L'Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha in programma la pubblicazione di 4 corsi FAD ECM gratuiti per tutte le professioni. I corsi sono di due argomenti molto diversi fra loro ed entrambi hanno una versione base e una avanzata.

Le date di apertura dei corsi saranno il momento per vedere se i corsi avanzati sono aperti a tutti o solo per determinati gruppi di professionisti.

Intanto ti anticipo i corsi che a breve usciranno.

I corsi sono 4 e consentono di acquisire un totale di 64 crediti ECM che si aggiungono ai 32 crediti ECM di corsi già attivi.

Promozione Della Salute, Dell’Allattamento E Della Genitorialità Responsiva Nei Primi 1000 Giorni Con Un Approccio

Il corso inizia 25/01/2022 e terminerà 14/12/2022, la durata del corso è di 16 ore, il numero di partecipanti massimo è di 20000 e i crediti assegnati sono 16.

La descrizione del corso, riporta:

Negli ultimi anni molte sono state le evidenze scientifiche sull’importanza dei primi mille giorni di vita, un periodo straordinario di formazione e crescita per le bambine e i bambini. Investire quindi sulla promozione del benessere materno-infantile significa sostenere e promuovere un “ambiente ottimale” (che deve esserci già dalla vita intrauterina) prendendosi cura della madre, del padre, della coppia genitoriale e del contesto in cui il nucleo familiare vive sia a livello micro (la famiglia, la comunità di appartenenza) che macro (la società, la cultura, le politiche), secondo quanto previsto anche dal Piano Nazionale della Prevenzione 2020-2025 e dai documenti d’indirizzo sulla Nurturing Care.
Le nuove prove scientifiche e i nuovi modelli di riferimento proposti da OMS e UNICEF, compresi quelli recenti sul counselling, mostrano la necessità di un approccio olistico che coinvolga non solo i professionisti e professioniste sanitarie, ma tutti gli attori che contribuiscono al benessere della madre, padre, bambino/bambina all’interno delle comunità locali per una responsabilità condivisa e sociale. L’importanza di una rete “di prossimità”, sanitaria, educativa e sociale, con competenze specifiche sugli Standard delle Buone Pratiche OMS/UNICEF, costituisce uno degli elementi chiave della governance nella presa in carico delle popolazioni ad aumentata vulnerabilità, tra cui richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale, famiglie a basse risorse, in condizioni di instabilità, di mancato accesso ai servizi essenziali, di discriminazione, con ripercussioni sulle opportunità di crescita e sviluppo del nucleo familiare.

L'ISS ha realizzato anche un corso FAD avanzato di approfondimento “Promozione della salute, dell’allattamento e della genitorialità responsiva nei primi 1000 giorni con un approccio transculturale. Corso di approfondimento”.

Il corso inizia 31/03/2022 e terminerà 21/12/2022, la durata del corso è di 16 ore, il numero di partecipanti massimo è di 20000 e i crediti assegnati sono 16.

 
Il secondo corso ECM dell'ISS è di interesse per tutti gli infermieri che lavorano in reparto e il titolo ci dice già tutto "Introduzione al contrasto delle Infezioni Correlate all’Assistenza. Rilevanza del problema, concetti, metodi e precauzioni"
 
Il corso inizia 31/01/2022 e terminerà 15/12/2022 la durata del corso è di 16 ore il numero di partecipanti massimo è di 25000 e i crediti assegnati sono 16.
 
La descrizione del corso riporta:
 
Le infezioni correlate all’assistenza (ICA) sono infezioni acquisite che costituiscono una grave e frequente complicanza dell’assistenza sanitaria e possono verificarsi in ogni ambito assistenziale. Queste infezioni hanno un impatto clinico ed economico rilevante: secondo il primo rapporto globale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, le ICA provocano un prolungamento della durata di degenza, disabilità a lungo termine, aumento della resistenza dei microrganismi agli antibiotici, un carico economico aggiuntivo per i sistemi sanitari e per i pazienti e le loro famiglie e una significativa mortalità in eccesso.
Negli ultimi anni è stata posta una forte attenzione sulla prevenzione e controllo di queste infezioni a causa di un trend epidemiologico in costante crescita con forti ripercussioni sulla salute degli assistiti, oltre che sugli aspetti psicologici e finanziari.
L’espandersi delle ICA è influenzato da diversi fattori, tra cui ad esempio la diffusione di microrganismi resistenti agli antibiotici e la progressiva introduzione di nuove tecnologie sanitarie, che se da una parte garantiscono la sopravvivenza a pazienti in gravi condizioni, dall’altra consentono l’ingresso dei microrganismi anche in sedi corporee normalmente sterili. Una revisione di letteratura condotta su dati 2005-2016 ha rilevato che circa il 35-55% delle ICA sono prevenibili attraverso interventi multidisciplinari, soprattutto quelle associate a determinati comportamenti, attraverso la pianificazione di programmi di prevenzione e controllo della trasmissione di infezioni. È di certo necessario formare adeguatamente il personale sanitario sui temi fondamentali utili ad acquisire una consapevolezza rispetto al problema; inoltre è utile trasferire gli strumenti necessari a pianificare e attuare programmi di controllo a diversi livelli (nazionale, regionale, locale), per garantire la messa in opera di quelle misure che si sono dimostrate efficaci nel ridurre al minimo il rischio di complicanze infettive. Sebbene le ICA siano comunemente attribuibili alle variabili del paziente e alla qualità di assistenza fornita, è stato dimostrato che un assetto organizzativo dedicato contribuisce a prevenirle.
 

Il terzo corso FAD molto simile al precedente si intitola "Introduzione al contrasto delle infezioni correlate all’assistenza:
aspetti organizzativi, prevenzione, sorveglianza e controllo".

Il corso inizia 31/01/2022 e terminerà 15/12/2022, la durata del corso è di 16 ore, il numero di partecipanti massimo è di 25000 e i crediti assegnati sono 16.

Tutti e 4 i corsi ecm saranno pubblicati ed erogati dal portale della FAD dell'ISS https://www.eduiss.it/ per usufruire dei corsi è necessario registrarsi sul portale eduiss e dal giorno di apertura iscriversi. Se ci saranno dei criteri di selezione per i corsi avanzati saranno resi noti solo dalla data di pubblicazione.