2024 Corso ECM gratuito "Nuovi approcci terapeutici in oncologia".

evento ECM "nuovi approcci terapeutici in oncologia"

Il 10 maggio 2024 a Napoli, lo Starhotels Terminus di Napoli ospiterà l'evento "Nuovi approcci terapeutici in oncologia, l’allestimento nel rispetto delle nbp quale garanzia delle cure"", un appuntamento da non perdere per approfondire tutti gli aspetti legati alla qualità delle terapie per i pazienti affetti da patologie neoplastiche e alla sicurezza degli operatori che si occupano di creare nuovi farmaci chemioterapici, o antiblastici.

I farmaci antiblastici negli ultimi anni sono sempre più richiesti, ecco perché il ruolo delle UFA (Unità Farmaci Antiblastici) è sempre più essenziale.

Tuttavia, gli operatori che manipolano questi farmaci e che sono esposti alle molecole utilizzate per crearle sono perennemente a rischio.

Per questo motivo è necessario diffondere tutte le informazioni possibili sulle normative, sulla gestione e sulla sicurezza legati a questi laboratori, il cui obiettivo è sempre quello di sviluppare nuovi prodotti per aiutare i pazienti.

Il programma del corso

L'evento avrà inizio intorno alle 8:30 e si prolungherà fino a circa le 17:20. Sarà suddiviso in 4 sessioni:

  1. Nuovi approcci terapeutici
  2. UFA: normativa di riferimento
  3. UFA: aspetti tecnici
  4. UFA: entriamo nei laboratori

Durante il corso avrai modo di approfondire non solo i nuovi approcci terapeutici relativi patologie quali melanomi e tumori alla mammella, ma anche il ruolo dei Farmaci Antiblastici e tutto ciò che ne concerne.

Potrai partecipare al corso in qualità di:

biologo, infermiere, farmacista (farmacia ospedaliera, farmacia territoriale, farmacia di altro settore); fisico (fisica sanitaria) medico chirurgo (tutte le discipline); tecnico sanitario di laboratorio biomedico (iscritto nell’elenco speciale ad esaurimento, tecnico sanitario laboratorio biomedico) e tecnico sanitario di radiologia medica (tecnico sanitario di radiologia medica).

Maggiori informazioni

Responsabili scientifici

Gianfranco De Feo, Direttore UOC Monitoraggio Scientifico e Quality Assurance della Ricerca, Istituto Nazionale dei Tumori IRCCS Fondazione G. Pascale, Napoli

Piera Maiolino Direttore SC, Farmacia Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione G. Pascale, Napoli

Faculty

Paolo Antonio Ascierto (Napoli); Attilio A.M. Bianchi (Napoli); Alfredo Budillon (Napoli); Maria Cammarota (Napoli); Stefania Cascone (Napoli); Stefania D’Auria (Napoli); Gianfranco De Feo (Napoli); Michelino De Laurentiis (Napoli); Angela Del Vecchio (Napoli); Mariano Fusco (Napoli); Fabrizio Galliccia (Roma); Luciana Giannelli (Avellino); Gaspare Guglielmi (Napoli); Luigi Iuppariello (Napoli); Nicoletta Jannitti (Roma); Vito Ladisa (Napoli); Antonia Marina La Malfa (Roma); Piera Maiolino (Napoli); Giovanna Margiotta (Napoli);Patrizia Nardulli (Bari); Nicola Normanno (Napoli); Sandro Pignata (Napoli); Concetta Rafaniello (Caserta); Elisabetta Rossin (Milano); Ugo Trama (Napoli); Maria Triassi (Napoli).

Crediti ECM

I crediti ECM che otterrai partecipando all'evento sono ancora attualmente da definire.

Per ottenerli, in ogni caso, dovrai come sempre partecipare ad almeno il 90% dell'evento e compilare il questionario di verifica dell'apprendimento. Se avrai risposto correttamente ad almeno il 75% delle domande, allora potrai procedere scaricando l'attestato di partecipazione e ottenendo i tuoi crediti formativi. 

Sede del corso

Starhotels Terminus, Napoli 

Altre informazioni

Per partecipare, potrai iscriverti al corso online direttamente sulla piattaforma iscrizioni.3psolution.it. L'evento è a numero chiuso (massimo 100 partecipanti), per cui le iscrizioni potrebbero essere confermate in ordine cronologico.

Napoli, la sede dell’evento dove trascorrere un weekend

naples 1842509 640

Lo Starhotels Terminus di Napoli si trova in pieno centro, per cui se vorrai partire da qui per trascorrere due giorni in città sicuramente non sbaglierai. Napoli è talmente bella che non basterebbe una settimana intera per poterla ammirare in ogni sua parte, ma in un fine settimana ti sarà comunque possibile immergerti nella sua particolare atmosfera. 

La prima tappa da raggiungere per iniziare ad assaporare la meraviglie della città è la Cattedrale di Santa Maria Assunta, conosciuta anche come Duomo di San Gennaro, il santo patrono. Visitando il complesso della Cattedrale, oltre alla chiesa principale, avrai modo di conoscere anche la Basilica di Santa Restituta con il Battistero di San Giovanni in Fonte, e la Reale Cappella del Tesoro di San Gennaro al cui interno si trovano le ampolle con il sangue del santo.

Uno dei luoghi must di Napoli che non puoi assolutamente perderti è poi il quartiere di Spaccanapoli. Si tratta di una delle vie più antiche e suggestive della città, che spacca letteralmente in due il centro da est a ovest. In questa via puoi trovare l'anima più sincera di Napoli, data dai palazzi antichi, dalle chiese e dai locali tipici dove assaggiare l'eccellente cucina partenopea.

Un'altra delle vie tipiche della città è poi quella di San Gregorio Armeno, famosa soprattutto per le botteghe artigiane che producono le statuine dei presepi e moltissimi prodotti artigianali.

Passeggiando per il centro storico, c'è poi un monumento che non puoi non includere nel tuo itinerario. Parliamo della Cappella San Severo, un piccolo museo al cui interno è custodita una delle opere d'arte scultoree più belle di sempre: il Cristo Velato di Giuseppe Sanmartino. Questo è uno dei simboli artistici più iconici di Napoli, di grande impatto estetico ed emotivo, che sicuramente ti lascerà senza parole.

Nel cuore della città troverai inoltre altri due tesori: uno nascosto sottoterra e un altro che proviene direttamente dall'antica Roma.

Nel primo caso parliamo della Napoli Sotterranea, un sito archeologico visitabile con una guida che ti porterà alla scoperta di un'altra Napoli, fatta di gallerie e tunnel che raccontano la storia della città da un'altra prospettiva. L'altro luogo è invece il Teatro Romano di Neapolis, risalente al I secolo a.C.

Ma le bellezze di Napoli non finiscono qui.

Durante il tuo weekend, dedica del tempo anche alla visita dei Quartieri Spagnoli, un insieme di viuzze strette e ricche di murales che ritraggono Totò e Peppino e Maradona. Da qui si raggiunge facilmente Via Toledo e la bellissima Galleria Umberto I, uno dei luoghi simbolo della cittadina.

Non c'è viaggio a Napoli che possa definirsi tale, infine, che non includa l'iconica Piazza del Plebiscito, dove troverai la Basilica Reale Pontificia di San Francesco da Paola con il suo colonnato, il Palazzo Reale e, a poca distanza, il meraviglioso Lungomare dal quale ammirare il Vesuvio.

 

Foto di 12019 da Pixabay

Formazione, corsi e FAD gratuiti

Consulcesi Sanità In-Formazione spa ha realizzato 5 corsi FAD gratuiti per infermieri in...
Il corso FAD gratuito per infermieri dal titolo "il ruolo dell'ipertensione acuta...

Studenti, letture specialistiche

I batteri sono la forma di vita più diffusa sulla terra, si trovano d'appertutto e sono...
Il termine audit deriva dal latino audio e richiama ad un processo di ascolto e...

Concorsi appena pubblicati