Come prepararsi per lavorare all'Estero, mini guida per infermieri

2023 lavoroesteroLavorare come infermiere all'estero può aprire nuove opportunità professionali e offrire esperienze uniche sia a livello lavorativo che personale.

Sentiamo spesso parlare sui social di esperienze di lavoro all'estero ma è fondamentale affrontare questo percorso con pianificazione e consapevolezza.

Di seguito vi presento una mini guida di 10 punti in cui voglio fornire dei consigli utili su come prepararsi per non avere intoppi durante lo svlippo di una carriera infermieristica all'estero.

1. Riconoscimento delle qualifiche

Prima di intraprendere il percorso verso una carriera infermieristica all'estero, è essenziale assicurarsi che le proprie qualifiche siano riconosciute nel paese di destinazione.

Consulta il sito dell'ente dell'assistenza sanitaria (spesso il Ministero della Sanità o della Salute) del paese di destinazione per ottenere informazioni sul processo di valutazione e validazione delle qualifiche.

Oppure ti può essere di aiuto cercare le informazioni nel sito che rappresenta gli infermieri nel nuovo paese in cui hai intenzione di lavorare, facendo una breve ricerca su Google.

2. Miglioramento delle competenze linguistiche

La comunicazione è un requisito fondamentale per lavorare nell'ambiente sanitario. Pianifica come migliorare le tue competenze linguistiche nella lingua del paese di destinazione.

Inizia subito partecipando a corsi di lingua per capire il livello che possiedi, anche ottenere certificazioni può essere utile.

Leggere articoli sui siti infermieristici senza tradurli in italiano è importante per acquisire le conoscenze del lessico specifico infermierisrico nella nuova lingua.

Inoltre, risulta essenziale esercitarsi nella conversazione, simulando per esempio discorsi con i pazienti che potrebbero avvenire nella quotidianità.

3. Ottenere le licenze e le autorizzazioni

Informati sui requisiti specifici da ottenere nel paese di destinazione. Se hai un Master e vuoi utilizzarlo all'estero verifica se serve anche la traduzione giurata del piano di studi. 

Questo potrebbe comportare tempi e costi aggiuntivi. Inoltre, potrebbero anche essere chiesti esami aggiuntivi o corsi di formazione appositi. 

4. Esperienza pratica specifica

Alcuni paesi richiedono un certo numero di anni di esperienza lavorativa come infermiere prima di poter essere considerati per l'impiego. Assicurati di soddisfare questi requisiti e documenta accuratamente la tua esperienza.

5. Raccolta di documenti e certificati

Prepara e conserva una documentazione completa e ordinata. Che sia un quaderno o una carpetta la prima pagina deve avere l'elenco dei documenti numerati.

Il più importante è il diploma di laurea in infermieristica poi i certificati di lavoro precedenti e le referenze. Assicurati che tutti i documenti siano tradotti, se necessario, e autenticati.

6. Ricerca attiva di opportunità

Spesso il lavoro all'estero è presentato come una grande opportunità dai recruiter e assieme al lavoro ti offrono un corso di lingua. Leggi bene cosa ti propongono di firmare e se non ti è chiaro non firmare niente.

Prova a trovare nuove opportunità di lavoro attraverso agenzie di reclutamento specializzate, siti web di lavoro internazionali o contattando direttamente le istituzioni sanitarie del paese di destinazione che forniranno indicazioni più spefiche se interessate.

Il contatto diretto è poco utilizzato ma può essere un'occasione per presentarsi.

7. Gestione di visa e permesso di lavoro

L'infermiere è una figura ricercata in molti paesi, ma investiga lo stesso quali sono i requisiti per ottenere un visto e un permesso di lavoro nel paese di destinazione. Prepara tutti i documenti necessari e assicurati di rispettare i tempi di elaborazione della domanda.

8. Adattamento culturale

Lavorare all'estero significa affrontare nuove culture e pratiche lavorative. Preparati all'adattamento culturale e cerca modi per integrarti bene nella comunità locale.

9. Assicurazione sanitaria

Verifica i requisiti per l'assicurazione sanitaria. Alcuni paesi richiedono che gli stranieri abbiano una copertura assicurativa prima di iniziare a lavorare.

10. Networking e connessioni

Partecipa a eventi di networking e connettiti con altri professionisti del settore sanitario nel paese di destinazione. Queste connessioni possono essere preziose per ottenere informazioni e supporto pratico.

Prepararsi per una carriera infermieristica all'estero richiede impegno. Una preparazione accurata sarà una solida base su cui costruire  una carriera gratificante e arricchente dal punto di vista personale e professionale.

Non dimenticare di seguire attentamente i requisiti specifici del paese di destinazione e non tralasciare di cercare un supporto ogni volta che ritieni sia necessario.

Foto di Jan Vašek da Pixabay