ENTE PER LA GESTIONE ACCENTRATA DEI SERVIZI CONDIVISI CONCORSO (scad. 27 luglio 2017)

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di quattrocentosessantasei posti di collaboratore professionale sanitario infermiere - categoria D - da assegnare agli enti del Servizio sanitario regionale del Friuli-Venezia Giulia. (GU n.48 del 27-06-2017)

 

 

 

Le domande di partecipazione al concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di quattrocentosessantesei posti di collaboratore professionale sanitario infermiere cat. D da assegnare agli enti del Servizio sanitario regionale del Friuli-Venezia Giulia, dovranno essere prodotte, esclusivamente tramite procedura telematica, entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica.

Il testo integrale del bando, con l'indicazione dei requisiti e delle modalita' di partecipazione e' stato pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Friuli-Venezia Giulia n. 23 del 7 giugno 2017.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a S.O.C. Gestione risorse umane con sede presso l'ASUI di Udine, Ufficio reclutamento del personale - Padiglione n. 10 «Lodovico Leonardo Manin», 1° piano, Piazzale S. Maria della Misericordia, n. 15 - Udine (telefono 0432/554708 e 0432/806065) o consultare il sito https://egas.sanita.fvg.it/it/  sezione «Concorsi».

 

Tratto dalla Gazzetta Ufficiale (LINK)

Il link diretto della sezione concorsi (LINK) non consente ancora l'iscrizione, forse domani.

Il bando per ulteriori info è scaricabile dal LINK Bando.

Il bando riporta che c'è da pagare una tassa di 10.33 euro, l'aspetto più interessante è la descrizione della procedura di iscrizione che si fa online.

Poche le raccomandazioni di sempre e sono:

I) controllare di avere la mail che si vuole usare per la registrazione attiva e funzionante,

II) controllare che il codice fiscale e tutti i dati siano corretti.

Tratto dal bando:

6. MODALITÀ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA.

Il candidato invia la domanda di ammissione al concorso compilando il modulo on line reperibile all’indirizzo internet https://egas.sanita.fvg.it/ nella pagina dedicata e inserita nella sezione “Concorsi”.

La domanda d’ammissione può essere compilata ed eventualmente aggiornata entro i termini di scadenza del bando o comunque, se precedente alla data di scadenza, fino al momento in cui il candidato invia e conferma l’inoltro della domanda. Il candidato, dopo aver cliccato sul link “invia la domanda” ed aver dato conferma del medesimo invio, NON può più apportare modifiche e/o aggiornamenti alla stessa, anche qualora il termine fissato per la presentazione delle domande non sia ancora scaduto.

La domanda deve essere comunque inviata on line entro il termine massimo delle ore 23:59:59 del trentesimo giorno, compresi i giorni festivi, decorrenti dal giorno successivo a quello di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ Serie Speciale “Concorsi ed esami” (si veda la data di scadenza riportata sul bando).

La data di presentazione on line della domanda di partecipazione al concorso è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permette più l’accesso e l’invio del modulo elettronico.

Il candidato che, dopo aver superato l’eventuale preselezione, è ammesso alla prova scritta, stampa la domanda, la sottoscrive e la consegna a mano durante la prova stessa unitamente alla copia del documento d’identità in corso di validità e a eventuali allegati (pubblicazioni o attestati/certificati rilasciati da privati non gestori di pubblico servizio). Non sono valide le domande di partecipazione al concorso incomplete o irregolari. Non sono inoltre valide le domande di partecipazione al concorso presentate con modalità diverse da quelle sopra indicate e in particolare quelle per le quali non sia stata effettuata la procedura di compilazione e invio on line.

La mancata esclusione dalla preselezione e dalla prova scritta non costituisce, in ogni caso, garanzia della regolarità, né sana la irregolarità, della domanda di partecipazione al concorso.

L’Amministrazione si riserva la facoltà di prorogare o riaprire i termini di scadenza per la presentazione delle domande di ammissione al concorso, di modificare il numero dei posti messi a concorso, di sospendere o revocare il concorso stesso, qualora, a suo giudizio, ne rilevasse la necessità o la opportunità per ragioni di pubblico interesse.

L'Amministrazione, inoltre, non assume alcuna responsabilità in caso di smarrimento o ritardo nelle comunicazioni, qualora gli stessi dipendano da inesatta indicazione del recapito da parte dell'aspirante, ovvero dalla mancata o tardiva informazione circa eventuali mutamenti di recapito. Non saranno del pari imputabili all'Amministrazione eventuali disguidi postali o telegrafici. Il termine fissato per la presentazione della domanda è perentorio.

 

 

Hai controllato gli ultimi concorsi Usciti (LINK)

 

 

 

 

Accedi per commentare