Firenze 4 ottobre 2013, il convegno si propone una ricostruzione di fatti drammatici come il caso Cucchi e il caso Mastrogiovanni ed una successiva analisi da un punto di vista professionale.

Le notizie riportate dai giornali sono importanti ma una disamina approfondita che veda cosa è successo, cosa si poteva fare, perchè quelle sentenze così diverse, è possibile scavare o è meglio far finta di niente?

Al congresso intervengono anche gli ordini/collegi professionali e i sindacati di categoria per un confronto aperto.

 Il convegno è un analisi importante di eventi che secondo me devono entrare nella storia della professione ed essere insegnati alle nuove generazioni di infermieri.

Il caso Mastrogiovanni poi dimostra come in Italia esista una condizione di assistenza infermieristica arretrata, per questo serve un analisi seria del problema perchè un assistenza viene definita arretrata, perchè un infermiere non riesce a progredire, quali sono le condizioni che si sono instaurate?

L'analisi della normativa può cambiare tutto questo?

Un moderatore importante è il dott.Luca Benci giurista docente e divulgatore attraverso il suo sito internet (http://www.lucabenci.it/) di tanti casi e situazioni in cui noi non ci si vorrebbe mai trovare e anche solo leggendo gli articoli che ripropone si ha un analisi seria e imparziale che ci aiuta ad evitarle situazioni gravose.

Altro moderatore d'eccellenza poi è la giornalista del sole 24 ore Flavia Landolfi (http://argomenti.ilsole24ore.com/flavia-landolfi.html) che guiderà la discussione fra sindacati e collegi sul tema.

Un convegno accreditato per gli infermieri che non è gratuito costa 60 euro una cifra ridotta perchè non sono previsti coffee break e lunch.

Il deplian è scaricabile dal link http://www.lucabenci.it/wp-content/uploads/2013/07/locandina_malpractice_completo-ok.pdf

 

 

 

Pin It
Accedi per commentare