Le dinamiche della violenza verso gli operatori sanitari non sono sempre lineari e si manifestano in modi molto diversi non sempre immediatamente riconoscibili. L'atto criminale, è evidente dopo che è stato commesso e difficilmente prevedibile spesso ci coglie impreparati perchè non è il nostro ambito. La violenza che matura dopo momenti di tensione e poi esplode forse può essere riconosciuta, ma sono solo ipotesi, il primo passaggio è parlarne.

Il 31 gennaio il collegio IPASVI di Bologna affronta il tema con un seminario dal titolo “Il fenomeno delle aggressioni nei sistemi sanitari: quali tutele e strategie per l’Infermiere".

 Premessa

Il fenomeno della violenza e delle aggressioni compiute nei confronti degli infermieri e degli operatori sanitari all'interno dei sistemi sanitari ha raggiunto un livello di criticità molto alto. Motivate da tensioni ambientali, psicologiche e relazionali non tollerate dai pazienti o dai caregiver, le aggressioni verbali e/o fisiche determinano effetti negativi sulle cure prestate e producono ricadute psicologiche, sociali ed economiche nei confronti degli operatori sanitari.

Obiettivi del corso:

• Implementare le procedure per evitare situazioni potenzialmente pericolose

• Imparare a gestire i conflitti

• Negoziare nelle situazioni difficili

• Apprendere strategie per tenere sotto controllo i soggetti problematici con i quali si entra in contatto • Imparare a mediare in condizioni di aggressività

• Conoscere le normative che garantiscono la sicurezza del personale sanitario

• Conoscere i percorsi da intraprendere nel caso si subiscano aggressioni

programma-completo

modulo-iscrizione

LINK pagina WEB

La partecipazione all'evento è aperta e gratuita per i soli iscritti al collegio IPASVI Bologna.

 

Una giornata che affronta il tema della violenza forse non sarà sufficiente e forse ci vorrebbe un impegno nazionale, ma è necessario iniziare, fare il punto per capire che forse le situazioni di conflitto non sempre dipendono dalle parti, ma le parti possono impedire che si crei la situazione violenta.

La violenza che cresce per situazioni di stress di incomprensioni o per una campagne di luoghi comuni, associati ad ambienti e situazioni non sempre confortevoli va fermata cercando soluzioni, mettendo insieme espereinze.

 

 

 

Log in to comment