slownursing zelarino marzo 2019Slow Nursing, Marzo 2019 Zelarino il convegno avrà come argomento, divenire infermiere, orgoglio e tenerezza.

Orgoglio non come presunzione ed ostentazione ma come legittima dichiarazione d’identità culturale e professionale.

Tenerezza quale attenzione per la cura dell’altro e soprattutto di noi stessi, perché per curare gli altri non si può essere malato o sofferente.  

Cos’è Slow nursing?

Un contenitore, un luogo di scambio di contributi diversi orientati alla riflessione autentica che permettano di disegnare percorsi ed obiettivi condivisi.

Luogo d'incontro unico, quale occasione di pratica di pensiero, di appetito culturale, di approfondimento e di esercizio concettuale che permetta di intravvedere spiragli di azione per migliorare il presente e progettare il futuro. Un movimento, che non rimane nel limbo dell'indistinto e dell'opportunismo ma si distingue per la qualità dell'impegno e si identifica in: "conoscere per comprendere, e coerentemente, scegliere per essere".

Fucina di idee, crogiuolo di energie e motivazioni, palestra di riflessione.

Una risposta possibile alla necessità di modificare la situazione attuale della professione infermieristica e la qualità dell'assistenza.

La pagina web www.slownursing.it  presenta tutti i materiali per conoscere meglio l'attività del gruppo.

Il link slownursing.it rimanda al sito di Luciano Urbani, www.inferweb.net nel sito web c'è la sezione dedicata a tutti i materiali video e documenti scaricabili (LINK).

L'attività di slow nursing è delicata portata avanti con costanza il video mostra i passaggi e i coinvolgimenti di questi anni.

 

Per vedere gli aggiornamenti o sostenere slow nursing è sufficiente seguire il sito web.

Pe vedere i precedenti articoli vedi il tag Slow nursing LINK

 

Pin It
Accedi per commentare