.

Altri posti dove vedere il foliage:

  • Calabria, nel Parco Nazionale della Sila e in quello dell'Aspromonte
  • Puglia, nella Foresta Umbra del Gargano
  • Campania, nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e nei pressi del Monti Picentini
  • Liguria, nel Parco Regionale Monte Beigua
  • Abruzzo, nel Parco Nazionale della Majella
  • Sardegna, nei Boschi della Barbagia
  • Friuli-Venezia Giulia, ai Laghi di Fusine.

 

Foto di Joe da Pixabay

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Domenica 12 maggio, in occasione del 19° Congresso Nazionale di ANIMO ho partecipato a...
Il Corso FAD gratuito da 1 credito ECM per infermieri e altri professionisti sanitari...

Studenti, letture specialistiche

15 Maggio Patologie
Introduzione L'ascite, dal greco "askos" che significa sacco, è una condizione medica...
03 Maggio Patologie
Neisseria meningitidis (il meningococco) è un batterio Gram-negativo che colonizza in...

Concorsi appena pubblicati