concorso infermiere Bologna 2016

L'emergenza coronavirus si combatte con scelte e atteggiamenti responsabili, il rinvio della prova del concorso è una scelta obbligata.

Le giornate del 25 e 26 febbraio 2020 dovevano vedere espletato il concorso a cui sono iscritti 11004 infermieri.

Il controllo epidemiologico dei casi in Lombardia, Veneto e Emilia-Romagna richiedono soluzioni drastiche per contenere il virus.

Il Policlinico Sant Orsola e l'AUSL di Imola hanno pubblicato il comunicato ufficilae appena deliberato, che riporta:

Rinviate le prove, scritta e pratica, del concorso congiunto tra Azienda USL di Bologna, Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna, Azienda USL di Imola e Istituto Ortopedico Rizzoli per la copertura di posti a tempo indeterminato nel profilo di Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere previsto per i giorni 25 e 26 febbraio presso l’Unipol Arena di Casalecchio di Reno.
La nuova convocazione verrà pubblicata il giorno 21 aprile 2020 sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4^ Sessione speciale “Concorsi ed esami” (www.gazzettaufficiale.it) rispettando il preavviso di cui all’art. 7 comma 1 del DPR n. 220/01, salvo ulteriori rinvii.

Il rinvio è stato disposto precauzionalmente in considerazione del fatto che alcuni candidati provengono da Comuni oggetto di ordinanze emanate per contrastare la diffusione del corona virus e che sconsigliano la circolazione e la frequentazione di luoghi affollati.

La foto del concorso 2016 rende l'idea del contatto che inevitabilmente si verrebbe a creare fra i partecipanti situazione drammatica perchè se ci fosse un positivo si dovrebbero mettere in quarantena 11.000 persone una cifra ingestibile.

La pazienza è d'obbligo, il rispetto delle raccomandazioni e dell'impegno di chi è al lavoro è il primo passo per dimostrarsi una Nazione matura e responsabile.

La pagina con tutte le info ufficiali sul coronavirus LINK

Pin It
Accedi per commentare