master online infermieri

ASL LE Avviso pubblico, per soli titoli, per la formazione di graduatoria utilizzabile per il conferimento di incarichi provvisori di Collaboratore Professionale Sanitario - Infermiere.

In esecuzione della delibera del Direttore Generale n. 1253 del 05/06/2017 esecutiva ai sensi di legge, è indetto avviso pubblico per la formazione di graduatoria, per soli titoli, utilizzabili per il conferimento di incarichi a tempo determinato nel profilo professionale di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – INFERMIERE CAT. D.

 

Requisiti di ammissione

Per la presentazione delle domande e l’ammissione alla presente procedura sono richiesti i seguenti requisiti, che devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nell’avviso:

Requisiti generali:

a) Cittadinanza italiana, salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, o Cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione Europea, per cui si richiamano le disposizioni di cui all’art. 37 del D.Lgs. n.29/93 e successivo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n.174/94, ovvero possesso di regolare permesso di soggiorno o appartenenza ad una delle categorie di cui all’art. 7 della L. 97/2013, in caso di cittadini di Paesi non membri dell’Unione Europea;

b) Idoneità fisica all’impiego: l’accertamento dell’idoneità fisica all’impiego, è effettuato a cura della A.S.L. LE, prima dell’immissione in servizio.

Il personale dipendente da pubbliche amministrazioni ed il personale dipendente dagli istituti, ospedali ed enti di cui agli articoli 25 e 26 comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979, n.761, è dispensato dalla visita medica;

c) Godimento dei diritti civili e politici: non possono accedere agli impieghi coloro che sono stati esclusi dall’elettorato politico attivo;

d) Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;

e) Per effetto della disposizione di cui all’art.3, comma 6 della Legge 15/05/1997 n. 127 la partecipazione all’avviso oggetto del presente bando non è soggetta a limiti di età.

Requisiti specifici:

- Diploma di Laurea in Infermieristica ovvero diploma universitario di infermiere, conseguito ai sensi dell’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30/12/1992, n. 502, e successive modificazioni, ovvero i diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento, riconosciuti equipollenti, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale e dell’accesso ai pubblici uffici;

- Iscrizione al relativo albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea, ove prevista, consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 68 del 15-6-2017 33605

Modalità di compilazione e termine per la presentazione delle domande

Le domande di partecipazione all’Avviso devono essere presentate, pena esclusione, entro il termine perentorio del 15° giorno successivo a quello della data di pubblicazione del bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia esclusivamente in forma telematica, via internet, connettendosi al seguente indirizzo web: www.gestioneconcorsipubblici.it/asl-lecce  e compilando lo specifico modulo elettronico online seguendo le istruzioni per la compilazione ivi contenute per le tre fasi:

1. registrazione candidato;

2. compilazione domanda in formato elettronico;

3. inoltro domanda.

Il candidato dovrà effettuare il versamento del contributo di partecipazione all’avviso pari a € 5,00 (Euro cinque/00), non rimborsabile, esclusivamente mediante bonifico bancario (IBAN IT68L0103016002000000215921 - Banca Monte dei Paschi di Siena Agenzia Verdi, 14 Lecce) intestato alla ASL LE, con causale: “Contributo Concorso/Avviso per Infermieri anno 2017”.

Il candidato dopo aver compilato la domanda in formato elettronico, dovrà stamparla, firmarla e inoltrarla online tramite la funzione “inoltro” disponibile al medesimo indirizzo, unitamente alla copia di un documento d’identità in corso di validità, in formato pdf o formato immagine.

La data di trasmissione della domanda via internet è stabilita e comprovata da apposita ricevuta elettronica rilasciata dal sistema al termine dell’inoltro.

L’eventuale annullamento e/o reinoltro della domanda potrà essere effettuato entro il termine ultimo fissato per la scadenza stabilito dal presente bando. Non è necessario allegare altra documentazione.

Nella eventualità che il termine ultimo di scadenza del presente avviso coincida con giorni festivi, il termine stesso scadrà il primo giorno feriale successivo. Non sono ammesse altre forme di presentazione delle domande di partecipazione all’avviso e pertanto non saranno ritenute valide le domande di partecipazione presentate con modalità diverse da quelle indicate nel presente bando.

Nella domanda online di partecipazione all’avviso, gli aspiranti devono indicare, sotto la loro responsabilità, ai sensi del D.P.R 28.11.2000 n. 445 :

a) il cognome, il nome, la data e il luogo di nascita;

b) il codice fiscale;

c) la residenza, l’indirizzo e-mail, l’eventuale indirizzo PEC personale e il recapito telefonico, necessari per le comunicazioni inerenti la presente procedura;

d) il domicilio (solo se diverso dalla residenza);

e) gli estremi del documento di riconoscimento che va allegato alla domanda di partecipazione;

f) gli estremi del versamento di € 5,00 (contributo per la partecipazione all’avviso);

g) di essere cittadino comunitario o extracomunitario;

h) il comune di iscrizione nelle liste elettorali;

i) il possesso di eventuali titoli che danno diritto ad usufruire di riserve precedenze o preferenze ai sensi della normativa vigente;

j) le eventuali condanne penali passate in giudicato che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, l’instaurazione di un rapporto d’impiego con la P.A.;

k) la dichiarazione di non essere stato destituito, dispensato o licenziato dai pubblici uffici;

l) il titolo di studio di cui all’art. 1) del presente bando (requisito specifico di ammissione);

m) l’iscrizione all’albo professionale di cui all’art. 1) del presente bando (requisito specifico di ammissione); 33606 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 68 del 15-6-2017

n) l’eventuale possesso dei titoli di carriera, dei titoli accademici e delle pubblicazioni, che diano diritto all’assegnazione dei punteggi aggiuntivi di cui ai successivi articoli ;

o) l’accettazione di tutte le clausole contenute nel presente bando;

p) di dare il proprio consenso al trattamento dei dati personali, compresi i dati sensibili, al fine della gestione della presente procedura, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003.

Questa Azienda si riserva di verificare la veridicità di tutto quanto contenuto e dichiarato nella domanda di partecipazione.

Trattamento dati personali Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 i dati personali forniti dal candidato saranno acquisiti dall’Area Gestione del Personale, per il tramite della Società SeleTEK s.r.l. aggiudicataria della procedura online dell’avviso di che trattasi, per le finalità di gestione dell’avviso e saranno trattati anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro per finalità inerenti la gestione del rapporto medesimo. La disponibilità di tali dati è obbligatoria ai fini della selezione.

Le medesime informazioni potranno essere comunicate unicamente alle amministrazioni pubbliche direttamente interessate alla posizione giuridico-economica del candidato.

L’Amministrazione può incaricare, come ha incaricato, della raccolta e della trattazione dei medesimi dati, soggetti terzi che forniscono specifici servizi strumentali all’espletamento della procedura medesima. Punteggio titoli Ai sensi dell’art. 8 punto 3 u.c. del D.P.R. n. 220/2001, la ripartizione dei punti tra le varie categorie di titoli è così stabilita:

a) 15 punti per i titoli di carriera;

b) 6 punti per i titoli accademici e di studio;

c) 3 punti per le pubblicazioni e titoli scientifici;

d) 6 punti per il curriculum formativo e professionale.

 

 

Criteri per la valutazione dei titoli

a) TITOLI DI CARRIERA (max punti 15)

1. Servizio reso nel medesimo profilo di CPS Infermiere presso Aziende del SSN con contratto di lavoro a tempo determinato/indeterminato e subordinato. Punti 1,20 per anno. (Il candidato, nel modulo elettronico, dovrà indicare l’Azienda presso cui il servizio è stato prestato ed il periodo di servizio e il sistema assegnerà il relativo punteggio);

2. Servizio reso in profilo professionale appartenente alla stessa categoria (professioni sanitarie) diverso da quello oggetto dell’avviso (es. CPS Ostetrica, CPS Infermiera Pediatrica etc.) con contratto di lavoro a tempo determinato/indeterminato e subordinato. Punti 0,75 per anno. (Il candidato, nel modulo elettronico, dovrà indicare l’Azienda presso cui il servizio è stato prestato ed il periodo di servizio e il sistema assegnerà il relativo punteggio);

3. Servizio reso in profilo professionale immediatamente inferiore (es. Infermiere Generico, Puericultrice) con contratto di lavoro a tempo determinato/indeterminato e subordinato. Punti 0,60 per anno. (Il candidato, nel modulo elettronico, dovrà indicare l’Azienda presso cui il servizio è stato prestato ed il Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 68 del 15-6-2017 33607 periodo di servizio e il sistema assegnerà il relativo punteggio);

4. Servizio militare, di leva, di richiamo alle armi, di ferma volontaria e di rafferma presso le Forze Armate con mansioni riconducibili al profilo professionale di CPS Infermiere. Punti 1,20 per anno. (Il candidato, nel modulo elettronico, dovrà indicare le mansioni svolte ed il periodo di servizio e il sistema assegnerà il relativo punteggio);

5. Servizio militare, di leva, di richiamo alle armi, di ferma volontaria e di rafferma presso le Forze Armate con mansioni non riconducibili al profilo professionale di CPS Infermiere. Punti 0,600 per anno. (Il candidato, nel modulo elettronico, dovrà indicare le mansioni svolte ed il periodo di servizio e il sistema assegnerà il relativo punteggio);

6. Servizio reso nel medesimo profilo professionale di CPS Infermiere presso Case di Cura Convenzionate o Accreditate con il SSN con contratto di lavoro a tempo determinato/indeterminato e subordinato. Punti 0,30 per anno. (Il candidato, nel modulo elettronico, dovrà indicare la Casa di Cura presso cui il servizio è stato prestato ed il periodo di servizio e il sistema assegnerà il relativo punteggio); Nel caso di periodi inferiori all’anno, il punteggio sarà attribuito proporzionalmente prendendo come mese intero frazioni di mese superiori a 15 giorni e non conteggiando quelle inferiori. Dai periodi di servizio devono essere sottratti quelli trascorsi in aspettativa per motivi personali o di famiglia ed i periodi di sospensione dal servizio.

b) TITOLI ACCADEMICI E DI STUDIO (max punti 6)

Il candidato deve indicare tutti i titoli accademici e di studio conseguiti entro il termine di scadenza del presente bando, oltre il requisito di ammissione (che non si valuta), in considerazione del seguente punteggio:

1. Altra laurea in discipline sanitarie. Punti 1,00; Ai candidati in possesso di Laurea Magistrale e/o Specialistica in Scienze Infermieristiche ed ostetriche utilizzata come requisito di ammissione al presente avviso sarà assegnato in automatico dal sistema un punteggio di 1,50 punti rispetto ai candidati che sono in possesso della sola Laurea triennale in Infermieristica.

c) PUBBLICAZIONI E TITOLI SCIENTIFICI (max punti 3)

1. Pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali attinenti il profilo oggetto di selezione. Punti 0,10 per ogni pubblicazione.

d) CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE (max punti 6)

1. partecipazione a congressi, convegni, seminari e corsi di aggiornamento in qualità di uditore = punti 0,01 per attestato;

2. partecipazione in qualità di relatore, docente o moderatore a corsi, congressi, convegni e seminari aventi finalità di formazione e di aggiornamento professionale = punti 0,02 per attestato;

3. partecipazione a corsi E.C.M. con assegnazione da 1 a 5 crediti formativi = punti 0,01 per attestato;

4. partecipazione a corsi E.C.M. con assegnazione da 6 a 10 crediti formativi = punti 0,02 per attestato;

5. partecipazione a corsi E.C.M. con assegnazione da 11 crediti formativi in poi = punti 0,03 per attestato;

6. partecipazione a master universitari di durata annuale con esame finale = punti 0,30 per attestato;

7. partecipazione a corsi di perfezionamento universitario di durata almeno semestrale = punti 0,10 per attestato; 8.

Dottorato di ricerca = punti 1,50 (il candidato dovrà indicare la data di conseguimento);

9. Insegnamento di materie attinenti alla disciplina cui si riferisce l’avviso presso università, scuole pubbliche ovvero in scuole formalmente autorizzate dal Ministero della Sanità per il conseguimento dei relativi diplomi sanitari = punti 0,0001 per ora di insegnamento.

Non saranno valutati i corsi FAD.

Nella valutazione dei titoli ai fini della formazione della graduatoria saranno applicate le disposizioni di cui agli artt. 11, 20, 21 e 22 del citato DPR n. 220/2001 e quelli previsti specificatamente dal presente bando di selezione.

Graduatoria

La partecipazione all’avviso implica da parte del concorrente l’accettazione di tutte le disposizioni di legge vigenti in materia. L’azienda si riserva la facoltà, per legittimi motivi, di prorogare, sospendere, revocare in tutto o in parte o modificare il presente avviso. La graduatoria, per soli titoli, è approvata dal Direttore dal Direttore Generale.

I titoli valutabili ed i criteri di valutazione sono quelli che disciplinano la materia concorsuale, con particolare riferimento al D.P.R. 20/12/1979, n. 761, al D.Lgs. 30/12/92 n. 502 e successive modificazioni, al D.P.R. 9/05/94 n. 487, al C.C.N.L. Area di Comparto 20/09/2001 integrativo del C.C.N.L. 7/04/1999, all’art. 9 della legge 20/05/85 n. 207 e s.m.i. al D.Lgs. 6/09/01 n. 368 a al D.P.R. n. 220/01.

La stessa è formulata secondo l’ordine di punteggio riportato da ciascun aspirante nella valutazione dei titoli, con l’osservanza, a parità di punti, delle preferenze previste dall’art. 5, 4° e 5° comma, del Decreto del Presidente della Repubblica 9.5.1994, n. 487 e successive modificazioni ed integrazioni. Se due o più candidati ottengono, a conclusione delle operazioni di valutazione dei titoli, pari punteggio, è preferito il candidato più giovane di età (L. 16.6.1998, n. 191, art. 2, comma 9).

I candidati utilmente collocati in graduatoria che per due volte rinuncino esplicitamente o implicitamente al conferimento di un incarico o interrompano lo stesso a qualsiasi titolo, perderanno ogni diritto conseguente alla loro collocazione in graduatoria, con decadenza dalla stessa; tali effetti conseguiranno anche dalla mancata accettazione della sede individuata dall’amministrazione.

I candidati devono assumere servizio improrogabilmente entro il termine di 15 giorni dalla chiamata.

I candidati devono assumere servizio improrogabilmente entro il termine fissato, a nulla rilevando gli eventuali adempimenti dell’amministrazione cedente nel caso di dipendenti in servizio presso enti pubblici e strutture private.

Per eventuali chiarimenti o informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi dalle ore 11,30 alle ore 13,30, dal lunedì al venerdì, all’Area Gestione del Personale – U.O. Assunzioni Concorsi e Gestione del Ruolo dell’ASL LE – (tel. 0832/215248 - 215854 - 215890) Piazza Bottazzi, 2 – Lecce.

IL DIRETTORE GENERALE

Dott.ssa Silvana Melli

 

LINK pagina web concorsi ASL Lecce 

 

 

Pin It
Accedi per commentare